©Pizza Alta con Lievito Madre©

  • 600 g di Mix B o Nutrifree/Nutrisì/Auchan
  • 200 g di Farmo Fibrepan 
  • 200 g di Pandea Glutafin o Revolution Pane o Bezgluten
  • 700 g di lievito madre senza glutine
  • 700 ml di acqua tiepida
  • 3 – 4 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaio raso di miele o di zucchero
  • 6 cucchiai di olio

Ho lavorato l’impasto un po’ a mano ed un po’ con le fruste a spirale.
Ho sciolto il lievito nell’acqua tiepida, ho aggiunto il miele (o lo zucchero).
Dopo qualche minuto ho unito anche le farine ed ho iniziato ad impastare con le fruste.
Poi ho unito il sale e l’olio ed ho continuato a mano, in questa fase l’impasto è un po’ appiccicoso.
Ho dato un altro colpetto con le fruste e ho messo a lievitare tutta la notte.
Stamattina ho preso l’impasto: con più di metà ho fatto una pagnotta (poi vi metto la foto anche di quella) e con il resto dell’impasto ho preparato questa pizza.
Ho lavorato bene l’impasto che è elastico e non appiccicoso.
L’ho steso con il mattarello e adagiato nella teglia tonda per pizza alta, con i buchini sotto che avevo preso al LIDL.
Ho spennellato d’olio, coperto con la pellicola e messo a lievitare un paio d’ore.
Ne frattempo ho preparato i pomodori (tolto la buccia e i semini a 3 pomodori medi e tagliato a cubetti).
Tagliato a cubetti il formaggio e qualche acciughina.
Ho acceso il forno alla massima temperatura, ho condito la pizza con le acciughine ed il pomodoro, un filo d’olio ed ho infornato per 20 minuti.
Poi ho aggiunto il formaggio e fatto cuocere altri 10 minuti.
Il bordo è venuto scuretto  ma non è bruciato… non vi dico quanto è buona!

 

Versione con i peperoni tagliati a striscioline sottili

 

 

 

 

 

 

 

Ricetta da me inserita su Cis il 20 settembre 2008

Pizza alta con lievito madre senza glutine
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                                     

9 Commenti in “Pizza alta con lievito madre senza glutine

  • 28 gennaio 2017 at 18:40
    Permalink

    Ciao scusami, se volessi dimezzare le dosi della farina, dimezzo esattamente anche acqua e lievito?? e se volessi usare il li.co.lì quale è la proporzione su 1/2 kg. di farina??? Grazie in anticipo

    Rispondi
    • Felix
      4 febbraio 2017 at 21:46
      Permalink

      Devi mantenere sempre l’idratazione all’80%
      Su 500 g di farina vanno bene dai 150 in estate ai 200 g di licoli in inverno, l’acqua del l’impasto rimane sostanzialmente la stessa che nella ricetta con lievito di birra

      Rispondi
  • 4 aprile 2018 at 17:51
    Permalink

    Buonasera mi piace molto questa ricetta bravissimi,io avrei un problema uso molto le vostre ricette però io ho bisogno di un mix per fare la pizza vuoi potete aiutarmi?sono obbligata ad usare farine senza frumento e nichel ho la pasta madre di farina di riso che va bene, ho anche fatto il vostro pane con la farina di sorgo ed e stata buonissima grazie

    Rispondi
    • Felix
      4 aprile 2018 at 20:02
      Permalink

      I mix dietoterapeutici senza amido di mais non sono molti, uno è il Mix it Schar, altri due, di cui uno integrale, sono quelli Easyglut sia per pane che per pizza. Altrimenti fai questa e al posto dell’amido di mais metti quello di riso o se la trovi la fecola di maranta.

      Rispondi
      • 4 aprile 2018 at 23:06
        Permalink

        Scusa la Ricetta sopra per la pizza non ce amido di mais forse potrei fare un mix di farine esempio sorgo, Riso, tapioca e fecola di patate ?con Lm di riso però come mi devo gestire per le quantità?

        Rispondi
  • 5 aprile 2018 at 11:41
    Permalink

    Sarebbe stato un sogno per usare il mix di schar e easyglut pero a noi non consentito per la farina di carrube.Credo che ho capito dove voi usate la farina di mais io devo mettere farina di riso nella stessa quantità, e cambio amido di mais per amido di riso ho il gioco delle farine e xantano. Grazie per il tempo che mi dedichi.

    Rispondi
    • Felix
      5 aprile 2018 at 21:01
      Permalink

      Non sapevo che anche la farina di semi di carrube creasse problemi di nichel. Non ti resta allora che miscelare da sola le farine e gli amidi che puoi consumare.

      Rispondi
    • Felix
      5 aprile 2018 at 21:03
      Permalink

      Sì esatto, hai capito bene :) facci sapere come ti riescono le cose che prepari e magari aggiustiamo strada facendo.
      Grazie a te cara 😊

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>