E ci addentriamo nel periodo delle castagne… vediamo come usare questa farina (oltre che per il castagnaccio), dal gusto ben caratterizzato che non a tutti piace.
Io ho provato questa ricetta toscana: praticamente sono delle crepes di castagne. I veri necci si cuociono nel testo: tra due piastre di ferro calde…

©Necci Toscani Gluten Free©
Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 26 marzo 2007

  • 200 g di farina di castagne
  • 20 g di burro fuso
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • acqua q.b.

Lavorare la farina di castagne a cui avrete aggiunto il sale, con tanta acqua fino a quando non assume la consistenza di una pastella fluida ma densa, per ultimo aggiungete il burro fuso che serve a non far attaccare le crepes alla padella. Riscaldate una padella che ungerete con pochissimo olio solo la prima volta e confezionate i necci (ne vengono circa 10).

Il sapore dei necci è dolce, ma si sposa ottimamente con ricotta amalgamata a della pancetta tritata con l’aggiunta di rosmarino ed io (allora) avevo celebrato tale matrimonio :P… fra qualche giorno ripesco e ne inserisco la ricetta…

Necci Toscani Gluten Free
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:     

10 Commenti in “Necci Toscani Gluten Free

  • 8 ottobre 2010 at 8:04
    Permalink

    ho giusto appena letto di una raccolta di ricette di castagne…. ma quindi si farciscono con del salato?
    ci devo provare!

    Rispondi
  • 8 ottobre 2010 at 8:09
    Permalink

    Buongiorno Vale! Non solo salato… anzi l'accostamento di solito è dolce: tipo ricotta addolcita con del miele…

    Un bacione :)

    Rispondi
  • 8 ottobre 2010 at 8:20
    Permalink

    Ciao bedda, non ho mai usato la farina di castagne, ma queste crêpes mi piacciono tanto. Grazie per la ricetta
    bacioni :X

    Rispondi
  • 8 ottobre 2010 at 8:24
    Permalink

    Non ho mai usato la farina di castagne, i miei vanno più sul salato che sul dolce, ma potrebbe essere un'idea.
    Ciao

    Rispondi
  • 8 ottobre 2010 at 8:45
    Permalink

    Ieri ho visto la farina di castagne nel negozio bio ed ero indecisa se prenderla perchè non ho molte ricette…ma dopo questa idea penso che la prenderò….crepes di castagne a colazione?!?!?
    Non ho trovato la farina di tapioca, però l'ho trovata in grani, pensate che se la "frullo" nel bimby otterrò una farina adatta alle nostre ricette?
    Buon week-end

    Rispondi
  • 8 ottobre 2010 at 9:11
    Permalink

    Io devo avere un DNA senza glutine :-) le faccio anch'io così, non le chiamo necci ma…volgarmente "crespelle"..sono perdonata?
    le farcisco con la marmellata..sono perdonata ancora? :-(

    Rispondi
  • 8 ottobre 2010 at 11:57
    Permalink

    IO l'amo la farian di castagne e mi intrigano ste crepes! brava!!! (come sempre!)

    Rispondi
  • 10 ottobre 2010 at 10:55
    Permalink

    @ Roberta: la tapioca in grani è così dura da risultare infrullabile… il mio Bimby non c'è riuscito neppure a velocità turbo, inoltre è inutile.
    Le palle di tapioca sono fatte con farina di tapioca che se è contaminata in origine contaminerà anche le palle 😉

    @ Libera: non hai niente da farti perdonare cara :-)

    Grazie a tutte ragazze :)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>