Prima di iniziare: il kefir che ha il potere di lievitare gli impasti senza l’ausilio del lievito di birra o del lievito madre è solo quello autoprodotto partendo dai grani di kefir, non quello pronto quindi che si trova in commercio nelle bottigliette.
I Grani di Kefir, invece, non si trovano in commercio, ma si acquisiscono da chi li ha: dobbiamo trovare qualcuno che ce li regali.

Se riuscite a procurarveli potete preparare pane, pizza e focaccia senza lievito di birra (per chi è intollerante anche a questo), senza dover stare dietro al lievito madre e magari con una farina senza glutine integrale e biologica come è in questo caso.
Non ve lo dimenticate mai: nutrirsi in modo attento (guardare bene le etichette cioè), variare l’alimentazione, è fondamentale :)

Altra prova, quindi, sempre per testare la resa del mix pane al Teff della Liberaire.

Stavolta prova pizza e sempre lievitata soltanto con il siero del Kefir

©Pizza “Liberaire” al Kefir©

  • 250 g di mix teff Liberaire
  • 200 g di siero di kefir (usatelo filtrato da non più di 48 ore)
  • 20 g di olio
  • 4 g di sale
  1. Versate farina e siero di Kefir dentro una ciotola, iniziate ad impastare con la forchetta.
  2. Appena è poco amalgamato unite l’olio ed il sale e proseguite a mano.
  3. Impastate bene, tappate la ciotola e fate lievitare a temperatura ambiente per 24 ore.
  4. Poi: io il giorno dopo non avevo tempo per fare la pizza, per cui ho preso la ciotola e l’ho messa in frigorifero e l’ho cotta ancora 24 ore dopo.
  5. Per cui il mio impasto ha riposato in tutto 48 ore.
  6. Per poterla preparare ho tirato l’impasto fuori dal frigo un paio d’ore prima.
  7. Con quelle dosi di farina sono venute due pizze sottili da cuocere con il fornetto Ferrari.
  8. Ho diviso l’impasto in due pallette ed ho steso ciascuna con le mani ben unte, attenzione che non essendo una farina molto “elastica” (come vi avevo già detto) tende un pochino a rompersi, ma voi “rammendate” il buchino e fate finta di non avere visto ;).
  9. Fatele riposare stese circa 20 minuti.
  10. Condite a piacere e cuocetela: ho usato il fornetto Ferrari per pizza che in 3/5 minuti te la sforna come da pizzeria, morbida e fragrante :)
Il bordo che vedete è morbido e ben cotto, non croccante.
Ha avuto un grande successo qui a casa, polverizzata in un nano secondo!

Un abbraccio!

Olga

p.s. va da sé che questo metodo di lievitazione potete usarlo anche con altre farine :) Come potete usare il lievito di birra: 200 g di acqua +10 g circa di lievito di birra fresco. Ovviamente dovrà lievitare un paio d’ore e poi procederete come al solito. Se invece volete mantenere gli stessi tempi lunghi fate 200 g di acqua + 2 g di lievito di birra fresco o 1 g di lievito di birra secco.
p.p.s. Ci vediamo all’Expò :)

Pizza Integrale con Siero di Kefir
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:

9 Commenti in “Pizza Integrale con Siero di Kefir

  • 14 novembre 2014 at 10:17
    Permalink

    ciao Olga,non poteva certo mancare la prova pizza ,è stupenda e penso anche buonissima 😛 spero che Rita oggi trovi questa farina,ormai non sto più nella pelle …la voglioooooo !!!!!! un gande bacio <3 :*

    Rispondi
  • 20 novembre 2014 at 13:54
    Permalink

    Sei fantastica!!!! Purtroppo non sono ancora riuscita a trovare questo kefir: ho chiesto ad un negozio di alimenti bio, ma aveva solo quello all'acqua. Mi ha promesso che avrebbe portato anche quello al latte, ma sono ormai passate tre o quattro settimane….. Intanto proverò a cercare questa farina: l'integrale la adoravo!!! Ti farò sapere presto. Un abbraccio e grazie.

    Rispondi
  • 25 novembre 2014 at 18:36
    Permalink

    Ciao Olga, non avendo ancora questa farina posso sostituirla con farina di Teff + mix pane?? In che proporzioni….. altrimenti facendo un altro tipo di pane che rapporto c'è tra lievieto madre/ lievitodi birra e siero di Kefir……voglio provarle ;.)) curiosa io!!! Grazie mille!!

    Simo

    Rispondi
  • 2 dicembre 2014 at 16:08
    Permalink

    Ciao olga , io non ho farina teff liberaire se uso mix per pizza Nutrifree viene lo stesso ? Grazie 1000 . Ciao

    Rispondi
  • 3 dicembre 2014 at 0:09
    Permalink

    Non con la stessa leggerezza e rimanendo più umida, ad ogni modo prova

    Rispondi
  • 11 dicembre 2014 at 2:50
    Permalink

    Sembra buonissima, mai usato il kefir, dovrò fare qualche ricerca :-)

    Ciao
    Alessandra

    Rispondi
  • 15 aprile 2015 at 14:59
    Permalink

    Ciao ieri ho impastato la pizza cosi' come da ricetta ma è normale che non è lievitata molto. E' la prima volta che uso il siero di kefir.Ma se volessi usare un'altra ferina il siero sostituisce l'acqua senza aggiungere neanche un po di lievito???Grazie per il tuo aiuto

    Rispondi
  • 15 aprile 2015 at 19:09
    Permalink

    Aiuto ma dove ho sbagliato!!!! Pizza umida piatta immangiabile ed ero così ansiosa di avere i granuli per fare la pizza!!!

    Rispondi
  • 16 aprile 2015 at 8:35
    Permalink

    Evidentemente doveva lievitare per più tempo Alessandra, molto dipende dal kefir che si ha e dalle temperature esterne

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>