Ho utilizzato i formaggi che avevo in frigorifero, se non incontrano i vostri gusti potete sostituirli con quelli che più vi piacciono…

 ris

Risotto Ai Quattro Formaggi

  • 400 g di riso Carnaroli
  • 60 g di fontina
  • 60 g di toma piemontese
  • 1 cucchiaio abbondante di stracchino
  • 1/2 cipolla o una piccolina
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • brodo di carne o verdure
  • parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • olio evo

Tritate la cipolla e fatela soffriggere a fiamma media con 2 cucchiai e mezzo di olio, unite il riso e fatelo tostare sempre mescolando, finché il chicco non si presenta lucido (operazione che serve a sigillare il chicco di riso ed evitare che fuoriesca l’amido durante la cottura).

Sfumate con il vino bianco, pepate e portate a cottura con il brodo caldo, quando vi accorgete che manca poco perchè il riso sia pronto, più o meno quando manca l’ultimo mestolo di brodo da aggiungere, unite i formaggi tagliati a dadini e mescolate bene.

Quando è pronto spegnete, unite il parmigiano (una manciata abbondante), il prezzemolo tritato finemente, coprite la pentola con il coperchio e fate riposare 2 minuti prima di servire.

E’ ottimo!

Risotto Ai Quattro Formaggi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                         

14 Commenti in “Risotto Ai Quattro Formaggi

  • 2 gennaio 2011 at 7:08
    Permalink

    Quando leggo "quattro formaggi" mi si sgranano gli occhi; questo risotto lo trovo molto goloso, mi ci tufferei dentro.

    Baci e Buon 2011

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 7:46
    Permalink

    Buon 2 gennaio :))allora si fa la dieta o non si fa la dieta? Ti faccio una domanda "scema" (potrebbe essere diversamente? =)) )
    La farina di farro ha glutine?
    Lo so, potevo evitare questa magra figura ma cerco "il dialogo" Un bacio pieno di allegria…

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 8:14
    Permalink

    Grazie Cla! Buon 2011 a Voi :X

    Libera =)) !
    Si si, si fa la dieta :p

    La domanda non è scema per nulla! Il Farro contiene glutine sì: è vietato ai celiaci, essendo un tipo di grano. Anche il Kamut (che è grano, lo chiamano il grano dei faraoni, perché varietà antica) contiene glutine 😉

    Un bacione! Chi dialoga all'inizio dell'anno, dialoga tutto l'anno! =))

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 12:06
    Permalink

    ti auguro di cuore un felicissimo anno! e di realizzare tutto quello che desideri! AUGURI!

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 14:23
    Permalink

    Buono il risotto! In qualsiasi modo.
    Amavo tantissimo i formaggi, ma non potendo più mangiare latte vaccino e derivati, devo adeguarmi alle sostituzioni…'spetta che ti faccio vedere con quanto difficoltà 😀
    Grazie!

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 16:02
    Permalink

    gli ingredienti incontrano il mio favore, sono io che non incontro gli ingredienti =)) me lo gusterei con mucho gusto.
    Brava gioia e di nuovo buon anno.
    ps, come stai?
    :X

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 17:12
    Permalink

    Adoro il risotto, e questo è veramente super!!!! Augurissimi di un magnifico anno, un abbraccio!!!

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 17:37
    Permalink

    Felix!!!
    sono sempre buonissimi i piatti di "riciclaggio"!
    ne prendo un pochino!
    baciotti a te!

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 17:59
    Permalink

    orpo che risottino….mio marito ci farebbe il bagno!!:D ed è qui vicino, lo ha pure visto!….so' rovinata!!

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 19:06
    Permalink

    Grazie grazie ragazzi :X
    Rinnovo a tuttii miei migliori auguri per il nuovo anno!

    @ Sonia: diciamo che mi riprendo con lentezza… ma piano piano vado a stare meglio :)

    @ Norma: accontentalo il maritino 😀

    @ Fabi: spetto versione delatticinata 😉

    Un bacione a tutti!

    Rispondi
  • 2 gennaio 2011 at 23:25
    Permalink

    troppo buono il risotto ai quattro formaggi! sai che io non lo posso fare perché mio marito non mangia formaggi? una rabbia…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>