Preparato domenica (ormai di due anni fa), anche se non sembra un piatto estivo… l’ho preso da un numero serie Oro della cucina moderna dedicato alle verdure estive
Ed era ottimo e per nulla pesante a patto (ovviamente) di farne un piatto unico!

Gattò di patate con melanzane e caciocavallo
Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 1 luglio 2008

  • 1 kg di patate
  • 500 g di melanzane violette
  • 4 uova
  • 150 g di primo sale (io avevo della scamorza)
  • 150 g di caciocavallo (io ho usato dell’ottimo caciocavallo Nerone di Puglia  )
  • 3 cucchiai di olio
  • 3 cucchiai di pangrattato senza glutine
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale

Mettete a bollire le patate con la buccia in abbondante acqua salata.
Nel frattempo tagliate le melanzane a cubetti e friggetele in abbondante olio.
Rassodate due uova facendole bollire per otto minuti circa.
Grattugiate il caciocavallo e riducete la scamorza a dadini.
Preparate una tortiera apribile di 22 cm: spennellatela con 2 cucchiai di olio e cospargete con 1 cucchiaio e mezzo di pangrattato anche sui bordi.
Bene: pelate le patate ormai cotte, passatele allo schiacciapatate ed incorporate due uova (non quelle sode) e tutto il caciocavallo, mescolate bene fino ad ottenere un composto soffice e unite il prezzemolo tritato.
Nella tortiera fate uno strato con metà delle patate, metteteci sopra la scamorza a dadini, poi le melanzane fritte e le uova sode tagliate a spicchi.
Coprite con l’altra metà delle patate, spolverizzate con il pangrattato rimasto ed 1 cucchiaio d’olio, infornate a 200° per 50 minuti circa.

E’ ottimo davvero!

Come avete visto non ho aggiunto altro sale oltre a quello messo nell’acqua delle patate, era saporito ugualmente, tuttavia nulla vi vieta di aggiungerne al composto di patate o alle melanzane.

Gattò di patate con melanzane e caciocavallo
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:             

4 Commenti in “Gattò di patate con melanzane e caciocavallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>