Il Pan di Zucca in freezer era finito… con cosa fare la mia colazione dolce dei 25 g?

Considerando che bevo tè e che volevo provare queste brioche da un bel po’, ho pensato ai Cinnamon Rolls!
Ho preso la ricetta glutinosa da Paoletta ed ho provato a riadattarla senza glutine… certo i suoi sono più belli, soprattutto sono più lisci in superficie, ma sono venuti di una morbidezza straordinaria! Profumatissimi e leggerissimi! E questi sono davvero a prova di retrogusto…
Sono bitorzoluti perché ciò che passa in cottura è la sezione e questi impasti senza glutine se non possono essere rilavorati prima di andare in lievitazione, acquistano un aspetto ruvido… poco male però, perché davvero sono squisiti e nulla toglie che riprovandoli non si possa trovare un qualche stratagemma per rifare loro il maquillage 😉
E concludo: a me questo impasto pare perfetto per realizzare i krapfen o i bomboloni fritti!
Vediamo che ho combinato stavolta…

Cinnamon Rolls Senza Glutine
  • 420 gr di mix per brioche
  • 1 uovo (il mio pesava sgusciato 50 g)
  • 1 tuorlo
  • 260 – 280 g. tra acqua e latte
  • 60 gr di burro
  • 75 zucchero
  • 5 gr. di sale
  • 14 g di lievito di birra fresco

per farcire:

  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 35 gr di burro fuso freddo
  • Io non ci ho colato sopra nessuna glassa, ma se vorrete farlo non può che giovargli, le manterrà più morbide ancora 😉

Allora… non mi sono discostata molto dal procedimento di Paoletta: anche io li ho realizzati in due tempi, quindi ho preparato l’impasto nel pomeriggio verso le 18.00 circa per poi riprenderlo la mattina dopo dal frigorifero.

Ho sciolto il lievito nel latte e acqua e con l’impastatrice in funzione ho aggiunto un po’ di farina, poi il tuorlo e metà dello zucchero. Fate amalgamare un po’ e poi unite ancora farina, l’uovo intero ed il resto dello zucchero… e poi continuare ad aggiungere tutta la farina che vi è rimasta.

Appena il tutto è amalgamato, unite il sale e solo per ultimo il burro morbido a pezzetti. Lavorate a lungo con l’impastatrice in funzione a velocità sostenuta per almeno 5 minuti, in modo che l’impasto prenda aria, ed il burro si assorba completamente.

A questo punto coprite la ciotola e fate riposare 40 minuti… trascorso questo tempo, infilate la ciotola in frigorifero e non ve ne interessate più…

La mattina dopo tiratelo fuori un’ora prima di iniziare a lavorarlo, in ogni caso vi accorgerete che l’impasto è lievitato perfettamente anche in frigo 😉

Eccolo pronto per iniziare la formazione dei nostri panini.

Lavorate l’impasto su un piano poco infarinato (non esagerate) e fatelo riposare coperto con un telo ancora 20 – 30 minuti.

Intanto sciogliete il burro e mescolate insieme lo zucchero di canna e la cannella.

Stendete l’impasto in forma rettangolare lasciandolo altino circa 1 cm o poco più, spennellate con il burro fuso (mettetelo tutto anche se vi sembra troppo) e cospargete in modo uniforme lo zucchero mescolato alla cannella. 

Arrotolate il rettangolo dal lato più lungo e con un coltello affilato e leggermente infarinato (altrimenti l’impasto si attacca alla lama), a lama liscia, tagliate all’altezza di un grosso dito e ponete queste girelle a lievitare sulla carta da forno in teglia.

Fatele lievitare per 1 ora mezza (coperte da carta da forno), in forno con solo la lucina accesa, appena le vedete raddoppiate, tiratele fuori, accendete il forno a 200° fate scaldare per bene e…

poi infornate e fate cuocere per 15 max 18 minuti, il tempo che si dorino.

Ecco la “Banda dei Cin” al completo! E che finirà in freezer…

Il mio assaggio e…
l’assaggio della mia mamma che per adesso è qui con me e assiste e cura la sua “figlioletta”
Cinnamon Rolls Senza Glutine
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:             

20 Commenti in “Cinnamon Rolls Senza Glutine

  • 30 novembre 2010 at 15:33
    Permalink

    l'ho appena visto! mmmh…devono essere proprio bboni! Io sto facendo il pane con il tuo mix di farine…sta lievitando…vediamo…! Incrocia le dita per me!:D

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 15:54
    Permalink

    Felix: sono stupendi!!!! non li ho mai fatti e prima dei blogs non sapevo nemmeno che esistessero, quando si dice l'ignoranza! :( ora ti faccio una domanda cretina: tu spennelli col burro e poi arrotoli il tutto…e se dopo aver arrotolato conservi 30 min in congelatore, li tagli con taglio netto e li lasci lievitare prima di infornarli? pensi che fungerebbe? ma anche ruvidi sono magnifici…
    bacioni a te e alla tua mamma che ti cura :X

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 16:14
    Permalink

    Olga, Ma sono bellissimi; ottimi per la colazione, non finirli tutti che appena mi rimetto li vengo a assaggiare 😀

    Bacettini a te e tua madre

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 17:51
    Permalink

    :(( sono disperata…ho fatto il pane con il mix…ma non è lievitato granché in forno…dimmi quale posso fare ….di sicura riuscita e senza lievitazione troppo lunga…questo l'ho fatto lievitare 2 ore dentro il forno a 50° e poi l'ho infornato….forse è il lievito( ho usato quello secco, 5gr per 250gr di mix…)….:((

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 18:00
    Permalink

    tu sei la maga della farina senza glutine, e vero che si fà di necessità virtù ma ti vengono le cose benissimo!!!! soffici e morbide davvero! devo provarle!!!! sempre per lo zio Riky s'intende :-))))

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 18:54
    Permalink

    Accidenti come sono belli… mi fanno venire una sana voglia di addentarli. Non ne so niente di farina senza glutine (non sono celiaca), di come si lavora, di come lievita etc… però mi piacerebbe imparare, e penso di poter prendere un sacco di spunti, notizie, lezioni, dal tuo blog. 😀
    Un abbraccio e buona serata

    Giulia

    ps: ne approfitto per invitarti alla mia raccolta 'Madeleines mon amour

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 19:20
    Permalink

    @ Soniuccia: mi era sfuggito… può essere un'idea, ci provo quando li rifaccio, grazie :)

    @ Ely: grazie cara! Ho la testa dura e sono assolutamente convinta che noi, "senza glutine", possiamo ottenere risultati "quasi" uguali, e che in ogni caso anche se la consistenza è un po' diversa (soprattutto nelle brioche) il sapore rimane ottimo. E allora fammi sapere se Zio Riky ha gradito :-))))

    @ Giulia: benvenuta cara! Per qualsiasi domanda siamo a tua disposizione. Mi piace moltissimo la tua raccolta e ho già trovato la ricetta per partecipare… prendo il link e te lo segnalo subito :)
    Un abbraccio a te e grazie!

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 21:55
    Permalink

    ho messo 190 di acqua ma niente olio…cmq ora che si è raffreddato il gusto è davvero buono…solo che non è alveolato…l'interno è compatto. Riproverò…non mi arrendo…cmq se ho problemi ti tormenterò con le mie domande , sei avvertita! 😀

    Rispondi
  • 30 novembre 2010 at 22:02
    Permalink

    i cinnamon rolls me li strafogavo letteralmente nella mia prima vacanza a londra, troooppo buoooni! :) brava sembrano riusciti perfettamente!
    ps ho letto anche il clafoutis di carciofi, una meraviglia!

    Rispondi
  • 1 dicembre 2010 at 7:13
    Permalink

    @ Fujiko: quindi acqua ne hai messa anche di più… forse è stato lavorato poco… o forse (ed io propendo per questa) la lievitazione di 2 ore a 50° ha ucciso il lievito, il calore è troppo alto. Il lievito si attiva ad una temperatura di massimo 25°, oltre muore 😉
    Sono a tua disposizione :-)

    Ciao Gio, grazie :)

    Rispondi
  • 8 ottobre 2015 at 15:31
    Permalink

    Al nostro ottavo mese di gravidanza il mio compagno ha scoperto di essere celiaco! Approfitto di questo ultimo mese di pancione per riempire il freezer con pane e dolcetti fatti in casa e questi, oltre ad essere il mio dolce preferito, sembrano di ottima riuscita! Grazie al tuo blog sto imparando moltissimo! Sei un angelo!!!

    Rispondi
  • Felix
    8 ottobre 2015 at 16:54
    Permalink

    Grazie a te Nadia per le tue parole! Restituisce il senso di questo mio impegno :)

    Tanti bacini anche al nascituro :)

    Rispondi
    • 12 ottobre 2015 at 11:16
      Permalink

      Le ho appena sfornate e ho già fatto sparire le 2 venute peggio, esteticamente parlando! Buonissime!!! Soffici soffici, un sogno! Grazie!!!

      Rispondi
  • Felix
    12 ottobre 2015 at 12:39
    Permalink

    Sono contenta!!! Grazie a te :)

    Rispondi
  • 18 maggio 2019 at 7:07
    Permalink

    Ciao Olga, avrei tanta voglia di provare questa ricetta, ma al posto del mix brioche vorrei utilizzare la farina della Giovanna per impasti lievitati. Cambiano i liquidi rispetto alla tua ricetta con il mix? E riguardo la farcitura, potrei spennellare con crema pasticciera?
    Grazie. Un abbraccio.

    Rispondi
    • Felix
      19 maggio 2019 at 19:39
      Permalink

      Sì Ale porta i liquidi a 280 – 300, per la farcitura puoi fare a tuo gusto :)

      Rispondi
      • 21 maggio 2019 at 12:37
        Permalink

        Grazie mille, gentile e disponibile come sempre.

        Rispondi
  • 1 giugno 2019 at 10:25
    Permalink

    Ciao Olga, ho fatto le chinnamon rolls.
    Ho messo la crema pasticciera e poi metà uvetta e metà gocce di cioccolata. Poi appena sfornate le ho glassate come i classici cornetti. Sono venute benissimo!!!! Ho solo avuto difficoltà nel lavorare l’impasto perché un po’ troppo appiccicoso, ma una volta cotte sono venute morbide e profumate. Grazie grazie e ancora grazie per questa ricetta e per il consiglio! Baci.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>