Manca poco a Natale ormai, ma noi siam sempre qui puntuali con le Rifatte Senza Glutine. Occhio che la ricetta di questo mese è perfetta per chiudere una cena romantica, magari proprio la sera della Vigilia di due novelli innamorati (sposi, fidanzati, compagni, come volete).

Io mi sono innamorata di questa ricetta, che è della nostra Simonetta e trovate qui: Gateaux Au Chocolat

Non ho modificato nulla, l’ho seguita in maniera pedissequa e Vi assicuro che la ricetta è perfetta! Esatta la proporzione degli ingredienti, la temperatura del forno ed il relativo tempo di cottura.
Pertanto vi chiedo di farla anche Voi esattamente come la spiega Simonetta.
Ecco la foto, anche se non rende merito a questo dolce strepitoso, per cui se volete osservarlo nella sua beltà sempre da Simonetta dovete andare :)

Inserisco solo qualche precisazione che so può essere utile :)

Dove Simonetta dice: 1 bustina di zucchero a velo son circa 12 g (1 cucchiaio)

Non ci va alcun tipo di lievito per torte: non serve, perché l’aumento di volume del dolce dipende dalla sapiente lavorazione delle uova con lo zucchero (vanno sbattute a lungo e con vigore).

Vi assicuro che i dolcini si gonfiano lo stesso… spettate che vi faccio vedere…

ecco qua, belli gonfi al termine dei 10 minuti di cottura

E noi ci rivediamo con le Rifatte, il 15 gennaio del 2013 a casa di Anna per un Plumcake del Buon Mattino che vuole essere anche un augurio per l’inizio di un Buon Anno, sereno.

Vi abbraccio! :)

Rifatte Senza Glutine: Gateaux Au Chocolat
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:     

11 Commenti in “Rifatte Senza Glutine: Gateaux Au Chocolat

  • 15 dicembre 2012 at 15:04
    Permalink

    Innanzitutto complimenti per la grafica natalizia del blog, bellissima!!! E trovo adorabile, scusa se lo dico solo adesso, anche quella precedente,colorata, delicatissima, deliziosa.

    In quanto a questa ricetta condivido assolutamente tutto quello che hai scritto… perfetta per una cena romantica, per il Natale, semplice nella sua esecuzione, riuscita assolutamente sicura. Ho sbagliato la prima volta mettendo mezzo cuccchiaino di lievito al posto dello zucchero vanigliato, ma l'ho rifatta poi senza ed in effetti il lievito è assolutamente inutile, mentre tutto il resto è semplicemente perfetto.

    Sottotono questa giornata solitamente gioiosa… un po' triste, un po' ammaccata. Ma come sempre, concludo dicendo comunque… viva le Rifatte ♥

    Rispondi
  • 15 dicembre 2012 at 15:38
    Permalink

    ma che tenerina quella già smangiucchiata!! mi piacciano gli stampini 😉 gonfiano si! hai detto bene, dipende dal lavoro iniziale tra burro e uova 😉 mi piace il vestitino natalizio del blog 😀 bravissime! vi auguro una buona domenica e vi lascio bacini bacetti :-X

    Rispondi
  • 16 dicembre 2012 at 6:07
    Permalink

    WAW, è bellissimo, mi hai fatto venir voglia di farlo, peccato che stavolta non ho partecipato alle Rifatte Sglutinose altrimenti mi sarei pappata questa meraviglia. Però, non è detto … i segno la ricetta 😉

    Baciottoni Olga da me

    Rispondi
  • 16 dicembre 2012 at 13:33
    Permalink

    Che bellezza!!! così alti non credevo potessero mantenere la forma, invece sono da urlo! spettacolare si!
    Un bacio Jé

    Rispondi
  • 17 dicembre 2012 at 13:53
    Permalink

    Cosa uso a posto della mandioca? (ma voi dove ve la procurate?)
    Grazie.

    Rispondi
    • 30 dicembre 2012 at 20:13
      Permalink

      TI rispondo adesso sperando di essere ancora utile :)
      Potevi usare l'amido di mais.
      Comunque c'è l'amido di tapioca certificato con spiga barrata a marchio Naturei di ottima qualità 😉
      Vai sul loro sito

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>