Gelato Al Pistacchio


Diamo a questo gelato il suo vero colore, cioè quasi bianco… al che uno si chiede che cosa ci facciano mangiare in quello in vendita nelle gelaterie.

Io credo di saperlo, ma preferisco sorvolare, tanto non cambia nulla, l’alternativa è farselo a casa.
La ricetta l’ho presa QUI.
Lo faccio ogni anno d’estate e sempre mi dimentico di fotografarlo, quest’oggi l’ho “fermato” :)
Prima di cominciare:
  • la mia gelatiera è di quelle autorefrigeranti
  • con queste dosi riempite una vaschetta di gelato da 500 g
  • se avete timore di usare i tuorli crudi, mettete la mescola sul fuoco (direi di non fargli oltrepassare i 100°. Già a 80° le presenze sgradite dovrebbero sloggiare) SENZA aggiungere i pistacchi. I quali andranno aggiunti quando il composto è freddo e pronto per essere versato nella gelatiera.
©Gelato Al Pistacchio©
ho usato ingredienti freschissimi e biologici
  • 300 ml latte intero fresco
  • 150 g zucchero
  • 125 ml panna fresca (quella da montare)
  • 50 g pistacchi di bronte sgusciati non salati
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale (ha il suo perché)
  • io ho aggiunto 3 g di neutro per gelati Lippolis, che serve ad evitare la formazione di cristalli di ghiaccio e l’indurimento tipo pietra una volta riposto in frigorifero. In alternativa usate:  la farina di semi di carrube (che sia idonea al consumo per un celiaco); oppure una puntina di xantano non più di 1 g; o ancora 1 cucchiaio di amido di mais anche questo idoneo alla dieta senza glutine. Se non usate nulla: o lo mangiate subito oppure lo mantecate di nuovo nella gelatiera prima di consumarlo.
Procedimento:
Tritate i pistacchi molto finemente insieme a 50 g di zucchero (presi dal totale).
Sbattete i tuorli con lo zucchero rimasto (100 g) fino a che non li vedete montati e schiumosi.
Sempre mescolando cominciate ad unire la panna (che non va montata), i pistacchi, il neutro oppure l’alternativa che avete scelto, tutto il latte, il pizzico di sale e mescolate bene.
Versate nella gelatiera e fate lavorare la Vostra macchina.
Se decidete di mettere il composto sul fuoco sia i pistacchi che il neutro vanno aggiunti quando il composto si è raffreddato bene prima di essere versato nella gelatiera.
E’ ottimo! :)
L’altro che ho preparato lo pubblico in questi giorni.
Un abbraccio e buon week end!
 
 

Pagnottine con…


E’ arrivata l’estate ( finalmente!) e con essa la messa a riposo del forno.
Come sempre quindi in questo periodo, metto mano alla macchina del pane e stavolta con delle pagnottine che dentro contengono ben 100 g di una farina naturalmente senza glutine a vostra scelta.
La ricetta è calibratissima per evitare che l’impasto dentro la macchina collassi e sprofondi o invece non lieviti affatto ottenendo un pane pesante, che sono le difficoltà nell’uso delle farine naturali e in quella quantità.
Per metterla a punto io e mio marito abbiamo mangiato esperimenti (dal pessimo al così così) per 1 mese abbondante, ma alla fine ce l’ho fatta ed il pane viene benissimo quale che sia la farina naturale aggiunta, l’unica accortezza è che sia del tipo finissimo.

Mi raccomando, è tutto dosato al millesimo: dai liquidi alla quantità di lievito al programma usato e la crosta scelta.
Il pane viene sempre profumatissimo per via dell’uso dello zucchero muscovado e del latte; gustoso, leggero e morbido. Ovviamente senza alcun tipo di retrogusto, che viene annullato completamente dall’aggiunta della farina naturale.

Update al 26 luglio 2013. Così viene se al posto del latte usate lo yogurt, modificando di poco i liquidi: 300 g di acqua e 90 g di yogurt intero bianco (mi era finito il latte).
Ho aggiunto anche 2 cucchiaini di semi di lino e due di sesamo.
Tutto il resto degli ingredienti rimane invariato, la ricetta è quella del pane con farina di grano saraceno bianca. Se volete leggere la ricetta nella variante con farina di Quinoa cliccate QUI

Continua a leggere

Eventi
Libri

Unknown

… dal 6 giugno 2010
giugno: 2013
M T W T F S S
« May   Jul »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Networkedblogs
Pinterest Felix
Follow Me on Pinterest
Feed RSS