Ricordate le code di gamberi impanate e  fritte che per un periodo di tempo si trovavano nei menù dei Mc Donald’s? Non so voi ma io le adoravo ancora più dei panini e delle patatine 😛

Gamberi Fritti Impanati

Girovagando in internet ho trovato alcune ricette che ho modificato a mio gusto creandone una unica, e così dopo tanti anni sono riuscita a mangiare nuovamente i miei amati gamberi fritti :) Qui di seguito vi scriverò la ricetta cercando di essere il più precisa possibile ma voi, al solito, tenete presente che le dosi possono essere modificate aggiungendo, aumentando, diminuendo o togliendo ingredienti, in modo da assecondare i gusti del vostro palato.

La bellezza di questo piatto è la preparazione anticipata, potete tranquillamente anticipare di un giorno la pulitura e l’impanatura delle code e lasciarle in frigo fino al momento della frittura, mi raccomando le code vanno fritte e mangiate non dico ancora bollenti… ma quasi :)

Pulite le code con grande pazienza, dopo averle lavate sotto l’acqua corrente togliete il carapace e con l’aiuto di uno stecchino eliminate l’intestino. Se il gambero è fresco l’intestino verrà via tutto intero tirando senza strappare la parte iniziale con decisione e delicatezza. Per comodità lasciate la coda (la parte finale visibile in foto) intera in modo da poter mangiare la carne del gambero con maggiore facilità soprattutto se la si mangia (ed io ve lo consiglio vivamente) con le salsine di accompagnamento.

Dopo la pulizia asciugate per bene le code tamponandole con lo scottex, adesso preparate gli ingredienti per l’impanatura per circa 500 g di code di gambero:

  • 4 manciate di pan grattato
  • 3 fili di erba cipollina tritata finemente
  • qualche pizzico di zenzero in polvere
  • 4 cucchiaini di semi di sesamo
  • 1 pizzico di paprika (la mia era dolce, ma se preferite potete usare quella forte)
  • 1 uovo
  • sale a  piacimento (io non ne ho messo e all’assaggio non se ne è sentita la mancanza :) )
  • olio per friggere

Sbattete l’uovo in un piatto fondo e mescolate tutti gli altri ingredienti in una ciotola a parte. Prendendo le code per la coda 😛 immergetele prima nell’uovo e poi nell’ impanatura picchiettando leggermente per farla aderire bene alla carne del gambero. Le vostre code sono ora pronte per la cottura, se è vostra intenzione posticiparla disponetele in un vassoio affiancandole l’una all’altra (senza sovrapporle), se volete fare più piani mettete tra un piano e l’altro uno scottex in modo da assorbire l’umidità in eccesso che naturalmente si formerà con lo stazionamento in frigo.

Friggete in olio abbondante a 180° circa per non più di 3/4 minuti. Non fateli cuocere troppo o mangerete delle code secche e quindi dure.

Vi consiglio di gustare questa sfiziosa delizia con la salsa agrodolce 😉

Buon appetito!

Un abbraccio Daniela :)

Code di Gambero Fritte
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>