Ricetta che avevo realizzato per provare il Microonde nuovo di zecca che mi avevano regalato nel Natale di allora (2008) mamma e papà… giocavo con la funzione 6° senso vapore, che trovo favolosa…

 Riso_Al_Salmone

Riso leggero al Salmone Affumicato

Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 4 gennaio 2009

  • 300 g di riso carnaroli
  • 1 scalogno piccolo
  • 1 punta di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 610 g di acqua
  • 1 cucchiaino scarso di dado granulare vegetale
  • 250 g di salmone affumicato
  • 1 noce di burro
  • 2 – 3 dita di brandy (cognac o vodka liscia che è concessa ai celiaci)

Usare la vaporiera che vien data in dotazione con il microonde (io ho il Whirlpool JT369)

Introdurre il riso, l’acqua a coprire il riso (acqua di solito deve essere il doppio del peso del riso), lo scalogno a pezzetti, il sale, il dado e lo zenzero.

Chiudere la vaporiera inserire nel microonde, scegliere la funzione 6° senso vapore e impostare cottura 10 m. (la prossima volta lo lascio 8 minuti).

Nel frattempo tagliare a pezzettini il salmone e farlo rosolare sul fornello in padella nel burro spumeggiante, aggiungere il brandy, fare sfumare e spegnere. Il tutto non più di 3 minuti, il salmone non deve cuocersi, ma solo insaporirsi.

Quando il riso è cotto aggiungere l’intingolo al salmone mescolare bene e guarnire con del prezzemolo tritato.

Buonissimo e leggero

Riso Leggero al Salmone Affumicato
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

8 Commenti in “Riso Leggero al Salmone Affumicato

  • 4 gennaio 2011 at 8:12
    Permalink

    Este arroz con salmón, además de tener un color muy bonito, tiene que estar exquisito.

    Besotes, abrazos y Feliz 2011

    Ana y Víctor

    Rispondi
  • 4 gennaio 2011 at 9:13
    Permalink

    Questo riso lo trovo molto delicato e bello da vedere. Golosissimo

    Baci Olga e Grazie di tutto

    Baciottini ai tuoi

    Rispondi
  • 4 gennaio 2011 at 18:41
    Permalink

    Ottimo piatto!
    Ma devo ringraziare per l'alternativa al lievito chimico che non sopporto. Sapevo ma non conoscevo le proporzioni. Grazie!

    Rispondi
  • 4 gennaio 2011 at 18:58
    Permalink

    Grazie come sempre! :X Un bel bacino per ciascuna :-*

    Ad Ana e Victor tantissimi cari auguri per il Nuovo Anno

    @ Dana: benvenuta! Grazie a te :) Confesso che con questo lievito fai da te io non sento più retrogusti amari nelle torte

    Rispondi
  • 4 gennaio 2011 at 21:53
    Permalink

    finalmente qualcosa di leggero!
    ottimo! questo risotto sì che posso mangiarlo con gusto.. e senza sensi di colpa! :)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>