Ci provo a riprendere la buona abitudine di aggiornare più spesso il blog :)
E per adesso mangio quasi solo verdure e rigorosamente di stagione.
Così approfitto di una bustona di fave fresche appena colte, di un sedano freschissimo regalo di Claudia, di tre zucchine e qualche patata…

©Crema di Primavera©

  • 3 patate medie
  • 3 zucchine romanesche
  • circa 500 g di fave fresche già sgusciate
  • 3 cipollotti freschi
  • sedano fresco (i gambi tritati)
  • brodo vegetale
  • zafferano
  • olio extra vergine di oliva

per completare
pesto di sedano fatto con le foglie

Preparare un battuto con il sedano ed i cipollotti, farlo rosolare in un po’ d’olio e poi aggiungere le fave, le patate e le zucchine tagliate a cubetti. Mescolare, lasciare insaporire qualche minuto e infine coprire le verdure a filo con brodo vegetale bollente a cui avrete unito lo zafferano in polvere.
Fate cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti.
Intanto preparate il pesto di sedano: al quale potete aggiungere, se lo volete più saporito, anche un aglio e del parmigiano.
Quando le verdure sono cotte passatele con il minipimer, aggiustate di sale, e servite la crema guarnita con due cucchiaini di pesto.
Fresca e molto leggera :)
Vi abbraccio!

Crema di Primavera
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

7 Commenti in “Crema di Primavera

  • 7 maggio 2012 at 8:12
    Permalink

    Dall'aspetto sembrerebbe buonissima.
    Io però devo fare una confessione: non ho mai mangiato le fave! Non mi è mia capitato (e si che abito a Roma da quasi 10 anni…).
    Anche il tipico abbinamento fave e pecorino non l'ho mai provato.
    Forse è ora che provo! Un abbraccio

    Rispondi
  • 7 maggio 2012 at 8:34
    Permalink

    Purtroppo non mi piace ne fave e ne sedano. Ma mi piace tantissimo le creme, le zuppe e minestre. E hai proprio ragione dobbiamo sempre di cercare una vita più sana ed equilibrata.
    Un bacione
    Lu

    Rispondi
  • 7 maggio 2012 at 8:46
    Permalink

    eccola, me la devo segnare, ora che sono a dieta mi sono ripromessa che ogni sera mi faccio una minestra. e va bene anche per i bambini!

    Rispondi
  • 7 maggio 2012 at 13:18
    Permalink

    Senti Olga… in quei giorni dove pensi che sf… essere celiaca, pensa ad Alice che le fave, i piselli, le lenticchie non può mangiarle altrimenti le viene un labbro che farebbe rabbrividire anche un chirurgo estetico confondendo l'allergia per un overdose di botulino :) :) ci rido su, altrimenti, mi viene da piangere! Non sai quanto vorrei fare per tutti una bella crema di fave o piselli! Di fagioli non vuole più saperne… sono sei anni che la mangia… ora forse, dopo sei mesi che non gliela propongo più… potrei provarci…
    Un abbraccio moni

    Rispondi
  • 8 maggio 2012 at 3:35
    Permalink

    Ciao Olga,
    mi piacciono tutti, proprio tutti … le fave poi le adoro anche crude ^_^
    la farò, così cremosa.. con un pò di crostini..
    mai fatto il pesto di sedano, cissà che sapore avrà? provo e poi ti dico.. ^_^
    ciao ciao

    Rispondi
  • 15 maggio 2012 at 14:59
    Permalink

    Che buone le minestre, le zuppe, le passate di verdure, mi son sempre piaciute sotto qualunque forma. Questa porta direttamente la primavera nel piatto, da provare quanto prima. Ciao

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>