Ho usato la crema di riso della Ki comprata in erboristeria, non ha la spiga barrata, ma ho visto che è disponibile in farmacia anche quella a marchio Giusto…

Se non trovate la crema di riso, potete usare la farina di mais fioretto che è sottile e preparare una polentina da far freddare e poi condire così come spiegato in ricetta…

Dsc01719

Gnocchi alla romana con crema di riso

Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 20 novembre 2007

  • 250 g di crema di riso (o di farina di mais fioretto)
  • 950 ml di latte
  • 1 cucchiaio di sale grosso
  • 30 g di burro
  • 30 g di parmigiano

Fate bollire il latte con il sale grosso, appena raggiunta l’ebollizione versate a pioggia la crema di riso e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno.

Si formerà una polentina che lascerete cuocere per 20 minuti sempre mescolando.

Preparate una teglia rettangolare ed ungetela d’olio.

Appena la polentina sarà pronta versatela nella teglia e formate uno strato di 1 cm circa.

Fate raffreddare ben bene (io l’avevo preparata la mattina per la cena)

Con una formina rotonda (inumidita nell’acqua) ritagliate dei dischetti e posizionateli dentro la teglia leggermente sovrapposti…. condite con i fiocchetti di burro ed il parmigiano.

Infilate la teglia in forno a 250° fino a che non si presentano dorati.

Con i ritagli ho preparato questa teglietta

 

Gnocchi alla Romana con Crema di Riso
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

20 Commenti in “Gnocchi alla Romana con Crema di Riso

  • 1 febbraio 2011 at 7:37
    Permalink

    Ahahahah! Buongiorno Libera! Non sei tu una frana: siamo noi che nel cambiare template abbiamo fatto saltare la visualizzazione delle faccine…

    Grazie Libera mi prendo due baci :)

    Un bacio a te!

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 7:47
    Permalink

    Olga!
    Meraviglia!
    Non puoi sempre fare queste cose al mattino presto…. io non ho tempo di fare queste delizie!
    Senti, ma la crema di riso potrebbe secondo te anche essere quella tipo Milupa dei bimbi che si trova in farmacia????
    bacio grande, ti aspetto!

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 7:55
    Permalink

    Ciao Olga! Voglio provarli! E' da cinque anni che penso come farli, senza parmigiano, e forse grazie a Felix e a un'altra food blogger di cui mi sfugge ora il nome, potrei insaporirli, facendo finta che… con un tipo di lievito naturale in scaglie bio… sono proprio curiosa, non sarà la stessa cosa, ma A. non lo ha mai assaggiato e non può fare confronti, meglio allergici alla nascita, che dopo, almeno qualche vantaggio c'è…
    p.s. ma perché non c'è alcun rimando al libro, cliccando sull'immagine? E' voluto?

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 7:56
    Permalink

    Ecco da magiare anche a colazione!! :)) troppo buoni!
    Grazie per le vostre ricette un baciotto Teresa

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 8:02
    Permalink

    ciao Moni! Sì sì puoi usare la crema della Milupa! Se ti va, puoi aggiungere anche un paio di cucchiai di farina di mais fioretto… altrimenti lasci così: vengono cremosi e delicati.
    Un bacio a te e Giulia!

    Ciao Monica (forse ti riferisci a Zori di Dreaming in the Kitchen, che fa il formaggio con il lievito in scaglie; e se non è lei vai sul suo blog, lo troverai meraviglioso 😉 ) E son d'accordo: molto meglio allergici o intolleranti dalla nascita, come difatti i bambini hanno molti meno problemi ad accettare una alimentazione "particolare" piuttosto che gli adulti.
    Sì Monica è voluto…
    Un bacione a te e Alice :-)

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 8:28
    Permalink

    che buoni! ed eventualmente frullare il riso? o usare la farina di riso? dici che non vengono? baci Ely

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 8:37
    Permalink

    La crema di riso generalmente è fatta con farina precotta… e quindi partendo dalla farina semplice forse sarebbe opportuno farla cuocere più di 20 minuti… si può provare…
    Un abbraccio Ely e grazie :-)

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 9:05
    Permalink

    mmmh che buoni, io in farmacia ho trovato il semolino di mais ma non ho osato cimentarmi.
    Buona giornata

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 9:35
    Permalink

    Pensavo di non mangiare più gli gnocchi alla romana…..di cui ero golosissima…..che bella scoperta!!!!
    Baci
    lallina

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 10:12
    Permalink

    Qué rico!!!
    Yo estoy buscando la crema de arroz y no la encuentro en donde vivo.

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 11:32
    Permalink

    Si presentano davvero bene; io non li ho mai assaggiati. Magari questa è l'occasione giusta per provarli. Un bacio

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 14:33
    Permalink

    Non ho mai fatto gli gnocchi alla romana con la crema di riso ma da come si presentano, penso che siano buonissimi. Ho sempre avuto paura che con la farina di mais potessero venire male, ma adesso proverò la vostra ricetta, con la crema di riso.
    Baci da Alda e Mariella

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 15:49
    Permalink

    che buoni…ed io non li ho mai fatti..
    devo rimediare!!
    bacio
    Enza

    Rispondi
  • 1 febbraio 2011 at 18:20
    Permalink

    ma sai che non li ho mai fatti? domani ci provo adesso mi salvo la tua ricetta! ^_^
    Grazie davvero!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>