Con questa ricetta otterrete dei panini soffici, leggeri e morbidi: tutto merito della preparazione a biga (vi consiglio anche di lasciare le farine che vedete).

Potete farli bianchi, metterci altro al posto delle olive così come vi suggerisce la fantasia o ancora prendere a base l’impasto per realizzare le Pucce pugliesi 😉

Qui Pane Alle Olive (by Angelo Principe) la ricetta originale con glutine
Panini alle olive
Ricetta da me pubblicata su Cucinainsimpatia il 14 dicembre 2008
 
per la biga poolish
  • 50 g di farina Mix B
  • 2 g di lievito di birra
  • 44 g di acqua

per l’impasto

  • tutta la biga
  • 100 g di Mix B
  • 100 g di farina Pandea
  • 120 g di acqua tiepida
  • 15 g di olio
  • 5 g di sale
  • 6 g di lievito di birra
  • 70 g di olive (anche io ho usato le taggiasche denocciolate)
Ho fatto tutto a mano.
Alle 20 ho preparato la piccola biga, ho impastato tutti gli ingredienti, ho coperto il recipiente e lasciato a temperatura ambiente fino alla mattina successiva alle 10. Alla biga ho unito tutto il resto degli ingredienti, tranne il sale e le olive. Ho impastato con le fruste a spirale e poi ho unito a mano il sale e le olive. Ho lasciato riposare l’impasto coperto, per 1 ora nel forno freddo con solo la lucina accesa.
Ho prelevato l’impasto ho tagliato tanti pezzettini del peso di 50 g, ho formato delle palline e le ho messe su una teglia coperta da carta da forno.
Ho messo la teglia in forno freddo con solo la lucina accesa ed ho fatto lievitare i panini per due ore.
Quando li ho visti come li vedete in foto, li ho spennellati con acqua e pochissimo olio.
Ho infornato a 210° per 15 – 20 minuti. Appena li ho visti colorati ho spento. Sono leggerissimi e molto molto soffici, proprio buoni.

 

 

 

Panini alle Olive
Stampa&Invia...
Condividi:
Share
Taggato in:             

8 Commenti in “Panini alle Olive

  • 1 novembre 2010 at 8:36
    Permalink

    Ciao gioia, che carini questi panini…magari magari uno lo mangerei subitissimo 🙂
    Auguro una felice festa a te e famiglia e anche a Manu
    :X :X

    Rispondi
  • 1 novembre 2010 at 9:53
    Permalink

    Grazie Soniuccia, ricambiamo con taaanto affetto :X

    Rispondi
  • 1 novembre 2010 at 20:31
    Permalink

    grazie alle vostre ricette posso coccolare il papà del mio fidanzato, e che bontà !
    alla faccia di quelli che dicono che la cucina gluten free non può essere buona 🙂
    adesso cerco una torta sul blog per il compleanno del signor suocero 🙂
    grazie grazie grazie !

    Rispondi
  • 2 novembre 2010 at 8:55
    Permalink

    @ Sara: grazie mille a te!!! E che dolce che sei a viziare tuo suocero. Benvenuta! 🙂

    @ Monica: grazie! Sì è più carino, tutto merito della Manu che si occupa della parte grafica e non solo…

    @Gaia: grazie!

    Un bacione a tutte 🙂

    Rispondi
  • 24 dicembre 2013 at 10:58
    Permalink

    Ciao felix ,secondo te,visto che nn c .è più la pandea posso sostituire tutte farine con quella x pane dalla giovanna?devo modificare la quantità di acqua ?grazie mille x il tuo aiuto e complimenti x il grande lavoro che svolgi a favore di noi celiaci 😉

    Rispondi
  • 24 dicembre 2013 at 11:00
    Permalink

    Sì sì Enri sostituisci con DallaGiovanna e se ce l'hai metti 50 g di glutafin nei 250 g complessivi.

    Grazie mille a te 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.