Pane da Aperitivo velocissimo :)

Per adesso solo cose veloci veloci, ho pochissimo tempo per curare i miei amati fornelli per cui cerco soluzioni rapide e sfiziose.

Ho trovato questa ricetta (con glutine) sul bellissimo blog della Panificatrice Folle e vi consiglio di aprire la ricetta sul suo blog così vedrete anche come dà la forma al pane: il link è QUI lei lo chiama Damper Bread.

pane apertivo1

Vista e subito riadattata:

  • 450 g di mix per pane senza glutine (che ho suddiviso in 200 g di Glutafin per pane e 250g di Mix B Schar. Queste avevo aperte e queste ho usato)
  • 305 g di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di lievito per torte salate che sono circa 8 g (è quello istantaneo per cui il pane non deve lievitare: crescerà direttamente in forno. L’idoneità di questo tipo di lievito va verificata sul prontuario AIC o in etichetta con il claim “senza glutine”)
  • 1 cucchiaio di olio
  • 6 g di sale

per la farcitura

  • potete fare a piacere. Io non avevo le olive ed ho usato del pesto fatto da me più delle foglioline fresche di basilico

Procedimento

  1. Intanto ho subito acceso il forno alla temperatura di 200° con la refrattaria dentro.
  2. Ho impastato tutti gli ingredienti con la planetaria.
  3. L’impasto sarà solo leggermente appiccicoso, trasferitelo su un piano ben infarinato con farina di riso e mais e appiattitelo un po’, ponete al centro i condimenti scelti per la farcitura (io il pesto lo avevo spalmato ed al centro messo le foglioline fresche.
  4. Portate i lembi dell’impasto verso il centro in modo da chiudere il ripieno dentro, rigirate la pagnotta in modo che la chiusura stia sotto e create i segni di otto spicchi con l’aiuto di un manico di legno infarinato (andate sul blog della Panificatrice a vedere :) )
  5. Spennellate la superficie con poco olio e acqua e cuocete subito a 200° per 30 minuti circa

pane crudo

Il pane viene davvero buono, morbido morbido all’interno e con la crosta croccante per niente dura. La mollica è densa e saporita.

pane aperitivo2
Servito tiepido è perfetto.

pane aperitivo4

A mio avviso sarebbero carinissime delle mini pagnottine con ripieno diverso per ciascuna e servire così un aperitivo veloce e sfizioso.

Così l’interno si vede meglio :) e si capisce che intendo per mollica densa (normale che venga così con quel tipo di lievito)

pane aperitivo 5

La Glutafin come al solito di ottima resa per preparazioni di questo tipo

Un abbraccio e a presto!

Olga

Share

Riso Freddo Saporito


Per adesso riso a tutto spiano… soprattutto da quando mi sono regalata la pentola “cuociriso”: il tipo “basic” senza altre funzioni (tipo vapore, timer, etc…).

I giapponesi ne sanno una più del diavolo, visto che questa pentola non manca in nessuna delle loro case. Il profumo del riso durante e dopo la cottura rimane straordinario, il sapore tutto intatto, tanto è vero che non occorre aggiungere neppure un granello di sale, anzi guai a farlo nell’acqua di cottura, semmai, se ne sentite la necessità solo dopo, quando lo condite.

E le cotture le sto sperimentando tutte: così scopro che l’acqua va dosata secondo il tipo di riso, andando al di là del libretto di istruzioni della pentola.
E che inoltre è sempre meglio lavare il riso sotto l’acqua corrente sfregandolo tra le mani, in questo modo resta più asciutto e sgranato, perché perde un po’ di amido, in ogni caso non è operazione obbligatoria (e con il riso Acquerello non serve).

Es. il basmati va cotto a pari peso: 1 dose di riso e 1 dose di acqua

Altri tipi di riso più corposi e di più lunga cottura tipo il Carnaroli, che io uso anche per le insalate di riso, vanno così: 1 dose di riso e 1 dose e mezza di acqua se si vuole bello al dente e sgranato; 1 di riso e 2 di acqua per un riso più morbido (non scotto).

Per il riso integrale, quello che cuoce in 40 – 50 minuti: 1 dose di riso e 3 dosi di acqua.

Si dosa tutto con l’apposito bicchiere in dotazione, si abbassa la levetta su “cook”, e voi nel frattempo fate altro, perché quando il riso è cotto la pentola interrompe la cottura e si posiziona da sola in funzione “warm” e ve lo tiene in caldo circa 30 minuti. Per la verità io lo tolgo sempre subito per evitare che si asciughi troppo. Continua a leggere

Share
Eventi
Libri

Unknown

marzo: 2017
M T W T F S S
« Feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Networkedblogs
Pinterest Felix
Follow Me on Pinterest
Feed RSS