L’ho preparata circa 20 gg fa, solo adesso trovo il tempo di pubblicarla.
Si tratta di una ricetta con glutine (pare molto fedele alla tradizione ligure) che io avevo riadattato senza glutine già nel 2008, ma con altre farine.
E l’ho voluta riprovare con il mix per pane…
Lievita in modo esagerato ed è bella unta, quindi se non lo gradite, potete diminuire l’olio di copertura…

  • 500 g di mix per pane nella variante glutafin o di Molino DallaGiovanna per pane
  • 20 g di malto di riso o miele
  • 10 g di sale
  • 350 g di acqua + 70 g
  • 50 g di olio evo
  • 15 g di lievito di birra fresco

Con l’impastatrice.
Ho iniziato ad impastare gli ingredienti: prima la farina, il malto di riso e 350 g di acqua.
Mentre impasta aggiungere il lievito sbriciolato e altri 70 g di acqua.
E alla fine l’olio e il sale
Fate lievitare per 1 ora in luogo tiepido.
Il composto è così morbido che non si può stendere con le mani, quindi stendetelo con una spatolina tipo lecca pentola, bagnata (intingete spesso la spatolina nell’acqua) dentro una teglia molto ben unta, io ho usato la placca del forno che per questa preparazione ha la misura giusta.
Fate lievitare ancora 30 minuti coprendo con un foglio di carta da forno unto di olio.
Poi praticate i buchini sempre con le dita bagnate e versate mezzo bicchiere di olio con 1/3 di acqua ed il sale grosso pestato al mortaio.
Fate lievitare ancora 1 ora sempre coprendo con la carta da forno.
Cuocetela in forno a 200 – 220° fino a quando non ha preso un bel colore brunito, mi raccomando deve essere bella colorata.

E’ buonissima, morbida, e molto saporita!

La versione con il lievito madre senza glutine: Focaccia Genovese a lievitazione naturale senza glutine

 

Focaccia Genovese senza glutine
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:         

21 Commenti in “Focaccia Genovese senza glutine

  • 15 luglio 2010 at 11:50
    Permalink

    ciccia ma io ste cose me le ero persa!!!! com'è sto fatto???
    comunque è come al solito splendida!!
    ottimo lavoro
    bacioni

    Rispondi
  • 19 luglio 2010 at 7:08
    Permalink

    Olga!
    La prossima sarà questa…. ma a cosa serve il malto di riso?
    Io non lo trovo qui!
    Posso sostituirlo con qualcosa?
    Posso farne a meno?
    Grazie!

    Rispondi
  • 20 luglio 2010 at 14:54
    Permalink

    Il malto di riso serve per il colore e la lievitazione, ma puoi sostituirlo tranquillamente con 1 cucchiaino di zucchero.

    Fammi sapere se la provi!

    Un bacione ragazze e grazie :-)

    Rispondi
  • 21 luglio 2010 at 20:08
    Permalink

    Trovato!
    A sondrio… mi hanno detto che è stata cambiata la denominazione in "sciroppo di riso"… l'ingrediente è SOLO riso, ma c'è scritto che potrebbero esserci tracce di glutine!
    Cosa faccio lo uso?
    La marca è la finestra del cielo!

    Rispondi
  • 22 luglio 2010 at 11:31
    Permalink

    No no Monica non rischiare… usa lo zucchero, va bene uguale 😉

    Rispondi
  • 5 dicembre 2011 at 11:48
    Permalink

    salve, ho preparato per mio marito celiaco questa meravigliosa focaccia ieri sera e come leggo spesso nei commenti, gli brillavano gli occhi e se l'è divorata come un bimbo dopo anni che non ne mangiava di così buona (lo confermo anche io che celiaca non sono e vivendo in Liguria ho più volte apprezzato l'originale proprio a GE)appena sfornata è di una fragranza "devastante" e grazie a queste meravigliose persone che con qst blog e il libro che ho da qualche tempo in casa, mi si è riempito il cuore di tenerezza e orgoglio per aver fatto un piccolo dono alla persona che amo di più al mondo; Grazie Olga e Manu continuate così a donare un poco di gioia a tutti (celiachi e parenti/amici "glutinosi"
    Un abbraccio sincero Monica dalla Spezia

    Rispondi
  • 6 dicembre 2011 at 9:00
    Permalink

    Oh com'è bello questo tuo post Monica!!! Sono tanto tanto contenta :D!

    Grazie mille di cuore a te! Un abbraccio!

    Rispondi
  • 26 dicembre 2011 at 2:03
    Permalink

    Grazie per questa ricetta… finalmente ho potuto preparare una vera focaccia per il mio bambino celiaco… ci sono voluti alcuni tentativi ma finalmente alla vigilia di Natale la focaccia gluten free è venuta buonissima!
    Ciao e Buon Anno
    Anna

    Rispondi
  • 22 novembre 2012 at 17:38
    Permalink

    E' bellissima e ho deciso che inaugurerò la cucina a casa 'rinnovata' con questa… ci siamo quasi eh e poi ti dico! Naturalmente, in contemporanea scongelerò la pasta di Emanuela per fare le lasagne al tartufo 😉
    Baci a entrambe!

    Rispondi
  • 27 novembre 2012 at 8:44
    Permalink

    Finalmente una focaccia degna di essere chiamata tale, prima ho fatto quella salata e poi ho usato la ricetta come base e ho preparato quella che si mangia in Alessandria con lo zucchero sopra: deliziosa! Grazie per la ricetta

    Rispondi
  • 2 febbraio 2013 at 13:10
    Permalink

    GRAZIE!!!!! Un sogno dopo 18 anni!! Profumata e buona come la vera, e ve lo dico da genovese DOC!!!

    Rispondi
  • 10 maggio 2013 at 20:07
    Permalink

    Pur avendo rispettato ogni punto della ricetta, a me non è venuta morbida, piuttosto croccante fuori e un pó morbida dentro… In cosa avrò sbagliato? Quando ho fatto i buchini risultava ultra morbida ma poi una volta cotta si è indurita! Il sapore comunque buonissimo, ma vorrei poter migliorare la consistenza!
    Grazie
    Alessandra

    Rispondi
  • 29 maggio 2013 at 14:05
    Permalink

    Finalmente è riuscita!!! Calda era buonissima. Il giorno dopo ho farcito e scaldato ciò che era rimasto e devo dire che era ancora molto gustosa! Grazie grazie davvero, con le vostre ricette la mia piccolina non si accorge di mangiare cose alternative rispetto a quelle glutinose. Mi avete reso e mi rendete tutto più facile e divertente. Un abbraccio!

    Rispondi
  • 29 maggio 2013 at 14:12
    Permalink

    Oh mannaggia Alessandra! Mi era sfuggito il tuo commento precedente!
    Meno male che hai risolto!
    Scusami e grazie per avere condiviso il riscontro positivo :)
    Un bacione anche alla piccolina :)

    Rispondi
  • 11 febbraio 2014 at 7:36
    Permalink

    L'abbiamo provata ieri sera, una ricetta perfetta! L'ho mangiata anch'io che non sono intollerante, che buona! Mio marito era felicissimo, lui adora la focaccia ma da quando non può avvicinarsi al glutine era sempre tutto abbacchiato… ora invece ha ritrovato il sorriso! 😉 Davvero complimenti per questa ottima ricetta.

    Rispondi
  • 17 aprile 2014 at 9:35
    Permalink

    Buon giorno a tutte, io l'ho riprodotta così come da ricetta ed oggi voglio provare le monoporzione da portare dietro, lo so che potrei farla intera e poi tagliarla, ma vuoi mettere la bontà e la croccante zia del bordo in ogni fetta??? :-)…. spero di riuscire. Un abbraccio a tutte e grazie sempre per i preziosi consigli e le meravigliose ricette

    Rispondi
  • Pingback: la focaccia dell'amicizia

  • 4 ottobre 2016 at 11:27
    Permalink

    L ho preparata ieri pomeriggio per la sera… ( 😉 Pregando tutti gli dei del cielo che venisse bene )
    Wow… Il risultato visivo é incredibile.. Per non parlare del sapore e consistenza..
    Anche il mio ragazzo è rimasto sorpreso! 😀
    Noi l abbiamo mangiata farcita di cipolla rosolata e prosciutto crudo!
    Una ricetta Eccellente!!! 😎

    Rispondi
    • Felix
      4 ottobre 2016 at 13:16
      Permalink

      Sono contentissima Giada! Grazie :)

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>