Panini con Mix di farine per Pane Nero LoConte/Le Farine Magiche

Mix trovato da poco,  contiene ingredienti interessanti e tra questi alcuni non usuali per i nostri mix:

Amido di mais, fecola di patate, farina di riso, fibra di bambù, proteine di soia, semi di zucca 7%, pasta acida di quinoa 4%, farina di semi di lino 4%, farina di grano saraceno 4%, semi di girasole 4%, addensante: E464 – E460 (sono due cellulose) – E412 (è la sigla del guar), malto d’orzo deglutinato, zucchero, sale

Io ho realizzato la ricetta consigliata sul pacchetto, ma la prossima volta che lo ricompro faccio qualche modifica.

Intanto il pane è profumatissimo, molto molto buono, morbido e molto leggero, devo cercare soltanto di fare in modo che il prossimo sia un pelo meno umido.

Mix LoConte Pane Nero

Panini con farina per Pane nero LoConte/Le Farine Magiche

ho seguito la ricetta sul pacchetto

  • 300 g di mix per pane nero (cioè tutto il pacchetto)
  • 300 g di acqua
  • 15 g di olio extra vergine di oliva
  • 6 g di lievito di birra secco
  • sale a piacere (ma io non ne ho aggiunto)

Nella ciotola della impastatrice versate l’acqua, il lievito ed unite la farina, iniziate ad impastare e quando è amalgamato unite l’olio d’oliva.

Alla fine aggiungete il sale.

L’impasto risulterà molto morbido e non facile da lavorare a mano.

Io l’ho rigirato sul tappetino cosparso di farina di riso integrale, ho tagliato dei bocconcini, li ho adagiati dentro una teglia per baguette, così

germinal1

 

li ho lasciati lievitare un’oretta circa (con le dosi indicate di lievito, anche per minor tempo, soprattutto in questo periodo primaverile/estivo), li ho spennellati (poco)  con una emulsione di acqua e olio e poi cotti in forno già caldo a 200° per 30 minuti circa, poggiando la teglia sulla refrattaria bollente.

Un abbraccio!

Olga

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share

Pane con Farina Mix One ai 5 Cereali

Un mix nuovo che a me è piaciuto tantissimo non solo per la resa, ma (e soprattutto) per gli ingredienti. Non contiene gomme (guar e xantano) e non contiene zucchero aggiunto.

Ingredienti: farina di riso 43,5%, amido di tapioca, farina di grano saraceno 11,5%, amido di mais, farina di mais 7,5%, farina di miglio 6%, farina di quinoa 3,9%, fibra di psyllium, addensante (idrossipropilmetilcellulosa). Senza latte e derivati.

Un mix pulito con una piccola spinta costituita dalla cellulosa. Vale la pena di cercarlo.

Ovviamente per la sua formulazione semplice non ha una grande elasticità, ma lievita molto bene, ideale è cuocere il pane dentro uno stampo o (come ho fatto io) utilizzare il metodo della cottura in pentola per avere una bella pagnotta.

Ho scelto di idratare bene il mix, la prossima volta che lo ricompro diminuisco un po’ l’acqua per vedere come rende.
Non c’è alcuna ricetta suggerita sulla scatola, per cui – messaggio per i blog clonatori – se decidete di copiarla senza citarmi come da vostra abitudine, non mi venite a raccontare che è la ricetta sul pacco.
Intanto così è buonissimo, l’ho portato in tavola e lo hanno consumato (e quasi finito) due bei ragazzi non celiaci :)

Pane mix one

 

@Pane con Farina Mix One ai 5 Cereali@

  • 400 g di Mix One ai 5 cereali (cioè tutto il contenuto della scatola)
  • 385 g di acqua
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 20 g di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • semini misti a piacere (1 cucchiaio circa)

Con l’aiuto di una impastatrice mescolate farina acqua e lievito. Appena l’impasto diventa omogeneo unite l’olio, fateglielo assorbire bene e alla fine unite il sale ed i semini.

Lasciate impastare circa 5 minuti, poi coprite la ciotola e fate lievitare fino al raddoppio, ci mette due orette circa alle attuali temperature di aprile (20 – 25 gradi nella mia cucina).

Infarinate molto bene un foglio di carta forno (ideale per infarinare è la farina di riso integrale) adagiateci sopra l’impasto lievitato (sarà un po’ morbido) e seguite il procedimento che potete leggere QUI – No Knead Bread, solo che invece di farlo riposare altre due ore lo infornate dopo circa 30 – 40 minuti di riposo. 
Per cui, circa mezz’ora prima di infornare il pane accendete il forno a 250° con la pentola dentro (io ho usato quella di pirex con coperchio di 3,5/4 litri) poggiata sulla refrattaria, se non avete quella in Pyrex potete leggere QUI – Cottura in pentola & No Knead Bread le alternative.

Cuocete per 30 minuti coperto e 15 minuti scoperto, si colora subito benissimo senza spennellare o (peggio) senza avere fatto fare all’impasto bagni dentro ciotole piene di olio.

Pane mix one interno

Un abbraccio e a presto!

Olga

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share