Altro piatto naturalmente senza glutine… perfetto con questo freddino :)

Zuppa di fagioli e piselli secchi
Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 22 ottobre 2007

  • 200 g di fagioli borlotti secchi (io ho usato quelli bianchi piccoli)
  • 150 g di piselli secchi
  • 2 patate grosse
  • 2 pomodori maturi
  • 1 cipolla
  • 1 foglia d’alloro
  • un rametto di timo fresco
  • 1 l di brodo vegetale (se usate il dado, controllate che sia consentito dal prontuario)
  • 4 cucchiai di olio
  • sale e pepe
  • 1 pezzetto di alga Kombu (facoltativa)

Io l’ho preparata con la pentola a pressione.
Mettete i fagioli e i piselli a bagno in acqua fredda per una notte.
Il giorno dopo spellate i pomodori e tagliateli a pezzi, pulite le patate e tagliatele a cubetti.
In una pentola rosolate la cipolla a dadini piccolissimi con la foglia d’alloro e 2 cucchiai di olio, aggiungete 1 litro di brodo caldo, il pezzetto di alga kombu se volete, i piselli e i fagioli scolati, le patate e i pomodori.
Fate cuocere, se usate la pentola a pressione calcolate 20-25 minuti dal fischio.
Aggiustate di sale, passate metà dei legumi al passaverdura (io non l’ho fatto perchè la mia era già bella cremosa) e insaporite il tutto con il pepe ed il timo.
La zuppa si serve con del pane tostato, messo sul fondo del piatto.

Zuppa di Fagioli e Piselli Secchi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                             

16 Commenti in “Zuppa di Fagioli e Piselli Secchi

  • 2 marzo 2011 at 11:15
    Permalink

    Ma che bontà!!! è anche bella da vedere!!! Bravissima cara, siete veramente magiche.
    A pensare che io la pentola a pressione la uso talmente poco!! Un bacione!!!

    Rispondi
  • 2 marzo 2011 at 11:19
    Permalink

    Bellissima ricetta!!! Questa me la segno subito per rifarla in settimana. Ho già tutto gli ingredienti in dispensa, mi mancano solo i pomodori.
    Complimenti per il lavoro che fate!!!
    Grazie

    Rispondi
  • 2 marzo 2011 at 13:26
    Permalink

    Zuppa meravigliosa che scalda il cuore. Una domanda: l'alga kombu è quella che si usa per fare il sushi?

    Rispondi
  • 2 marzo 2011 at 13:28
    Permalink

    Buona! Anche io adoro le zuppe!…e poi quando è inverno sono così…coccolose! Bella anche la foto!

    Rispondi
  • 2 marzo 2011 at 13:45
    Permalink

    Grazie a Voi ragazze :)
    Qui c'è davvero un tempaccio brutto…

    Tinny se non sbaglio l'alga per il sushi è l'alga nori… un bacione :-*

    Rispondi
  • 2 marzo 2011 at 16:16
    Permalink

    buonissima giggia, ma perchè non partecipi al contest di al cibo commestibile con le ricette dell'Artusi? ti piacerebbe :-)) magari riesci proprio con questa ricetta vista la pentola a pressione 😉
    bravissima e baciuzzi fagiolosi :X

    Rispondi
  • 2 marzo 2011 at 20:24
    Permalink

    Io adoro le zuppe di legumi, ma devo conciliare i miei gusti con gli altri due terzi della famiglia;( e purtroppo Alice è allergica ai piselli… se stracotti perdono un po' del loro potere allergizzante… proverò. E mi piace il tocco di pomodoro. L'alga è molto usata nella cucina macrobiotica e ha lo stesso potere ammollante del bicarbonato:) A presto… Non sempre riesco a lasciare commenti, da dicembre ad oggi Alice è malata due gg su tre, è uno strazio e non ho aiuti, anche perché speravo che crescendo anche il suo sistema immunitario si rafforzasse e invece, nada!
    p.s. Ho comprato il libro! Meglio della recensione! Brave!

    Rispondi
  • 3 marzo 2011 at 4:48
    Permalink

    Brava! Ma hai usato i faggioli secchi o ammolati? Negli ingredienti dici secchi ma nella ricetta dici scolati!

    Hmmmmmmmmmm… sembra buonissimo!

    L

    cucinare hip!
    cucinare veloce, facile e moderno con la pentola a pressione

    Rispondi
  • 3 marzo 2011 at 8:18
    Permalink

    Grazie a tutte Voi!
    Soniuccia io non sono capace (oramai l'ho capito) di seguire i contest etc… in più credo che per quel contest ci voglia una ricetta dell'Artusi adattata con la PAP…

    Monica grazie sono contenta che il libro non ti abbia deluso! Dai sempre un bel bacio ad Alice, anche io da bambina stavo sempre male in inverno

    Ciao Elle! Li ho usati secchi, quando scrivo scolati mi riferisco a "scolati dall'acqua dell'ammollo" 😉

    Un abbraccio a tutte :)

    Rispondi
  • 4 marzo 2011 at 20:11
    Permalink

    L'ho preparata per la cena di stasera! E' semplicemente strepitosa!! E ce la pappiamo anche domani sera!!!
    Ancora grazie mille per la splendida ricetta!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>