Non me ne vogliano i puristi della polenta cotta con tutti i crismi, perchè anche a mio giudizio è la migliore sotto il profilo del gusto… però devo dire che quando non si vuole stare lì a girare continuamente, non si vuole avere l’incubo grumi e non si ha il Bimby  la cottura con la mdp può essere una validissima alternativa.
E così almeno sfruttiamo appieno questo oggettino.
La ricetta l’ho trovata qui ed ho fatto la dose minima, perchè non sapevo cosa sarebbe uscito fuori e perchè eravamo soli soletti io e maritino.

dsc05291

Ho cotto una polenta bianca in accompagnamento a dei calamari in umido.
Ricette da me inserite su Cucinainsimpatia il 05 e il 07 Novembre 2009

  • 120 g di farina per polenta (non istantanea)
  • 500 g di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di olio

Fate partire il programma marmellata della vostra macchina e non appena vi accorgete che ha smesso di azionare le levette (20 minuti prima della fine del programma) tirate fuori il cestello e versate la polenta nel piatto.
In tutto cuocerà 1 ora esatta.

Viene una polenta soda, buona e ben cotta.
La prossima volta raddoppio la dose  e faccio quella gialla

 

Ed ecco una simil taragna leggerina, con meno burro e formaggio dell’originale.
A me la polenta piace morbida morbida anche la Taragna, quindi ho fatto:
  • 250 g di farina per polenta (200 g di farina di mais e 50 g di farina di grano saraceno)
  • 1, 250 l di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini rasi di sale
  • 2 cucchiaini di olio

per condire

  • formaggio Casera o Bitto a piacere
  • burro (quantità a piacere)

Ho azionato il programma marmellata al solito.
Solo che avendo messo un po’ di acqua in più rispetto alla dose corretta (250 g di farina per 1 litro di acqua) praticamente sembrava non addensarsi mai.
Dopo 1 ora era ancora troppo morbida, quindi ho fatto ripartire il programma marmellata, ci ho aggiunto il formaggio ed il burro, e dopo 20 minuti ho spento.
Si è cotta perfettamente, è venuta morbida come piace a me e soprattutto scivola che è una bellezza dal cestello della macchina del pane, e non incrosta nulla

Polenta Cotta nella Macchina del Pane
Share
Taggato in:                 

12 Commenti in “Polenta Cotta nella Macchina del Pane

  • 15 gennaio 2011 at 10:59
    Permalink

    Questa proprio non la sapevo!!! Ottima idea….la polenta sarà da farsi in altro modo ma io che la preparo sempre col bimby non trovo sia un ripiego…e sono certa non lo sia neppure con questo sitema! Grazie, sei bravissima. Un abbraccione. Paola

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 11:52
    Permalink

    finalmente mio marito non romperà più le scatole ricordandomi dei soldi buttati per la mdp!

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 12:02
    Permalink

    ho sempre trovato delle scuse per rimandare l'acquisto di una macchina del pane, ora scopro che ci si può fare la polenta….ecco…. mi si apre un mondo! :-) (che buona, la taragna…!!)

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 14:14
    Permalink

    Ma vuoi mettere il male alla spalla,al polso etc etc dopo mezz'ora che mescoli e rimescoli la polenta????? Da brava polentona sono inorridita leggendo ….però quasi quasi ……ci provo pure io!!!!!!

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 14:20
    Permalink

    bella la nuova veste :-))) io adoro la polenta ma sai che quella bianca non l'ho mai provata? devo rimediare e la taragna invece io super carica :-)))
    ragazze non sò se vi interessa ma stò pubblicizzando un'iniziativa interessante con la pasta madre e se vi interessa c'è una ragazza che ce l'ha gluten free e se l'avete anche voi è ancora meglio!!! se volete e avete tempo date un'occhiata! baciii Ely

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 15:00
    Permalink

    Grazie ragazze!
    Ahahah! Maria Giovanna a me ciò che manca della polenta è quella bella crosticina abbrustolita, ma… a onor del vero io la polenta davvero perfetta l'ho mangiata solo su al Nord cotta nel paiolo di rame e sul fuoco del camino. Anche in pentola sul fornello di casa non viene buona a quel modo per cui alla fin fine la mdp si rivela stracomoda! Se provi fammi sapere 😉

    Ely vado a sbirciare subitissimo, grazie :)

    Buon w.e. a tutte :-)

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 15:21
    Permalink

    Per gli amanti della polenta, questa è una ricetta davvero meravigliosa! Siamo curiose di provarla a fare anche noi col tuo sistema!
    Buona domenica!

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 19:41
    Permalink

    bravissima ciccia, mi gusta nolto quella coi calameretti, non avevo pensato di abbinarla al pesce :)
    ps. oggi ho tolto l'acqua in eccesso al LM, ho parzialmente rinfrescato con sola farina di riso ed egli VIVE! ora è gonfio e dentro ci sono tante belle bollicine 😀
    grazie mitica!! :X

    Rispondi
  • 15 gennaio 2011 at 20:47
    Permalink

    io non cel'ho, la macchina del pane, ma i calamri con la polenta mi stuzzicano

    Rispondi
  • 16 gennaio 2011 at 8:18
    Permalink

    bella idea…peccato non poterla fare ..
    ho dato a mia figlia Serena la mdp…e il bimby
    è in agonia…
    Uffa!!
    baciotti
    Enza

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>