Il fratellino è tornato! Solo per il week end ed incuriosito dalla casa nuova… per lui uno dei suoi piatti preferiti: torta salata!

Involucro sempre in Pasta matta 😉 farcitura secondo quello che c’era in frigorifero
Ho esagerato con la cottura, ma abbiate pazienza… sto litigando con il forno nuovo e quindi devo ancora capire qual è la funzione giusta per quel tipo di pietanza…, ma il marito mangiando mi disse: “cuoce bene il forno nuovo! “. Ne deduco di averci preso, ad ogni modo è venuta deliziosa…
Questo mix di farine che uso per la Pasta Matta provatelo anche per le cosine dolci: fateci lo strudel e tutto quello che deve rimanere fragrante senza lievito…
©Torta salata Carciofi e Stracchino©

Per l’involucro:
  • 100 g di mix per pane
  • 150 g di Glutafin Select
  • 5 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 presa di sale
  • 100 – 130 ml di acqua ben tiepida (quasi caldina, mi sono accorta che la pasta prende maggiore coesione ed elasticità)
per il ripieno:
  • 4 carciofi
  • 1 aglio
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 200 g di stracchino 
  • 150 g circa di formaggi misti (io avevo un pezzetto di taleggio e del pecorino morbido semi stagionato)
  • 2 fettine sottili di prosciutto cotto
Procedimento:
Prima di tutto preparate il ripieno, perché la pasta va fatta all’ultimo momento.
Pulite bene i carciofi, tagliateli a spicchi, ogni mezzo carciofo in 4 spicchi (anche i gambi ben puliti e sfibrati) e fateli saltare nell’olio in cui avrete rosolato l’aglio. Dopo 5 minuti aggiungete un pochino di acqua bollente, incoperchiate e fate stufare per circa 20 minuti. Spegnete e lasciate intiepidire.
Preparate la pasta matta:
nella ciotola dell’impastatrice, ma anche a mano, versate la farina, il sale, l’olio e alla fine l’acqua. Impastate tutto fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica. Lavoratela subito su un piano infarinato e stendetela con il mattarello in un disco che poserete dentro una teglia di 24 cm di diametro (le cuki sono perfette) unta e infarinata.
Riempite così: le fettine di prosciutto, lo stracchino a pezzetti, i carciofi e sopra a tutto i formaggi a dadini. Sistemate i bordi e cuocete a 200° per circa 30 – 35 minuti. Non vi metto altre indicazioni, regolatevi comunque con il vostro forno…
Fatela riposare perché va servita tiepida.
Venne ottima!!! E mio fratello mi disse… “nessuno potrebbe accorgersi che è senza glutine”… eh… cosa fa l’amor fraterno!
Vi auguro un buon week end ed io stasera mi vizio un po': concerto di Bob Dylan e Mark Knopfler!
Torta Salata Carciofi e Stracchino
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:         

18 Commenti in “Torta Salata Carciofi e Stracchino

  • 12 novembre 2011 at 8:31
    Permalink

    Spettacolo!!! 😀

    Se non s'affloscia in cottura ci provo pure io :) Buon concerto!!

    Rispondi
  • 12 novembre 2011 at 8:35
    Permalink

    Super fantastica! Che fratellino fortunato, magari adotti anche me :-)!
    Qui lo stracchino non lo trovo, quand torno in Italia mi devo rifare (di solito lo mangio tutti i giorni per le prime settimane, cosi' mi passa la voglia!)

    Ciao
    Alessandra

    Rispondi
  • 12 novembre 2011 at 11:20
    Permalink

    Secondo me non è troppo cotta ma cotta al punto giusto. Anche "sbagliando" sforni sempre dei capolavori culinari.

    Baciottoli da me

    Rispondi
  • 12 novembre 2011 at 15:08
    Permalink

    un po' troppo cotta ma che fa! 😀
    il ripieno è super goloso!!
    auguri per la nuova casa!

    Rispondi
  • 12 novembre 2011 at 15:34
    Permalink

    Grazie ragazze :)
    @Ale: subito ti adotto ma mi sa che ci guadagno io!!! :)

    Grazie Gio :)

    Vi abbraccio!

    Rispondi
  • 12 novembre 2011 at 19:07
    Permalink

    Che bello cucinare per il fratello, dai che hai in casa un po' di calore familiare!
    Grazie per questa ricetta molto golosa; farò allora lo strudel usando questa pasta e ti faccio sapere. Tanto sarà buonissima, ne sono certa. Un bacio e mi faccio viva in questi giorni. Baci :XX

    Rispondi
  • 12 novembre 2011 at 21:24
    Permalink

    La farei volentieri se riuscissi a mettere le mani su un pacchetto di Glutafin…qui a Pescara pare completamente scomparsa e nonostante venga inserita negli ordini non arriva niente…sob…
    E proprio stasera che volevo festeggiare, una bella quiche ci sarebbe stata ad hoc col Franciacorta che ho stappato (hic)

    Rispondi
  • 18 novembre 2011 at 19:50
    Permalink

    L'ho preparata stasera veramente ottima,sono senza parole è la prima torta salata che riesco a fare e mangiare perchè in genere le ho sempre buttate tutte!Olga grazie,grazie,grazie di cuore!Anche mio marito ha gradito,praticamente l'ha spazzolata è rimasta solo una piccola misera fettina!Non smetteva più di dirmi:che buonaaa!Grazie anche da parte sua!Ciao Silvia

    Rispondi
  • 19 novembre 2011 at 11:05
    Permalink

    Ne sono felicissima Silvia!!! Ci credo che le hai sempre buttate tutte… torte salate con questo tipo di impasto sono le più difficili senza glutine, sapessi quanto ho tribolato pure io…

    Grazie a te! :)

    Rispondi
  • 30 novembre 2011 at 19:49
    Permalink

    Ciao Olga…<3
    stasera ho fatto questa torta salata con quello che avevo in frigo….erbette, stracchino e pancetta….
    dopo mesi è tornata la glutafin in farmacia!!! era ora…:-) mangiandola mi è venuto un dubbio, ma nn usandola da tanto, chiedo a te…esistono 2 tipi di Glutafin…con fibre e normale?? la mia è con fibre…è uscita un po' rustica…buona però..!!!molto morbida…
    Grazie baci
    Nebsimo

    Rispondi
  • 1 dicembre 2011 at 13:59
    Permalink

    Ciao Simo!
    Sì ne esistono 2 tipi: una bianca e quella con fibre. E anche se sembrano uguali nella formulazione, rendono in modo diverso.
    Quella con fibre rimane più umida e non lievita come l'altra. Ma per queste preparazioni va bene anche quella con fibre al più rimane poco più morbida appunto 😉

    Un abbraccio e grazie a te :)

    Rispondi
  • 1 dicembre 2011 at 20:47
    Permalink

    Grazie Olga….oggi ho dato un'occhiata al sito della farmacia e ci sono arrivata…l'ho rimangiata stasera….riscaldata un po'….era ancora + morbida di ieri…!!! nn è andata così male poi!!! :-)
    Notte

    Simo

    Rispondi
  • 30 aprile 2012 at 21:40
    Permalink

    Ciao, volevo fare la torta salata ma ho poca farina glutafin, cosa potrei usare x integrarla e arrivare al peso giusto?

    Rispondi
  • 28 marzo 2013 at 13:48
    Permalink

    scusate sn nuova ,mio figlio deve ridurre l'apporto di glutine. posso usare solo il mix ds.ke trovo al supermercato?
    datemi dei consigli su impasti semplici x fare la pizza ,il pane e il dolce.grazieeeeeeeee

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>