Questa è la ricetta di una pizza realizzata solo con il Mix b e con l’ausilio del Bimby (si impasta tranquillamente anche a mano).
La ricetta è di Milena (nickname su Cis Pillina), le foto e la realizzazione sono le mie :-) anche perché io non mi fossilizzo di solito sperimento tutto di tutti! 😉
Realizzazione da me inserita su Cucinainsimpatia il 26 marzo 2008

Pizza senza glutine Bimby
per una teglia tonda da pizza (circa 26 diam.)

  • 150 acqua
  • mezzo cubetto lievito birra
  • 180 farina schar Mix B
  • un pizzico di zucchero
  • 20-30 gr. olio evo
  • 10 gr.sale

Mettere nel boccale acqua, olio e zucchero ed impastare vel. 4 per 30 sec. poi aggiungere gli altri ingredienti vel 5/6 per 40 sec. poi 1 min. vel spiga.
Fare un panetto e lasciare lievitare per circa 1 ora poi stendere la pasta con le mani sulla teglia e lasciare rilievitare per un altra ora quindi farcire a piacere. Infornare a 250° per circa 15/20 min.

La Pizza di Milena
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:         

19 Commenti in “La Pizza di Milena

  • 21 agosto 2011 at 11:43
    Permalink

    ciao! complimenti per il blog che ho scoperto da poco (come del resto le mie intolleranze..)
    vorrei provare a fare questa pizza e
    volevo sapere se al posto del lievito di birra posso usare il lievito chimico perché intollerante a quello madre e di birra. grazie!!

    Rispondi
  • 21 agosto 2011 at 11:50
    Permalink

    Ciao Francesca benvenuta :)
    Sì che puoi usarlo (vista la quantità di farina ne metterei poco meno di mezza bustina) a patto di stenderla e cuocerla subito, visto che con quel tipo di lievito lievita in forno come per le torte dolci.
    Facci sapere :)

    Rispondi
  • 24 agosto 2011 at 12:53
    Permalink

    grazieeee!!! la pizza è venuta buonissima!!! grande felix!!

    Rispondi
  • 21 aprile 2012 at 20:11
    Permalink

    Ciao! Anche io ho provato questa ricetta, è venuta molto buona, anche se è difficile da lavorare. Ho una domanda: se voglio fare l'impasto per due pizze, devo semplicemente raddoppiare tutti gli ingredienti? Grazie! Giuliana

    Rispondi
  • 4 gennaio 2013 at 9:57
    Permalink

    Ciao felix! Volevo sapere una cosa:se l'impasto li facessi stamattina,la pizza potrei cuocerla stas?xké nel pomeriggio andró a lavorare e stasera non ce la farei con la lievitazione. Se fosse possibile,come dovrei conservare l'impasto? Grazie

    Rispondi
    • 4 gennaio 2013 at 11:19
      Permalink

      Arrivo tardi? Spero di no :)

      Infila l'impasto in frigorifero, lo tiri fuori mezz'ora prima, ti prepari gli ingredienti, accendi il forno, e poi procedi regolarmente.

      Rispondi
  • 4 gennaio 2013 at 18:29
    Permalink

    Felix grazie x avermi risposto, comunque domani pomeriggio faró l'impasto xké oggi non ho fatto ib tempo. Solo un ultima domanda: mi sono accorta di non avere in casa il mix b, posso sostituire cob la farina farmo (lp low protein)?

    Rispondi
  • 4 gennaio 2013 at 20:46
    Permalink

    Si si, anzi per me rende molto meglio per le pizze soprattutto.

    Un caro augurio per il nuovo anno :)

    Rispondi
  • 5 gennaio 2013 at 8:35
    Permalink

    Perfetto…ti faccio sapere :-) la faró stasera. Grazie ancora e buon anno anche a te

    Rispondi
  • 6 gennaio 2013 at 11:19
    Permalink

    buongiorno felix… la pizza è venuta una meraviglia… ho quasi pianto… grazie grazie grazie!!!

    Rispondi
  • 15 novembre 2014 at 11:00
    Permalink

    Ciao e complimenti vivissimi per il blog, é fantastico e di grande aiuto! Stasera proverò questa ricetta con la Mix B, non vedo l'ora! Avrei un'altra domanda.. In casa ho anche il Mix per pane pasta e pizza NUTRI SI, l'hai mai usato per le tue ricette? Secondo te posso usarlo in questa ricetta sostituendolo alla Mix B o dovrei cambiare dosi per la farina e gli altri ingredienti? Grazie mille! :) Elena

    Rispondi
  • 16 novembre 2014 at 0:07
    Permalink

    Si la uso spesso, anzi l'ho sostituita al Mix B (la Nutrisi e' uguale alla Nutrifree che leggerai spesso nelle ricette) quasi definitivamente, per cui puoi usarla tranquillamente in sostituzione. È possibile che ti servano circa 10 – 15 g di acqua in più. Grazie a te Elena :)

    Rispondi
  • 13 dicembre 2014 at 16:23
    Permalink

    Ciao! grazie per la tua risposta! Mi sono presa un pò di tempo per sperimentare.. :) Allora .. ho provato questa ricetta sia con la Mix B che con la Nutrisi ( raddoppiando le dosi, siamo in due). In entrambi i casi ( ma meno con la Nutrisi) l'impasto è risultato un pò difficoltoso da impastare perchè è rimasto abbastanza molle e appiccicoso, ho dovuto aggiungere altra farina e alla fine , non so se proprio per la troppa farina , non è lievitato molto.. Il sapore era cumunque gradevole e la pizza non è che sia avanzata.. 😉 :).. mah, avrò sbagliato qlc.. Secondo te c'è modo di farla con la mdp? Ho provato la prima volta ( con la Mix B) ,ma proprio perchè l'impasto è molto molle non ce la faceva ad impastarla a modino e allora l'ho tolta e provato a mano, incontrando qlc difficoltà, come già detto.. Grazie mille per i consigli e la disponibilità! :) Elena

    Rispondi
  • 12 febbraio 2016 at 12:40
    Permalink

    ciao…a quanti gradi e per quato tempo devo cuocere la pizza?grazie

    Rispondi
    • Felix
      12 febbraio 2016 at 12:44
      Permalink

      Ciao Sara :)
      c’è scritto nel post: a 250° per circa 15 – 20 minuti

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>