Fermo restando che i mix dietoterapeutici in commercio, oggi moltiplicatisi, ci facilitano la vita, è pur vero che contengono una quota di zucchero che appare eccessiva.
L’unione tra amidi (che sono i carboidrati puri estratti dalla farina) e zucchero vero e proprio come destrosio, saccarosio, sorbitolo, sciroppo di glucosio, rende questi mix molto spesso una bomba zuccherina.
Prima di usare un mix dietoterapeutico guardate, tra gli ingredienti, dove si posiziona lo zucchero: più sta tra i primi posti e più ce n’è.

Per cui, pur non privandoci di nulla, perché son sempre dell’idea che vada usato tutto quello che abbiamo a disposizione, proviamo a ruotare gli alimenti e a concederci sempre più spesso pane e lievitati realizzati con miscele senza glutine preparate da noi in casa.

So perfettamente che non è facile realizzarli in un modo che ci soddisfi (e per questo esistono i mix dietoterapeutici), ma proviamoci, giocando sui metodi di lievitazione che se ben utilizzati possono aiutarci enormemente.
In questo modo è possibile mescolare ingredienti che innalzano la quota di proteine e fibre e abbassano quella di zucchero: ad esempio amidi e farine quasi a pari peso, scegliendo anche le farine più proteiche come quelle di legumi.

Per fare questo sto studiando e cercando di capire come funzionano i mix per pane di Bette Hagman.
Lei ci mette poi le uova per aiutare le farine, mentre io vorrei fare a meno anche di queste.

Inserisco qui i link a quello che è già presente sul blog, fermo restando che sono tutte ricette migliorabili, “sperimentali” per l’appunto, si tratta di acchiappare la “combinazione” giusta.

Per intanto esercitiamoci e mi raccomando il metodo di lievitazione: pochissimo lievito, lievitazione lunga=pane più leggero e più strutturato.
Anche la cottura rimane ovviamente fondamentale.

Partiamo dal Lievito Madre che non c’è bisogno di realizzare con le dietoterapeutiche, stratestato da circa 7 anni:
Lievito Madre senza glutine

Pane
Mix per pane di Felix con farine naturali
Pagnotta Integrale con Mix di farine naturali
Pane con farine di legumi (mix di Bette Hagman)
Pane degli Irriducibili con Lievito Madre
Pane degli Irriducibili a Biga
Pane “quasi” alla maniera di Bette Hagman
Ciabattine

Pani dolci
Babà
Brioche con il Tuppo di Mari

Un abbraccio!

Olga


p.s. è un “work in progress” per cui altre se ne aggiungeranno 😉


Share

3 Commenti in “Pane “Sperimentale” con Mix Naturali

  • 14 febbraio 2016 at 23:59
    Permalink

    Grazie per tutto quello che fai….ti seguo da ormai 5 anni e la tua direzione verso l’utilizzo delle farine naturali lo condivido in pieno….
    Grazie mille per tutto l’ appoggio che offri a noi da sempre
    Luisa

    • Felix
      15 febbraio 2016 at 19:16
      Permalink

      Grazie a te Luisa per le tue parole :)

  • 18 febbraio 2016 at 16:18
    Permalink

    Hey Felix ultimamente ho realizzato dei panini stile hamburger col mio lievito madre di grano saraceno, farina di sorgo e farina di castagne prendendo spunto da una ricetta americana. Come gusto mi piacciono molto e anche come struttura non mi sembrano male per essere quello che sono (sono un po’ densi ma non troppo), e si mantengono bene anche per 3 giorni fuori dal frigo. Ti và se ti passo la ricetta così magari mi offri qualche dritta per farli lievitare meglio? L’assenza di amidi è intenzionale, so bene che da quel punto di vista mi complica la vita ma io del resto voglio una vita spericolata…