Riso in Cagnone

Questa è una preparazione tipica lombarda: chiamato così perché il riso, a cottura ultimata, sembra una larva di insetto, che in dialetto lombardo è detta cagnon. E’ una portata prevalentemente invernale, a base di riso lessato, burro, aglio, foglie di salvia e abbondante parmigiano.
Può essere gustata come primo, ma anche come accompagnamento di pollo arrosto o scaloppine con verdure.
Notizie dal mio Dizionario enciclopedico della Cucina Italiana
Nel caso della ricetta che segue, risente di un’aggiunta Piemontese (questo piatto lo si ritrova denominato allo stesso modo seppure variato negli ingredienti, in Lombardia, in Piemonte e in Liguria).
E’ tanto facile quanto gustosissima, se potete procuratevi proprio un bel pezzo di Toma (magari proveniente dalla Valsesia come la mia) e dell’ottimo riso Carnaroli biologico 😉
La ricetta la trovate anche Qui

Dsc02290

Continua a leggere

Share
Eventi
Libri

Unknown

gennaio: 2011
M T W T F S S
« Dec   Feb »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Networkedblogs
Pinterest Felix
Follow Me on Pinterest
Feed RSS