La ricetta glutinosa originale la trovate QUI io avevo solo sostituito la farina con il solito mix per torte…

Ciambellaarancia_senza_glutine

Ricetta da me realizzata su Cucinainsimpatia il 5 dicembre 2006
  • 400g di farina senza glutine per dolci (io ho usato il mix per impasti lievitati)
  • 150g di burro morbido
  • 200g di zucchero
  • il succo di 4 arance
  • 3 uova
  • la scorza grattugiata di un’arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci (come da prontuario Aic)
  • 1 pizzico di sale
  • un po’ di burro e di farina di riso per la tortiera.

Lavorare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro morbido, il sale, il succo di 2 arance e la buccia grattugiata.
Unire la farina, lavorare bene il composto e per ultimo aggiungere il lievito.
Imburrare e infarinare uno stampo per ciambelle.
Cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti, e a 200° per altri 20 minuti.
A cottura ultimata inzuppare per bene tutta la ciambella ancora calda con il rimanente succo d’arancia dolcificato con un cucchiaio di zucchero.

Ciambellarancia Senza Glutine
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                         

9 Commenti in “Ciambellarancia Senza Glutine

  • 6 ottobre 2010 at 7:59
    Permalink

    ma quant'è bello lo stampo a forma di rosa?!?!

    la ciambella all'arancia è buonissima, io la faccio con lo yogurth o il latticello, ma anche così deve essere squisita.

    devo provare il mix per impasti lievitati, mi ostino ad usare il mix C ma secca, mamma mia se secca!
    a volte uso una specie del vostro mix, mescolando gli amidi (mais+riso+patate) con un po' di farina di riso, il sapore è più buono, la consistenza più leggera, ma tende ad essere un po' sbriciolosa. certo che ne facciamo di fatica, noi!

    Rispondi
  • 6 ottobre 2010 at 8:02
    Permalink

    Buongiorno!! Bellissima la torta e poi tra gli ingredienti vedo arance… che buona dev'essere!!!!!!!!!!!
    Un abbraccio

    Rispondi
  • 6 ottobre 2010 at 8:36
    Permalink

    Cavolo che bella! Le mie torte soffici ultimamente si afflosciano dopo qualche minuto che le ho tolte dal forno. Infatti ho deciso per un po' di fare solo crostate!
    Io uso il preparato della Riso Scotti e secondo me rende bene, il sapore è buono e non resta asciutto, unico difetto contiene un po' di chimica. Proverò anche il mix per le torte…ma dove si trova la farina di tapioca?
    Buona giornata

    Rispondi
  • 6 ottobre 2010 at 9:36
    Permalink

    @ Gaia: eh lo so cara, a me il mix c non piace proprio per questo, perché secca e perché a me sapeva di "polenta". Ed è l'amido di mais che secca molto e la farina di riso sbriciola… nel mix ciò che aggiusta il tutto è proprio la farina di tapioca, stabilizza, rende umido, e quindi le torte non sbriciolano…

    @Mari: grazie! Un abbraccio a te

    @Vale: :p un bacione!

    @ Roberta: io l'ho provato il mix per dolci della Scotti e non mi è piaciuta la resa… troppo troppo umido, le torte sembravano sempre crude.
    la farina di tapioca è un po' una seccatura: a spiga barrata non c'è, sul prontuario Aic neppure. Io 6 anni fa rischiai e la presi lo stesso da Castroni qui a Roma e non mi è mai successo nulla.
    Manu la compra nei negozi etnici e anche lei si trova bene.
    Ad ogni modo vai a questo link http://www.cucinainsimpatia.net/viewtopic.php?f=66&t=14484, la nostra amica Linda fece analizzare dall'Aic Puglia la farina di tapioca che compro io da Castroni e quella che prende lei sul sito di Asiaminimart e si sono rivelate con un tenore di glutine al di sotto delle 20ppm, quindi idonee.

    Un bacione ragazze, grazie :)

    Rispondi
  • 22 ottobre 2010 at 13:09
    Permalink

    Favolosa anche questa.. ricetta molto simile al mio ciambellone all'arancia!!!! Io anche ho rimediato lo stampo rosa bocciolo.. dovrò farci una torta quanto prima!!!!!!!!baci baci

    Rispondi
  • 2 febbraio 2013 at 12:52
    Permalink

    Una domanda, ma l'irrorazionecol succo d'arancia si fa sulla base della torta quando è ancora nella teglia o sulla sommità della torta appena sformata? Questo vorrebbe dire che si deve sformare da calda?
    Grazie! (l'ho fatta già due volte ed è uno spettacolo di torta!)

    Rispondi
    • 2 febbraio 2013 at 13:01
      Permalink

      Appena sfornata Raffaella, a dirla tutta il succo gli andrebbe "siringato" all'interno 😉

      Un abbraccio e grazie a te!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>