E’ la cronaca di tutti i miei esperimenti con questi aggeggi dannati che sono le macchine per la pasta… quelle con il torchio…

Cronaca che inizia su Cucinainsimpatia il 19 gennaio 2009 con…

un regalo ricevuto ieri, i miei amici hanno letto sulla confezione “lavora anche farine senza glutine” e me l’hanno presa subito.
Peccato che poi guardando il ricettario dava come unica farina senza glutine la farina di Kamut che senza glutine non è anzi è proibitissima ai celiaci.
La macchina è QUESTA
Ha 10 trafile: spaghetti, spaghettini, ziti, tagliatelle, linguine, rigatoni…. etc… ed impasta da sola, si buttano dentro gli ingredienti e quando l’impasto ha la consistenza giusta si passa alla trafila.
L’ho provata subito ovviamente!
Ho usato il mix per pasta all’uovo e ho impastato con le uova.
La difficoltà consiste nell’azzeccare la giusta consistenza dell’impasto (deve essere bricioloso e non troppo umido ne troppo secco altrimenti la pasta non esce dalle trafile), e quindi ho dovuto fare alcune prove… considerate comunque che lo stesso problema si ha anche con le farine glutinose.

Alla fine ce l’ho fatta ed ho prodotto questi rigatoni

Li ho raccolti dentro una ciotolina

li ho stesi ad asciugare per una notte su di un canovaccio pulito
e stamattina insacchettati
allora… a vederli così sembrano venuti abbastanza bene ma, devo ancora testarne la tenuta in cottura, quindi stasera vi faccio sapere.
Poi… oltre a dover provare tutte le trafile, voglio testare un po’ tutti i tipi di impasti cioè vedere se mi fa la pasta con solo farina di mais e acqua; farina di grano saraceno e acqua; Mix B e acqua etc… o ancora pasta rossa con l’aggiunta di pomodoro, pasta verde agli spinaci…
Insomma devo capire bene se funziona davvero con le nostre farine

La prova di cottura non è andata bene: la pasta si è aperta appena infilata in acqua bollente.
Ta dahhh!
è rimasto solo un micro buchino del rigatone



Ho “girato” la macchina a chi può usarla con le farine “glutinose” ed io ho preso il torchio per il Kenwood e il Kenwood stesso su consiglio di una ragazza celiaca che lo aveva già provato, potete leggere qui

E il 17 settembre 2009 sono ripartita a provare con il Torchio del Kenwood chef KM001

Ho appena trafilato questi
Con il torchio del Kenwood chef titanium KM001 da 1000 watt

Per adesso ho solo i sedani come formato, ma se stasera passa la prova cottura, vado a prendermi qualche altra trafila.
Ho usato il mix per pasta all’uovo ed ho lasciato l’impasto bricioloso, non deve essere umido e non deve attaccarsi alle dita altrimenti non si trafila bene.

Rispetto alla macchina che avevo usato prima non c’è neppure paragone  si fa subito e senza impazzire.

Cottura

Ho calcolato che non devono cuocere più di un minuto e mezzo (max due) da quando riprende il bollore

Le prove che seguono le ho fatte con il Pasta Mix della Orgran, miscela creata apposta per fare la pasta in casa anche senza uova ;-), solo acqua e olio.

Io ho messo un po’ meno di acqua rispetto a quanto scritto sulla confezione
su 375 g di farina ho messo circa 180 ml di acqua, 2 cucchiai di olio e 1 pizzico di sale.

Ho trafilato i Bigoli
semplicissimi, si fanno in un attimo

I fusilli

questi sono un po’ meno semplici… sarà il formato o la mia totale inesperienza?
E comunque verso la fine mi vennero più regolari

Eccoli cotti, hanno retto bene, devono cuocere 1m e mezzo non di più

Il sapore è buono buono e considerate che li ho mangiati quasi sconditi

Infine smontando il torchio ho raccolto tutta la pasta che si era incastrata nella trafila, l’ho compattata, stesa sottile ed ho provato uno stampo di legno per Corzetti acquistato secoli fa

non sono perfetti, ma è stata solo una prova al volo

Qui Corzetti trovate qualche notizia su questa pasta ligure

Alla prova cottura i fusilli hanno retto come vedete, i Corzetti anche, i Bigoli no si sono rotti tipo spaghetti spezzati e cosa ho fatto allora?

Prova del 26 settembre 2009

Poiché i bigoli preparati in precedenza non avevano superato la prova cottura… ho seguito il consiglio di Claudia e cioè quello di impastare la farina soltanto con gli albumi.

Non ho fatto altro che versare due albumi nella ciotola del Ken, aggiungere 1 cucchiaino d’olio ed un pizzico di sale.
Ho aggiunto farina (sempre quella Orgran) fino a che non ha raggiunto la consistenza giusta per passare nel torchio, trafila Bigoli.
Sono buonissimi e gli albumi ovviamente non si sentono

E impastando solo con gli albumi non si rompono!!!
Scolati e buttati in padella…

Saltati nel pomodoro…

Grazie Cla!

In conclusione: è inutile acquistare una macchina per la pasta con le trafile in plastica, finiranno per spaccarsi nello sforzo o comunque non verrà trafilata bene…
Ci vuole un torchio in bronzo vero e robusto come quello del Kenwood…

Pasta Fresca al Torchio
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                         

12 Commenti in “Pasta Fresca al Torchio

  • 13 novembre 2010 at 16:18
    Permalink

    ma che meraviglia! devo decidermi anche io a comprare laìe trafile, mi piace troppo fare la pasta in casa.
    complimenti!
    buon w.e.

    Rispondi
  • 13 novembre 2010 at 16:40
    Permalink

    WoW! Ho capito che devo comperare l'accessorio del Kenwood per fare la pasta e per convincere il consorte userò il tuo post!

    Rispondi
  • 13 novembre 2010 at 23:51
    Permalink

    E chi non ha il kenwood? posso comprare le trafile lo stesso??? 😉
    Comunque per adesso ho fatto la tua pasta, a mano, ed è venuta buonissima!!!

    Rispondi
  • 14 novembre 2010 at 8:25
    Permalink

    Buongiorno ragazze! :)

    @ Betty: son sicura che ti piacerà… con quel torchio si fa in un attimo ed è facilissimo da pulire. Grazie :)

    @ Fabi: è una bella soddisfazione trafilare la pasta a casa, cerca di convincere il maritino…

    @ Ste: cerca cerca se realizzano ancora i torchi manuali, ci dovrebbe essere quella classico per i bigoli 😉
    Ed io son contenta! ;;)

    Buona domenica!

    Rispondi
  • 14 novembre 2010 at 22:22
    Permalink

    Che altra farina posso usare al posto della Orgran per una pasta senza uova?

    Rispondi
  • 15 novembre 2010 at 8:53
    Permalink

    Ciao Maria Giovanna,
    prova con una farina per pane tipo Mix B…

    Rispondi
  • 15 dicembre 2011 at 12:09
    Permalink

    Ciccia a me senza uova quel mix era rimasto leggermente viscido da cotto, c'è da dire che avevo provato nella versione con riso glutinoso e tapioca ed il riso glutinoso rilascia un po'… provane senza uova una dose piccolina con il mix semplificato a tre farine

    Rispondi
  • 16 dicembre 2011 at 11:46
    Permalink

    …viscido…oh my God!!! E' che ho preso anch'io il torchio e cercavo un'alternativa di pasta all'uovo solo con acqua e farina. Ma se uso acqua e altra farina? Quelle specifiche per pasta ad esempio le hai mai provate?

    Rispondi
  • 16 dicembre 2011 at 11:49
    Permalink

    Ciccia tutta la pasta che vedi in foto è fatta con la farina specifica per pasta, quindi non con il mix ed è senza uova… io ho usato la Orgran e mi son trovata bene, ma con la Schar per pane e pasta ti troverai bene uguale 😉

    Rispondi
  • 13 maggio 2017 at 19:53
    Permalink

    😉 la mia mamma per il mio compleanno mi ha comprato la sfogliatrice Kenwood chef xl … Cosi potro fare lasagne ravioli vari tagliatelle ecc… Anche noi mangiamo la pasta fresca! Gnam gnam

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>