Ho finito di gustarlo da poco… è un buon piatto unico piuttosto raffinato, ve lo propongo tosto tosto chissà aveste voglia di prepararlo per domani: rimane buonissimo anche freddo 😉
Ricetta trovata sull’enciclopedia di repubblica e che io ho leggermente ricalibrato nelle dosi

Buona Pasqua!
Riso con Spinaci e Agnello

  • 300 g di riso (io ho usato il Carnaroli)
  • 200 g di polpa di agnello in bocconcini (ho disossato un cosciotto)
  • 150 g di spinaci freschi puliti
  • 1 scalogno (nell’originale 1 porro)
  • 200 ml di vino bianco (usatene uno buono con il quale accompagnerete il pasto) 
  • 200 ml di acqua tiepida
  • timo secco
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 20 g di parmigiano grattugiato (io ci ho messo del pecorino)
  • sale e pepe

Fate appassire lo scalogno (o porro) a fettine in tre cucchiai di olio… aggiungete i bocconcini di agnello e rosolate per qualche minuto a fiamma vivace…
Unite il vino e l’acqua, incoperchiate e fate cuocere (a fiamma bassissima) fino a che l’agnello non è tenero ed il sughetto ristretto: a me ci è voluto in tutto 1 oretta.
Dieci minuti prima che il tutto sia pronto unite gli spinaci crudi tritati grossolanamente, il timo, ed aggiustate di sale e pepe.
Lessate il riso in abbondante acqua salata, scolatelo, conditelo con 1 cucchiaio di olio… preparate il piatto per la foto…

poi quando avete finito di scattare le foto :-P, mescolate bene bene il tutto unite il parmigiano (o pecorino) grattugiato e servite…
Io l’ho mangiato freddo ed era ottimo…
Riso con Spinaci e Agnello
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:             

11 Commenti in “Riso con Spinaci e Agnello

  • 24 aprile 2011 at 15:59
    Permalink

    gioia auguroni cara a te e Andrea (anche a tua mamma cuochina e tua suocere tenera ) ti giuro che la colomba era uno spettacolo, è ottima anche oggi dopo due giorni! quella col lm va migliorata nella consistenza perchè il sapore è molto buono… questo piatto che hai preparato è squisito! altro carne grigliata e patatine fritte del mio pranzo…. :-((( appena sono tornata a casa mi sono rifatta con una mega fetta di colomba :))
    un abbraccio e un bacione :XXX

    Rispondi
  • 24 aprile 2011 at 16:08
    Permalink

    Ciao!

    Venerdì ho provato a fare la colomba con la ricetta per il panettone, solo che non ho avuto tempo per fare la glassa. Come consistenza mi è piaciuta molto, forse un pelo in più di zucchero non mi dispiace! E' piaciuta a tutti e l'unica cosa che mi hanno detto è che era un pelo umida, ma ho già letto che eventualmente si può prolungare il tempo di cottura.

    Riguardo la pizza di formaggio dopo 5 prove sono quasi giunta al dunque con due ricette. Una per pizza più morbida fatta con mix per brioche e più umida(forse un pò troppo dovrei provare a diminuire i liquidi) e l'altra più secca fatta con mix per pane ma comunque soffice, diciamo che è la differenza tra le pizze di formaggio umbra e marchigiana. Poi te le giro insieme ai maritozzi di mosto!

    Ciao bella e buona pasqua!

    Rispondi
  • 24 aprile 2011 at 16:21
    Permalink

    Grazie Sonia! :) Ti abbraccio forte!

    Ciao Kikka! E l'hai sentita poco dolce perché mancava la glassa 😉
    Rimane più umida perché le farine usate restano così… ma questo garantisce che si possa mangiare tranquillamente anche nei giorni a venire, senza che si manifesti il difetto di secchezza solito delle nostre farine…
    Un bacione a te e Buona Pasqua anche a Voi :-)

    Rispondi
  • 24 aprile 2011 at 17:17
    Permalink

    Ciao!!!!! Auguri anche a te!!!! Un bacione!!!
    P.S. buono questo risotto….davvero domani quasi quasi!!

    Rispondi
  • 24 aprile 2011 at 20:46
    Permalink

    Mi associo a Tinny!!bhe l'agnello così è davvero una novità per noi che di solito nei piatti unici usiamo il manzo o il pollo!!
    Tanti auguri comunque.
    A presto

    Rispondi
  • 25 aprile 2011 at 13:18
    Permalink

    questo agnello dev'essere proprio buonissimo, mi sa che te lo copio al più presto.
    ne approfitto per augurarti buon 25 aprile, una festa che mi piace assai e dovremo coltivare con amore.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>