Preparazione delle Perle

Ingredienti

  • 500 g di ricotta (io di pecora)
  • 100 g di parmigiano
  • 2 uova medie
  • 1 bustina zafferano
  • 300 g di farina mix pasta fresca (io ho usato il mix della Farabella)
  • 1 pizzico di sale

La sera prima ho fatto scolare la ricotta dentro un colino a maglie fitte.
La mattina dopo, in una ciotola, ho messo la ricotta, il parmigiano, il sale, lo zafferano e le uova e ho amalgamato aggiungendo poco per volta la farina, quando l’impasto non si presentava più appiccicoso, l’ho trasferito su un piano di lavoro leggermente infarinato e ho continuato a lavorarlo fino ad incorporare tutta la rimanente farina.
Ho quindi diviso l’impasto e formato dei bastoncini che ho tagliato in piccoli pezzetti come si fa per gli gnocchi di patate.
A questo punto potete scegliere la forma, lasciarli così a pezzetti oppure farli tondi arrotondandoli fra le mani oppure  rigati come il classico gnocco passandoli sull’apposito attrezzo rigagnocchi.
Una volta finito, mi sono dedicata al condimento, vi consiglio di utilizzare un condimento semplice che non sovrasti il sapore dello gnocco di ricotta, come pomodoro e basilico oppure burro e salvia, in questo caso io ho scelto pomodoro e basilico.

Condimento 

In padella ho fatto imbiondire uno spicchio d’aglio senza l’anima, dopo averlo tolto ho unito i pomodori datterino tagliati a pezzetti con un pizzico di sale e ho fatto cuocere per circa 10 minuti.
Appena spento il fuoco del fornello ho aggiunto del basilico e un pizzico di peperoncino.

Composizione del piatto 

In una pentola con abbondante acqua salata ho lessato gli gnocchi che saranno pronti in pochi minuti, appena saliranno a galla saranno cotti.

Li ho scolati e messi nella padella del condimento, ho girato delicatamente per amalgamarli con il sugo. Se dovesse essere necessario aggiungete un pochino di acqua di cottura della pasta per rendere il tutto più cremoso.

image (1)

Perle di ricotta e zafferano con pomodoro e basilico
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>