Utile ricetta per scamparsi il forno ed utilizzare il lievito madre 😉

©Pane bianco con Lievito madre in Mdp
Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 24 giugno 2008©

  • 400 g di farine senza glutine per pane (io ho svuotato i sacchetti: Mix B e Farmo, un po’ di Pandea)
  • 210 g di lievito madre senza glutine
  • 350 g di acqua
  • 1 cucchiaio e 1/2 di olio
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino e 1/2 di sale

Tutti gli ingredienti nella macchina del pane partendo dai liquidi e durante la fase di impasto aggiungete il sale.
Usate il programma solito di impasto e lievitazione e poi al termine, invece di tirare fuori l’impasto, lo lasciate dentro tutta la notte e la mattina fate partire il programma di sola cottura, se il vostro lievito è lento…
Altrimenti generalmente bastano 5 – 6 ore di lievitazione nella macchina del pane e poi si può far partire il programma di cottura… se invece volete comunque far partire la cottura al mattino ed il vostro lievito è attivissimo usatene soltanto 50 max 60 g 😉
Profumatissimo, morbido con la crosta croccante, e pallidino  perchè non l’ho spennellato, ma si può fare tranquillamente prima della cottura

Altri pani realizzati in momenti successivi…

con i semini…

oppure con farine integrali, nel caso di specie ho usato farina di Teff più semini



Pane bianco con Lievito madre in Mdp
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

9 Commenti in “Pane bianco con Lievito madre in Mdp

  • 23 giugno 2011 at 6:15
    Permalink

    Sei incredibile! Fanno davvero concorrenza ai pani tradizionali. Complimenti, un bacio

    Rispondi
  • 23 giugno 2011 at 9:24
    Permalink

    un paio di fettine di questo pane, con un po' di prosciutto cotto……mamma mia. uno sputino mattutino davvero delizioso: addio dieta!!!

    Rispondi
  • 23 giugno 2011 at 12:38
    Permalink

    mi piacciono molto le ricette senza glutine,credo che approfittero' del tuo blog per spulciare qualche idea!Passa da me se ti va!

    Rispondi
  • 23 giugno 2011 at 19:57
    Permalink

    ma che invidia, lo so sono una neofita, però…. mi devo applicare di più, appena avrò più tempo e questo accadrà da settembre, mi tengo solo 1 lavoro dei 2 che faccio, mi dedicherò al pane, per ora mi arraggerò con esperimenti spot, comunque grazie per i pareri sul mio pane, e oggi comunque, complice la perdita dell'odore del lievito di birra, il mio pane mi sembrava quasi + accettabile, e mi ha "commosso" il parere del maritozzo che si sta ostinando a mangiarlo anche lui e continua a dirmi che è solo un pò insipido. Grande uomo, è anche per questo che lo "sopporto" (lo amo) da 30 anni.

    Rispondi
  • 24 giugno 2011 at 10:20
    Permalink

    Incredibili tutte queste pagnotte. Sono anni che penso di prendere una macchina per il pane am non l'ho mai fatto. Che marca usi tu?

    Ho postato anch'io un paio di idee senza glutine, cioe' piatti che di solito ce lo avrebbero ma sono riuscita a non mettercelo :-)

    Ciao e buon fine settimana
    Alessandra

    Rispondi
  • 25 giugno 2011 at 7:09
    Permalink

    Grazie ragazze :)

    Benvenuta Nevedimarzo!

    Ale io ho una Backmeister tedesca che costa di più rispetto alle altre regolarmente in commercio, ma è una signora macchina del pane. Devo venire a spulciare bene tra le tue ricette allora! Bacio :)

    Rispondi
  • 25 giugno 2011 at 10:52
    Permalink

    Felixita, che bel pane! ma tu come stai? tutto ok? buona domenica e baci :X

    Rispondi
  • 22 settembre 2011 at 10:32
    Permalink

    Ciao, ho provato ieri sera a fare qs pane con cottura qs mattina ma non è venuto bene per 2 motivi: pasta acida (cosa devo fare al mio LM?) e la pasta dentro è rimasta molto umida. mi date dei consigli?? grazie Laura

    Rispondi
  • 22 settembre 2011 at 10:47
    Permalink

    Con altissime probabilità era passato di lievitazione. Significa che il tuo LM è molto attivo ed è pronto prima… quindi se vuoi fare dalla sera alla mattina riduci il lievito a soli 50 g in questo modo non inacidisce ed il pane lievita e cuoce correttamente. Se ne usi di più di lievito devi farlo in giornata :)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>