Con questa ricetta si ottengono dei dolcetti leggerissimi, fragranti e vuoti dentro… malgrado nell’impasto non ci sia nemmeno un pizzichino di lievito…
Io di solito li ritaglio nel modo classico (si fa prima…) ma voi potete realizzare le forme che volete 😉
Se non trovate lo xantano per comporre il mix, provate ad usare una farina comunque leggera: il Mix it DS o la Glutafin Select una farina senza glutine per pasta fresca o una specifica per dolci fritti (Nutrifree per pasta fresca o Molino Dalla Giovanna per dolci fritti)

 Chiacchere_di_carnevale_gf

Chiacchiere di Carnevale
Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 5 febbraio 2007

  • 300 g di farina senza glutine (io ho usato il Mix Di Farine Senza Glutine Per Pasta All’uovo, provatelo anche nella versione senza le farine di riso glutinoso e di tapioca)
  • 3 uova
  • 50 g di burro
  • 40 g di zucchero
  • 4 cucchiai di grappa
  • zucchero a velo
  • 1 litro di olio di arachidi per friggere

Premesso che io per rapidità ho buttato tutto nel Bimby 20 sec. a vel.6  , impastate tutti gli ingredienti e lavorate a lungo l’impasto fino a renderlo liscio ed elastico. Formate un panetto e copritelo con un telo e fatelo riposare 30 m.

 

 

 

 

 

 

 

Questo è l’impasto

Adesso dovete stendere la pasta sottilissima il procedimento è identico a quello per la pasta all’uovo, sarebbe preferibile usare la macchina per stendere la pasta (tipo Imperia).

Prendete un pezzetto di pasta passatelo tra i rulli al primo scatto, vi verrà fuori così
Brutto no?

Piegatelo  e passatelo tante volte sempre al primo scatto fino a che la striscia di pasta è liscia e compatta.

.

 

 

 

 

 

 

Poi passatela 1 volta al secondo scatto ed 1 volta al terzo scatto

Ora la pasta è pronta per ritagliare le chiacchiere
Buttatele in olio bollente, attente alla temperatura perchè si carbonizzano e fatele cuocere fino a che non sono appena dorate
Ed eccole qua con una spolveratina di zucchero a velo!

Chiacchiere di Carnevale
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:             

35 Commenti in “Chiacchiere di Carnevale

  • 19 gennaio 2011 at 7:58
    Permalink

    Buongiorno!

    Ottima ricetta e riempici questi giorni di ricette di dolci carnevaleschi, almeno ci invogli a provare e a fare!

    Una domanda: ho letto che congeli la pasta sfoglia, ma poi quanto prima di usarla la tiri fuori dal congelatore?

    Io ho provato a fare la sfoglia di Loriana, ottima!

    Poi ti aggiorno con le ultime prove!

    Buona giornata!

    Rispondi
  • 19 gennaio 2011 at 8:04
    Permalink

    ¡¡justo estaba buscando recetas de carnaval!!
    Te lo copio.. ya lo verás en mi blog y te enlazare… ¡¡Gracias!!

    Rispondi
  • 19 gennaio 2011 at 8:53
    Permalink

    oh ciao Chiaretta buongiorno! Bentornata!
    La gestisci come la sfoglia glutinosa: un paio di ore prima se hai fretta e devi scongelarla fuori dal frigo, la sera prima se intendi scongelarla lentamente in frigorifero.
    Son contenta che ti sia riuscita bene la sfoglia di Loriana!

    Buongiorno Lourdes! Speriamo che ti piacciano, grazie a te! :-)

    Rispondi
  • 19 gennaio 2011 at 9:35
    Permalink

    Ciao cara, con glutine o senza glutine una bella "chiacchierata" con te la farei volentieri 😉
    Buona giornata :-)

    Rispondi
  • 19 gennaio 2011 at 10:04
    Permalink

    ecco io faccio come te, stendo e tiro con la macchinetta!!!! davvero splendide e quasi quasi anche se carnevale è lontano… baci Ely

    Rispondi
  • 19 gennaio 2011 at 17:41
    Permalink

    che bontà :) sto aspettando con anZia (molta molta ansia) che arrivi lo xanthano ordinato e poi vedrò che friggere per carnevale . bacioni e bravissima :X

    Rispondi
  • 19 gennaio 2011 at 20:16
    Permalink

    Evviva!!!!!! I miei dolci preferiti!!!!!!!!!!!!!!
    Sono venute benissimo!!!!!!!
    Complimenti!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  • 25 gennaio 2011 at 17:59
    Permalink

    Brave! io vorrei provarci quest'anno! speriam bene! :) complimenti per le vostre!

    Rispondi
  • 26 gennaio 2011 at 14:20
    Permalink

    Una domandina Felix: se volessi cuocerle al forno come dovrei comportarmi?
    Tutto come da ricetta e poi in forno, ma x quanto tempo e a che temperatura?
    Grazie dell'aiuto
    Rory

    Rispondi
  • 26 gennaio 2011 at 20:49
    Permalink

    Ciao Rory! Io infornerei per circa 8 – 10 minuti ad una temperatura tra i 200 – 220°
    Raccomando che il forno sia bello caldo 😉

    Rispondi
  • 4 febbraio 2011 at 17:23
    Permalink

    Ciao…
    Chiacchiere buonissime… fatte.. e come al solito divorate 😉
    Però ho utilizzato il mix di Cappera senza farina di riso glutinoso… a proposito io l'ho preso da Castroni un pò prima di Natale..(insieme alla farina di tapioca)ma mi è sembrata una confezione diversa da quella che usi tu…(viste le foto in vecchi post)
    posso fidarmi? che dici??
    baci, Malli

    Rispondi
  • 5 febbraio 2012 at 10:33
    Permalink

    Ciao Siamo tuoi grandi fans facciamo molte tue ricette siamo neo sposi e ora abbiam comprato lo xantano e proviamo a fare le bugie cioè le chiacchere. Se non abbiamo la grappa possiam usare il rum o altro? un abbraccio Anto e Massi

    Rispondi
  • 5 febbraio 2012 at 13:11
    Permalink

    Buongiorno ragazzi :)
    Sì va bene il rum, anche il vino bianco che le rende più croccanti e friabili 😉

    Un abbraccio a Voi e grazie :)

    Rispondi
  • 7 febbraio 2012 at 8:43
    Permalink

    ciao le ho già fatte + volte e sono veramente ottime molto leggere e fragranti!!! complimenti anche x tutte le altre vs. ricette che in parte ho sperimentato BRAVI

    Rispondi
  • 9 febbraio 2012 at 16:26
    Permalink

    Mi sono ispirata alla tua ricetta ed ai tuoi consigli per farle con le farine dietoterapeutiche, ed il risultato non è stato niente male. Unico difetto, ho avuto problemi a lavorare l'impasto che era molto fragile. Ho usato la DS con la glutafin select e la mix b schar, hai un consiglio da darmi per avere un impasto meno fragile? Pensi che aggiungere un po' di fecola di patate possa migliorare la consistenza? Se vai sul mio blog vedi il risultato, erano buonissime, però mi sarebbe piaciuto fare i classici nodini o altre forme, e non è stato possibile. Sono sicura che hai la soluzione!!!!!
    Anna

    Rispondi
  • 9 febbraio 2012 at 17:07
    Permalink

    Non usare più la DS fa diventare gli impasti fragilissimi… ad ogni modo vengo a vedere 😉

    Rispondi
  • 19 febbraio 2012 at 13:47
    Permalink

    Che lattughe!!!! Anche quest'anno favolose e tutto merito tuo, io ho solo eseguito e fritto alla perfezione: l'olio si potrebbe riutilizzare tanto è rimasto limpido.
    Grazie Felix, un bacio da tutta la truppa di amici che apprezzano ( eccome !!! )

    Rispondi
  • 20 febbraio 2012 at 14:49
    Permalink

    ecco, mi ero scordata questo post. bisognerà che provi anche la tua versione, che la mia non mi ha interamente soddisfatto.

    Rispondi
  • 1 febbraio 2013 at 15:51
    Permalink

    Grazie mille! Le ho appena provate… Buonissime!

    Valeria

    Rispondi
  • Pingback: Chiacchiere di carnevale | Dolce & Salato Senza Glutine

  • 24 gennaio 2016 at 16:48
    Permalink

    Buonissime. Ho seguito la ricetta passo passo e sono splendide.

    Rispondi
    • Felix
      24 gennaio 2016 at 23:55
      Permalink

      Ne sono contentissima! Grazie Daniela :)

      Rispondi
  • 4 febbraio 2016 at 15:32
    Permalink

    Io ho messo le frappe nell’ olio e si sono letteralmente disintegrate 😔

    Rispondi
  • Felix
    4 febbraio 2016 at 15:37
    Permalink

    Con questa ricetta Ele? Che farine hai usato?

    Rispondi
    • 4 febbraio 2016 at 18:31
      Permalink

      Questta ricetta, farina per dolci della biaglut. Ma sono orgogliosa di dirvi che usando quella per pizza (adatta a tutte le preparazioni) sono venute perfette e strabuone!!!
      Ma prima come ci siamo rimaste male!!

      Rispondi
      • Felix
        4 febbraio 2016 at 20:11
        Permalink

        Meno male che avete risolto! Sono contenta :)

        Rispondi
        • 12 febbraio 2016 at 23:27
          Permalink

          Io di più :) sono finite in un secondo !
          Quella farina evidentemente non reggeva l’alta temperatura dell’olio.

          Rispondi
  • 2 febbraio 2017 at 20:56
    Permalink

    Ciaoooo, cosa si intende per “Mix Di Farine Senza Glutine Per Pasta All’uovo, provatelo anche nella versione senza le farine di riso glutinoso e di tapioca)” ? Tipo Nutrifree x pasta fresca può andare? 😆 😆

    Rispondi
  • 18 febbraio 2017 at 10:16
    Permalink

    Ciao Olga.
    sai dirmi qual è la temperatura giusta dell’olio per evitare di bruciarle?

    Rispondi
  • 22 febbraio 2017 at 10:08
    Permalink

    Ciao Olga
    Il rum è fondamentale..? Non ne ho… e nemmeno vino bianco…

    Grazie se vorrai rispondere
    Floriana

    Rispondi
    • Felix
      23 febbraio 2017 at 13:47
      Permalink

      L’alcol aiuta la croccantezza e leggerezza, ma omettilo se non ce l’hai: aggiungi una punta di lievito per dolci

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>