Ho scoperto che il mortaio è perfetto per scaricare la tensione
L’ho testato con questo pesto, nato pescando qualche idea qua e là, alcuni ingredienti li ho aggiunti ad occhio…

Pesto ai pistacchi
Ricetta da me inserita su Cis il 21 Maggio 2008

120 g di pistacchi di Bronte (non salati)
50 g di pinoli
1 ciuffo di prezzemolo
10 foglie di basilico
1 aglio
un po’ di sale grosso (io ho usato del sale grigio di Bretagna, molto aromatico, buono!)
qualche grano di pepe di Sichuan (facoltativo: non è piccante ma molto molto aromatico)
olio evo quanto basta

Riunite gli ingredienti dentro il mortaio come vedete nella foto sopra e cominciate a pestare, facendo contemporaneamente ruotare il pestello.
Piuttosto faticoso devo dire…
Se non vi va riunite tutto dentro un mixer e via!
Mentre pestate unite mano a mano l’olio….

Quando ha raggiunto questa consistenza…

ponete il pesto dentro un barattolo pulito ed unite ancora olio fino a coprire il pesto.

Il pesto deve avere una consistenza pastosa da sciogliere poi al momento dell’uso con qualche cucchiaio di acqua bollente

Pesto ai Pistacchi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>