La farina a marchio Nuova Terra che si trova nei supermercati è la stessa che trovate in farmacia a marchio Nutrifree: esiste in due varianti, questa per pane e lievitati e una per dolci, qui Farine Nutrifree trovate tutta la gamma di farine.
E insomma alla fine, dopo mesi e mesi di giacenza in dispensa, mi sono decisa anche io (Qui trovate la prova di Vale) a provarla… l’ho usata tutta… pacco da un chilo, finito: l’ho messa nelle piadine e con tutto il resto ho “stecchificato”  con questa ricetta le stecche di Jim senza glutine
Nella prima prova l’ho mescolata, ma poco, con la farina di Teff (ne ho messi giusto 50 g), voi potete usare una farina integrale senza glutine.

Per inciso la scamorza è veri veri pugliese… una squisitezza, grazie sempre Linda!

Nella seconda prova l’ho usata da sola per le stecche vere e proprie

… questa farina beve tantissimo… infatti ho dovuto modificare la dose d’acqua rispetto alla ricetta originaria, son dovuta andare a pari peso della farina e forse ce ne voleva di più…
Lievita di meno (l’impasto originale mi aveva sollevato il coperchio, questo è arrivato a metà ciotola)
Si colora meno…
Viene meno alveolato e poco più pesante…
Il sapore però è molto buono tant’è che ieri se lo sono divorato facendo scarpette e controscarpette e il pane stamattina è ancora morbidino (c’è da dire che la tecnica delle stecche resuscita qualsiasi farina)

Se la trovate e siete curiosi non è male provarla… resta da testare quella per dolci

Prova di farina senza glutine Nutrifree/NuovaTerra
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                 

2 Commenti in “Prova di farina senza glutine Nutrifree/NuovaTerra

  • 28 giugno 2013 at 7:05
    Permalink

    Beh l'articolo è vecchiotto vedo… in ogni caso io adesso utilizzo la farina nutri free per pane e devo dire che ha un sapore buonissimo per me! ha una ottima consistenza la farina di per sè…. sembra quasi vera. Io la focaccia con il lievito madre la faccio utilizzando solo farina nutri free e tutte le volte faccio le corse per finirla prima dei miei genitori non celiaci.

    Rispondi
  • 28 giugno 2013 at 9:50
    Permalink

    Vecchiotto o no, la farina è proprio quella: è solo un'idea in più ed una prova comparativa rispetto a come preparo il pane di solito. A parità di ricetta ed ingredienti, questa lievita meno
    Che sia buona non c'è dubbio, a me dà solo fastidio che dopo un po' assuma una consistenza gommosa.
    Cosa che mescolandola ad altre non succede.

    Del resto io sono per lo sfruttamento delle migliori qualità di ciascuna secondo il principio per cui l'unione fa la forza.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>