Ricetta golosissima di origine trentina, la polenta così acquista una consistenza piuttosto cremosa

Moncoi-1

Moncoi

Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 21 gennaio 2007

  • 350 g. di farina di mais
  • 1 litro di latte
  • 200 g di speck a dadini (consentita dal prontuario AIC)
  • 100 g. di formaggio di montagna a dadini (un formaggio dal gusto saporito e leggermente piccante, ma io ho usato la fontina  )
  • 40 g. di parmigiano grattugiato
  • 30 g. di burro
  • sale

Preparare la polenta (sul fuoco in pentola; con il Bimby) con 6 dl d’acqua e 6 dl di latte e un cucchiaino di sale grosso.
Dieci minuti prima del termine della cottura unire i dadini di speck e di formaggio, mescolando per far sciogliere il formaggio. Versare la polenta in una pirofila imburrata, cospargerla di parmigiano, il burro a fiocchetti ed irrorare con il resto del latte. Passare in forno a 220° fino a quando il latte non si è addensato e si è formata la crosticina.

Moncoi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:     

12 Commenti in “Moncoi

  • 21 gennaio 2011 at 7:48
    Permalink

    Manu buongiorno! :-)
    Non conosco il rigatino, sento dentro di me che si tratta di una grave mancanza… che tu da buona amica dovrai colmare ;;)

    Rispondi
  • 21 gennaio 2011 at 12:26
    Permalink

    MA è una squisitezza!!! A noi piace molto la polenta, mi hai dato un'ottima idea per domani sera:-)

    Rispondi
  • 21 gennaio 2011 at 13:51
    Permalink

    Ma ragazzi, mi fate ingrassare solo con gli occhi! Adoro la polenta…ed il Trentino! Buona giornata.

    Rispondi
  • 21 gennaio 2011 at 14:54
    Permalink

    Mi hai letto nel pensiero: avevo giusto della farina di mais e volevo fare una polenta che fosse diversa dalle solite! Seguiro' la tua ricetta, grazie!
    Baci da Alda e Mariella

    Rispondi
  • 21 gennaio 2011 at 15:53
    Permalink

    questa è parente della nostra polenta concia, roba da annegarci dentro e non pentirsene nemmeno… ^_^
    che voglia… accidenti alla dieta (per salute eh? che per la bilancia ormai ci ho rinunciato!)

    Rispondi
  • 21 gennaio 2011 at 23:18
    Permalink

    io che non sono una grande amatrice di polenta…questa me la mangerei di sicuro.
    grazie Felix, grazie a te sto imparando moltissimo sugli alimenti senza glutine.
    baci

    Rispondi
  • 2 febbraio 2012 at 19:22
    Permalink

    Ciao il rigatino è la pancetta toscana quella che si usa x la carbonara o l'amatriciana,complimenti x le ricette. Lucia

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>