Che dite ci prepariamo per l’arrivo della primavera quasi estate (dicono 15° più di adesso) con un risotto delizioso, fresco e molto molto raffinato? Perfetto per una cena non solo amicale…
Ho usato l’acquerello e l’ho virato in giallo, non è il solito risotto al limone…

©Acquerello in Giallo©
per circa 4 persone
  • 320 g di riso acquerello (o un carnaroli di ottima qualità)
  • il succo di 1 limone e la sua scorza
  • 2 tuorli d’uovo
  • 100 g di latte
  • olio
  • cipolla
  • brodo vegetale (se di dado controllate il prontuario AIC)
  • parmigiano
  • qualche fogliolina di maggiorana fresca
Fate appassire la cipolla tritata nell’olio, poi unite il riso e fatelo tostare finché il chicco non si presenta lucido. Portatelo a cottura con il brodo aggiungendone circa 1 mestolo e mezzo alla volta.
Quando è a fine cottura mantecate il risotto con i tuorli stemperati nel latte, il parmigiano, il succo di limone e la scorza a filetti.
Impiattate e guarnite con la maggiorana.
Vi assicuro che è ottimo.
Per adesso non riesco ad aggiornare il blog come facevo prima, perciò credo che ci risentiremo e di persona sabato.
Intanto Vi abbraccio tutti :)

 

Acquerello in Giallo… Limone
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share

7 Commenti in “Acquerello in Giallo… Limone

  • 23 aprile 2012 at 17:55
    Permalink

    ma picchì…c'erano dubbi che fosse buono?? fai mai cose cattive?? 😀 molto invitante questa risotto 😀 buona settimana e baciii :-X

    Rispondi
  • 23 aprile 2012 at 21:03
    Permalink

    Ciao, un riso diverso e fresco per un piatto originale!
    Con il limone abbiamo provato la pasta…il risotto ancora ci manca, ma questo lascia ben presagire.
    baci baci

    Rispondi
  • 23 aprile 2012 at 21:54
    Permalink

    Che buono, mi piace, ma pensi che possa aggiungere i tuorli senza temperarli nel latte prima? Verrebbe anche più' giallo :-).

    Ciao
    Alessandra

    Rispondi
  • 24 aprile 2012 at 7:02
    Permalink

    ottimo veramente. io con le uova crude e il limone ci faccio la carne bianca (fricassea) e fanno una cremina squisita.
    invece che il pollo in fricassea il risotto in fricassea, quindi.
    lo proverò quanto prima, mi piace moltissimo l'idea. e hai ragione, è assai raffinato.

    per l'aggiornamento del blog, stai serena, io non pubblico mai più di due post alla settimana, e anche così mi sembra di non riuscire a stargli dietro. nessuno ti corre dietro.

    com'è andato il laboratorio sabato? immagino benissimo.
    mannaggia non stare a roba che rabbia!

    Rispondi
  • 24 aprile 2012 at 7:12
    Permalink

    Assolutamente invitante ed elegante nella presentazione. Me lo devo annotare :)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>