La ricetta è di Paoletta, ma l’ho trovata sul blog di Barbara ed io seppure a dieta, alle volte non resisto… devo assolutamente provare la “traduzione” senza glutine…
Poi ne ho mangiato pochino pochino davvero (25 g) ma… gli altri componenti della famiglia le hanno fatto la festa…
Stamattina è ancora morbida morbida e non sbriciola affatto.
Nell’impasto Paoletta ha messo lo yogurt greco, Barbara il Philadelphia… io che non avevo né l’uno e né l’altro ci ho messo il Labneh, quel formaggio di yogurt fatto in casa (assolutamente delizioso).
Fra qualche giorno inserisco la ricetta, ma è strafamoso… basta digitare su google Labna o Labne ed esce fuori di tutto…

 

  • 500 g di Mix per pane e focacce nella variante Nuovo Mix Biaglut e Glutafin
  • 150 g di yogurt greco (io come vi ho detto ho usato il labneh)
  • 350 g di acqua (l’impasto con questa quantità viene appiccicoso anche in fase di stesura nella teglia, se volete potete diminuire di 25 – 30 g, ma non scendere ancora, perché questo impasto deve essere idratato bene)
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 noce di strutto
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 12 g di lievito di birra fresco

per l’emulsione:

  • 3 cucchiai di olio
  • 3 cucchiai di acqua
  • fior di sale

Procedimento:
Nella ciotola della impastatrice sciogliete il lievito con l’acqua tiepida e lo zucchero e fate riposare una 10 minuti.
Poi  unite le farine cucchiaio per cucchiaio, e quando l’impasto comincia ad amalgamarsi aggiungete lo yogurt, o il philadelphia…
Fate impastare bene con energia per circa 5 minuti…
Poi unite lo strutto, l’olio ed il sale e fate impastare ancora energicamente per altri 5 minuti.
Coprite la ciotola e fate lievitare in un luogo chiuso al riparo dagli spifferi (nel forno spento è l’ideale)
Dopo 1 ora e mezza (al massimo un’ora e tre quarti) lo dovete trovare così:

 

Ungete una teglia non troppo grande (poco più piccolina della leccarda del forno) e spolveratela con pochissima farina (serve a rendere più asciutta la base della focaccia ;-))
Scaravoltateci sopra l’impasto ed armandovi di santa pazienza ed ungendovi le mani di olio (l’impasto come vi ho detto è appiccicoso) stendetela su tutta la superficie della teglia senza sforzarla troppo.
Fatela riposare 30 minuti. Intanto accendete il forno a 250°…
Trascorso questo tempo preparate l’emulsione, praticate i buchi nella focaccia (arrivate a toccare la teglia con le dita altrimenti non rimarrà l’ombra di un buco) e versateci dentro la miscela di acqua, olio e sale.
Cuocete a 200° per 20 minuti sul penultimo gradino del forno a partire dal basso e poi passate la teglia a metà forno per gli ultimi dieci minuti.
Sfornate, fate intiepidire un attimo e poi toglietela dalla teglia…

 

E’ buonissima e morbida
Focaccia Super-Morbida Senza Glutine
Stampa&Invia...
Condividi:
Share
Taggato in:         

15 Commenti in “Focaccia Super-Morbida Senza Glutine

  • 13 ottobre 2010 at 6:58
    Permalink

    questa focaccia sembra meravigliosa!!! la proverò di sicuro!! intanto in settimana mi dedicherò ai biscotti di frolla!! li faccio per una vendita di beneficienza, speriamo vengano bene!!

    Rispondi
  • 13 ottobre 2010 at 8:05
    Permalink

    giusto Vale….condivido…
    Complimenti Olga!!sei bravissima
    bacetti
    Enza

    Rispondi
  • 13 ottobre 2010 at 8:21
    Permalink

    Eccola!!

    Ed io che non lo credevo possibile…che incompetente sono…mi perdoni vero Felix?

    Non dubiterò più, lo prometto 😀

    Rispondi
  • 13 ottobre 2010 at 14:40
    Permalink

    Mih….mi piace tanto 😀 ha un aspetto golosissimo…. con cosa si accompagna???
    bravissima
    :X

    Rispondi
  • 13 ottobre 2010 at 18:59
    Permalink

    @ Katia: grazie! Ma i biscotti li devi fare senza glutine? Fammi sapere 😉

    @ Vale: eh la mortadella solo un vago ricordo è rimasto, appena finisce sta dieta mi rifaccio mezzo chilo di questa focaccia con 3 etti di mortadella dentro :p

    @ Enza: grazie Enzina, un bacione 🙂

    @ Barbara: ahahah! Ma non hai niente da farti perdonare… pensa che finché non vedo con i miei occhi anche io dubito ;;) Un bacione cara e grazie 🙂

    @ Mari: grazie! 🙂

    @ Sonia: sì sì la focaccia è davvero morbidissima! Dico io… mettici di tutto, comunque con formaggi freschi e salumi leggeri :p

    Grazie a tutte e buona serata!

    Rispondi
  • 15 marzo 2012 at 12:44
    Permalink

    Ciao,
    io ho fatto questa focaccia, era buonissima!!! E io (non celiaca) non ho sentito nessuna differenza rispetto a farina glutinosa. Il pane piu buono che sono mai riuscita a fare senza glutine!
    L'ho usata anche per fare la pizza! Buonissima, il mio ragazzo (celiaco) era felicissimo e ha detto di non aver mai mangiato una pizza cosi buona in vita sua :):):)
    Poi ne ho fatta un altra e volevo farci i panini il giorno dopo, pero non era piu molto buona 🙁 è diventta molto secca 🙁 è normale? Come posso rimediare?
    Ho usato il mix per pane e focacce con nutrifree, farmo e pandea.
    Grazie mille
    Delia

    Rispondi
  • 20 marzo 2012 at 14:20
    Permalink

    Ciao Delia! Intanto son felice che ti sia ben riuscita!
    Purtroppo le farine senza glutine hanno questo difetto tendono ad asciugare prima, falla cuocere un pochino di meno, perderà meno umidità e si manterrà un po' di più… certo se riuscissi a procurarti la glutafin si conserverebbe meglio.
    Prova e fammi sapere

    Rispondi
  • 20 marzo 2012 at 19:56
    Permalink

    ok grazie 🙂 Ci provero 🙂
    Purtroppo non posso usare la glutfin perchè il mio ragazzo non puo mangiare il frumento.

    Rispondi
  • 11 novembre 2012 at 16:31
    Permalink

    ciao dalia,puoi stare tranquilla con la glutafin.contiene amido di frumento però è assolutamente adatta ai celiaci .nn contiene glutine .

    Rispondi
  • 18 marzo 2013 at 17:07
    Permalink

    Posso non mettere lo strutto? Con cosa posso sostituirlo? Grazie Laura

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.