Minestra di Azuki Hokkaido


Per preparare questa semplice minestra, naturalmente senza glutine, ho attinto qualche trucchetto dal libro della RitonnaroCeliachia, intolleranze, allergie alimentari“. Ho utilizzato l’alga Kombu (facoltativa, la minestra si può preparare anche senza) e usato i fagioli Azuki Hokkaido (originali giapponesi) della marca La finestra sul cielo.

Qualche notizia sull’alga Kombu e sull’importanza delle alghe in generale.
Le alghe sono una importante fonte di sali minerali, sono ricche di iodio, di molte vitamine E, A, B1, B12, C. 
Utili per chi ha problemi di tiroide, non dovrebbero mai mancare sulla tavola dei vegetariani in particolare. 
L’alga Kombu (che potete vedere in foto) è un ‘alga bruna che cresce lungo le coste giapponesi. Ricca di iodio, magnesio, ferro e calcio. 
Viene usata per regolare l’ipertensione, malattie polmonari, cardiovascolari, e diete disintossicanti. Tra le sue caratteristiche è da ricordare anche la presenza di acido alginico, una sostanza collosa e legante che svolge una funzione depurativa naturale, in quanto facilita l’eliminazione delle tossine lungo le pareti dell’intestino.
La Kombu contiene inoltre acido glutammico, utile nella cottura dei cibi (in particolare i legumi) perché capace di ammorbidire le loro fibre.
Dal libro “Cucinare le Alghe” di Alice Savorelli (altro…)

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share