Questa è una ricetta fantastica! E’ di Armanda e sempre la ringrazio per avermi insegnato a cucinare l’agnello al forno per come si deve. Ho cercato questa ricetta sul suo blog, ma non sono riuscita a trovarla (sicuramente c’è e son io che non la vedo) lei l’aveva postata anche su Cis…
Edit: ma adesso che me l’ha segnalata vi indirizzo direttamente alla ricetta sul suo blog QUI
Io per sicurezza (ho sempre il terrore che i contenuti affidati al web si perdano) e sperando che Armanda non me ne voglia la trascrivo di seguito…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agnello al Forno con Patate
1 cosciotto di agnello di circa 1 kg e 800 g
3  cucchiai di prezzemolo tritato
2  cucchiai di rosmarino tritato
1  cucchiaino di aglio  tritato
2  cucchiaini di sale
1  cucchiaino di pepe
5  cucchiai di olio extravergine di oliva
8  patate grandi tagliate a quarti

Tempo di cottura: 2 ore e 30 minuti
Tagliare le patate a quarti, metterle in un tegame con acqua fredda e sale non appena inizia a bollire spegnere il fuoco, scolare le patate e metterle in un colapasta…
Mescolare bene insieme tutti gli aromi.
Pulire il cosciotto dal grasso e dalla pelle, lavarlo, adagiarlo dentro una teglia capiente, praticare tanti tagli e mettere dentro ogni taglio la mescola di aromi con un cucchiaio, irrorare con l’olio, coprire con la carta di alluminio e metterlo in forno caldo a 180° per 1ora e 30 minuti.
Ogni tanto con un cucchiaio irrorare il cosciotto in modo da insaporirlo bene.
Trascorso questo tempo, aggiungere le patate mescolandole al fondo di cottura, coprire di nuovo con l’alluminio e far cuocere ancora in forno per altri 60 minuti.
Servite caldo con le patate…

E’ delizioso… è da allora che lo cucino sempre così
L’ Agnello al Forno di Armanda
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

16 Commenti in “L’ Agnello al Forno di Armanda

  • 23 aprile 2011 at 6:48
    Permalink

    e io la rubo subito!!!
    ha un aspetto fenomenale!
    Buona Pasqua Olga, a te e tutta la tua famiglia.
    bacioni

    Rispondi
  • 23 aprile 2011 at 8:25
    Permalink

    Bellissimo modo di fare il cosciotto d'agnello, bravissima!!
    Un abbraccio forte e tantissimi auguri di una Serena Pasqua a te e famiglia!!
    M.Luisa.

    Rispondi
  • 23 aprile 2011 at 8:40
    Permalink

    OT …. e non è un caso che la C di cuore stia per Cappera e la F di farine stia per Felix

    Rispondi
  • 23 aprile 2011 at 14:28
    Permalink

    sarò impopolare ma io amo l'agnello!
    ottimo al forno! 😛
    Buona Pasqua!

    Rispondi
  • 23 aprile 2011 at 16:30
    Permalink

    Cari ed affettuosi auguri alle "maste" della panificazione e non solo…..
    Scusate se non son passata ultimamente, ma non ero in forma…
    Ottima ricetta.

    Rispondi
  • 23 aprile 2011 at 21:58
    Permalink

    Siamo pasate per farvi gli auguri di una serena Pasqua a voi e famiglie!
    Un abbraccio! Alda e Mariella

    Rispondi
  • 24 aprile 2011 at 5:00
    Permalink

    Auguri di Buona Pasqua a Tutte e due e alle vostre famiglie.

    Questo agnello me lo ricordo bene, meglio riscriverla la ricetta, sono sicura che Armanda ne sarà felice, dimostra che apprezziamo moltissimo le sue ricette

    Baciotti

    Rispondi
  • 24 aprile 2011 at 13:23
    Permalink

    Auguri a tutte/i! Sono strafelice perchè la colomba fatta seguendo le vostre ricette su CIS è assolutamente magnifica, buonissima ed anche bellissima (Metterei la foto se sapessi come fare e se non fosse restata solo mezza colomba….ehm). Grazie mille volte ed ancora auguri! :)

    Rispondi
  • 28 aprile 2011 at 14:36
    Permalink

    complimenti dev'essere troppo buono, a casa mia però la marinatura nel latte è indispensabile…il sapore di agnello troppo marcto non piace..ma per il resto la provo al più presto!
    grazie

    Rispondi

Rispondi a Claudia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>