Serate, anzi nottate, di mondiali… servono ricette velocissime e golose per uno stuzzichino di “mezzanotte”, magari senza lievito di birra e senza dover accendere il forno.

Perdonate la qualità delle foto, ma ieri sera non avevo modo per stare lì a curarle di più, accontentatevi della sostanza :)

©Focaccia al Volo!©
potete comunque usare la farina senza glutine per pane che preferite

  • 100 g di farina senza glutine per dolci lievitati DallaGiovanna (in realtà volevo usare quella per pane, ma nella fretta ho sbagliato pacco :P)
  • 80 g di Glutafin select
  • 3 g di lievito istantaneo per torte salate (da verificare in prontuario AIC o che riporti in etichetta la scritta senza glutine)
  • 120 g di acqua
  • 15 ml di olio
  • 4 g di sale
  • per farcire
  • prosciutto cotto (da verificare in prontuario AIC o che riporti in etichetta la scritta senza glutine)
  • formaggio a pasta filata (meglio non mozzarella a meno che non sia ben asciutta)

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti con una forchetta, dovete ottenere un impasto appiccicoso, non sodo, altrimenti diventa una piadina.
A questo punto, se avete un po’ di tempo, lo fate riposare in frigorifero una 30 minuti, giusto il tempo che diventi più facilmente manipolabile, oppure: infarinate il piano di lavoro (farina di riso più mais), dividete in due l’impasto, stendete una metà a mano (anche con le mani unte), farcite e ricoprite con l’altra metà sempre stesa a mano.
Io l’ho cotta su una piastra grigliante elettrica (già calda) a temperatura massima (ma potete usare anche la padella antiaderente sul fuoco) per 5 – 6 minuti per lato.

Eccola mentre cuoce
Cotta!
Servita!
E’ venuta morbidissima, fragrante e gustosa! Sparita… al Volo!
Un abbraccio e buon mondiale, se lo seguite :)
Olga
Focaccia al Volo! In Padella
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share

36 Commenti in “Focaccia al Volo! In Padella

  • 15 giugno 2014 at 12:43
    Permalink

    Lo è Ale, lo è… mio marito era scettico, si è dovuto ricredere, ha mangiato tutto zitto zitto :)

    Grazie :)

    Rispondi
  • 15 giugno 2014 at 14:07
    Permalink

    E per la prossima partita dell'Italia preparerò la focaccia così tutti in silenzio a mangiare e tifare :p

    Rispondi
  • 15 giugno 2014 at 21:16
    Permalink

    Ma dai che buona questa focaccia ricca di formaggio e bella filante dentro, poi la cottura sulla piastra le da quel gusto bruciacchiato che la rende ancora più buona.
    bacioni

    Rispondi
  • 16 giugno 2014 at 8:39
    Permalink

    Incredibile, sei una maga! Riesci ad inventare al volo delle invitantissime leccornie! Che dire, chapeau!

    Rispondi
  • 16 giugno 2014 at 13:50
    Permalink

    Che bella questa focaccia, Olga! Voglio provarla, così ho la motivazione inderogabile per passare a prendere ciò che sai… è un periodaccio che non accenna a migliorare, purtroppo. Ma io resisto :)

    Rispondi
  • 16 giugno 2014 at 14:22
    Permalink

    Incredibilmente buona! Preparata oggi alle 11,30 e gustata alle 12! Mio figlio (non celiaco) ha detto che non sembrava nemmeno senza glutine! Ci è sembrato di mangiare dei buonissimi toast! Grazie!!!!!. Giovanna.

    Rispondi
  • 16 giugno 2014 at 18:08
    Permalink

    Buonissima!!!!
    P.S. Il lievito madre che è venuto fino a Torino gode di ottima salute: produce pane e pizze meravigliosi.
    Grazie Daniela

    Rispondi
  • 17 giugno 2014 at 7:55
    Permalink

    L'ho fatta ieri sera!! Che focaccia portentosa!!! La farò spessissimo!!! Grazie mille per aver condiviso questa ricetta!! :*

    Rispondi
  • 17 giugno 2014 at 8:25
    Permalink

    Sono contenta che Vi sia riuscita bene e piaciuta! Grazie a tutte ragazze :)

    Rispondi
  • 18 giugno 2014 at 19:22
    Permalink

    L'ho preparata questa sera…fantastica!!! L'ha mangiata anche mio marito, che non è celiaco, e ha detto che era buonissima!
    E' perfetta per quando andrò in vacanza, visto che non avrà il forno!!
    Grazie!
    Anto:o)

    Rispondi
  • 20 giugno 2014 at 8:35
    Permalink

    Ohhhh che meraviglia! Fantastica e davvero opportuna, visto na (non) voglia di cucinare che ho in questo periodo.
    Grazie mille

    Rispondi
  • 22 giugno 2014 at 20:13
    Permalink

    fantastica questa focaccia..con un batter d'occhio ed è subito a tavola.
    Buona serata.
    Incoronata

    Rispondi
  • 4 luglio 2014 at 7:10
    Permalink

    Ciao Felix,

    l'ho fatta ieri sera questa focaccia strepitosa con il mix per pane + glutafin ed era buonissima. E' piaciuta a tutti in famiglia. Solo che con le dosi che indichi l'impasto era un po troppo morbido per i miei gusti. Avevo paura di non riuscire poi a stenderlo e soprattutto trasferirlo in padella una volta completato. Allora ho aggiunto un pochino di mix. Quando l'ho steso con le mani mi sì è strappato in alcuni punti. Secondo te: – non dovevo usare il mix come base – oppure non dovevo aggiungere farina – oppure non dovevo aggiungere il mix ma anzi la glutafin? Grazie per l'aiuto e come sempre: complimenti.
    Un abbraccio
    Britta

    Rispondi
  • 4 luglio 2014 at 9:35
    Permalink

    Ciao Britta :) Non hai sbagliato nulla, è normale che tenda a strapparsi un pochino (i nostri impasti sono per definizione a scarsa elasticità), alla prossima ungiti bene le mani così accompagni meglio l'impasto in fase di stesura e se si apre qualche buchino, lo rattoppi pizzicandolo con le dita. Non succede niente perché poi in cottura si sistema. Grazie a te :)

    Rispondi
  • 4 luglio 2014 at 13:14
    Permalink

    Che bella scoperta questo blog: giravo all'impazzata su internet in cerca di ricette facili per la mia appena scoperta intolleranza al glutine e mi sono imbattuta in voi!!! I'M HAPPY!!!! Avete una nuova seguace… a presto Manu

    Rispondi
  • 4 luglio 2014 at 19:39
    Permalink

    l'ho fatta con solo farina della nutrifree, la prossima volta proverò a farla con 10 gr di acqua in più.
    il marito mi ha detto "quando la rifai?"

    Rispondi
  • 4 luglio 2014 at 20:04
    Permalink

    Benvenuta Manu!
    Fabiana la Nutrifree da sola assorbe più acqua 😉
    Grazie a tutte ragazze :)

    Rispondi
  • 13 luglio 2014 at 15:13
    Permalink

    Ciao, ho studiato in lungo e in largo il vostro bellissimo blog da quando, poche settimane fa, la celiachia è entrata in famiglia.
    Volevo innanzi tutto ringraziarvi perché grazie alle vostre ricette e ai vostri fantastici mix ho potuto continuare a portare in tavola cose buone e fatte in casa praticamente senza interruzione di continuità rispetto alla cucina ante celiachia. Spero non vi dispiaccia se condividerò il risultato dei miei esperimenti sul mio piccolo blog, ovviamente sempre linkando ai vostri post originali: davvero, siete diventate la mia bibbia!
    Questa ricetta, per dire, mi salverà ripetutamente la vita in vacanza, dove – ahimè – non avrò il forno. Grazie ancora e a presto :)

    Rispondi
  • 1 novembre 2014 at 22:01
    Permalink

    Non ho il lievito istantaneo…posso sostituirlo con il cubetto di lievito di birra?se si in che dosi?grazie marta

    Rispondi
  • 8 settembre 2016 at 18:00
    Permalink

    Ma secondo voi si potrebbe utilizzare come base per pizza tradizionale?

    Rispondi
  • 27 marzo 2017 at 20:40
    Permalink

    😛 grazie fatto focaccia , troppo, troppo buona il mio bimbo mi ha detto :che bello essere celiaci. Grazieeeeee

    Rispondi
    • Felix
      27 marzo 2017 at 22:34
      Permalink

      Ma che gioia! Un bacione al tuo bimbo ❤️

      Rispondi
  • 29 settembre 2017 at 10:28
    Permalink

    Il glutafin select è essenziale? Grazie :smile:

    Rispondi
    • Felix
      30 settembre 2017 at 12:04
      Permalink

      Assolutamente no :) puoi usare una unica farina per pane, tra quelle con cui ti trovi meglio
      Di niente :)

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>