Ricetta nata per eliminare delle giacenze di frigorifero e non e quindi sono andata ad occhio…

dsc01039

Scarola in Teglia

Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 4 giugno 2007

Ingredienti

  • 1 cespo di scarola
  • pane senza glutine a fette (io ho usato pane fatto da me)
  • 200 ml circa di latte
  • 1 uovo
  • cipolla, aglio e prezzemolo
  • parmigiano e pecorino grattugiati
  • olio
  • sale e noce moscata

Lessate la scarola, scolatela ben bene strizzatela e tagliatela con il coltello. Ungete leggermente una pirofila, fate uno strato di pane senza glutine, e cospargetelo con parmigiano e pecorino mischiati insieme. Fate andare in padella con un filo d’olio cipolla, aglio e prezzemolo tritati, aggiungete la scarola lessata e strizzata e fate insaporire circa 10 minuti. Adagiate la scarola sopra il pane, cospargete con altro parmigiano e pecorino. In una scodella sbattete l’uovo con il latte, un pizzico di sale e di noce moscata e versate tutto sulla preparazione dentro la pirofila. Cuocete a 200° per 30 m. circa

Scarola in Teglia
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                             

11 Commenti in “Scarola in Teglia

  • 16 gennaio 2011 at 17:50
    Permalink

    è slurpissssssima!!!! Non l'ho mai cucinata così, ma tu sei anche la dea delle verdure cotte in modo alternativo :-DD
    bacioni ciccia :XX

    Rispondi
  • 16 gennaio 2011 at 18:59
    Permalink

    mi piacciono da morire questo tipo di piatto che nasce dall'inventiva del riciclaggio. stupendo, veramente da provare

    Rispondi
  • 16 gennaio 2011 at 20:38
    Permalink

    Non abbiamo mai cucinato la scarola in questo modo ma pensiamo che sia buonissima, altro che riciclaggio!
    Baci!

    Rispondi
  • 16 gennaio 2011 at 23:41
    Permalink

    buonissimo!
    non ho dubbi, questo modo di utilizzare il pane è buonissimo, perché con l'uovo e il latte in forno gonfia, il formaggio fonde… viene una delizia!

    mi hai fatto venire fame…

    Rispondi
  • 18 gennaio 2011 at 10:44
    Permalink

    Buone! Io faccio sempre la bieta così, è una ricetta dell'Enciclopedia vero? Santa quell'enciclopedia!!!Baci

    Rispondi
  • 18 gennaio 2011 at 12:36
    Permalink

    Io avevo fatto tutto a occhio, ma le dosi giuste vengon da lì 😉

    Rispondi
  • 27 gennaio 2012 at 7:45
    Permalink

    Bella ricetta! Sembra una quiche più leggera (pane anzicchè brisèe) e veloce. Grazie per l'idea :)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>