Questa è una preparazione semplice semplice e di solito gradita a tutti, anche se ho scoperto che a molti le ventose del polpo fanno impressione. A me no e quindi di solito non mi preoccupo di doverlo spellare, anche se è una operazione sempre consigliata quando si ha a che fare con polpi molto grandi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cosa ha questa insalata di particolare? Quasi nulla se non fosse per la cottura del polpo avvenuta in microonde funzione vapore per 10 minuti.
Ho usato due polpi congelati da 250 g ciascuno.
Li ho scongelati, li ho messi nella pentola vapore del micro, coperti di acqua a filo, nell’acqua ho aggiunto 1 foglia fresca di alloro, qualche grano di pepe nero e due bacche di ginepro.
Sopra ho posizionato la parte forata della pentola vapore e ci ho messo le patate crude a cubetti.
Ho infilato la pentola dentro al micro ed impostato funzione vapore, tempo 10 minuti.
Al termine fate riposare ancora 5 minuti e se avete fretta tagliate il polpo e conditelo subito insieme alle patate, altrimenti fatelo freddare nella sua acqua (opzione consigliata).
Polpo ottimo, tenero e gustoso.
Per i condimenti potete scegliere quello che vi piace di più: io questo l’ho condito con olio, aglio semplicemente schiacciato, basilico fresco e un pizzico di pepe nero
Nella versione senza microonde io mi son sempre trovata bene a cuocere il polpo (fresco o congelato) partendo dall’acqua fredda (come avevo trovato sulla Cucina Italiana), unendo all’acqua una fetta di limone, del vino bianco, alloro. Per un polpo da 1 kg ci vuole 1 ora circa a fiamma bassissima (30 minuti in pentola a pressione). Si lascia freddare nella sua acqua e davvero viene tenerissimo…

Questo lo avevo preparato e condito con la ricetta di Ladiko/Raffaella che trovate QUI: olio, e un trito di erba cipollina, prezzemolo e aglio

Insalata di Polpo e Patate
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                 

11 Commenti in “Insalata di Polpo e Patate

  • 22 luglio 2011 at 6:04
    Permalink

    a me non fa impressione nulla, quando si tratta di cibo 😀
    ottima questa insalata di polipo! il polipo fresco è ottimo io spesso lo faccio in insalata anche con i fagioli bianchi e sedano, una bontà!
    basta che sia fresco! :)

    Rispondi
  • 22 luglio 2011 at 6:20
    Permalink

    io spello il polpo che le ventose mi fanno impressione

    'bbono

    ps. le farineeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    Rispondi
  • 22 luglio 2011 at 13:18
    Permalink

    Mi piace moltissimo questa insalata…E' una delle mie preferite…

    Rispondi
  • 22 luglio 2011 at 13:59
    Permalink

    Se ripenso all'unica volta che ho cotto il polpo in micro mi viene ancora da ridere per il pastrocchio che ho combinato. Ho usato anch'io la funzione vapore ma l'ho messo sulla griglia forata, non in acqua. L'ho tirato fuori intirizzito che sembrava spruzzato con l'appretto! E duro come una suola! Rirpoverò con i tuoi consigli, quest'insalata mi paice troppo ^__^ Bacioni, buon fine settimana

    P.S. hai mai provato a cuocerlo in pentola senz'acqua? Il risultato è stupefacente 😉

    Rispondi
  • 22 luglio 2011 at 15:03
    Permalink

    Grazie a tutti :)

    Gio@ lo proverò anche con sedano e fagioli bianchi!!!

    Federica@ benvenuta e grazie :)

    Memole@ Andrea@ Mariabianca@: un bacione :)

    Federica@: sì sì come no, l'ho provato secondo la regola che il polpo cuoce nell'acqua sua e con l'aggiunta del pomodoro si infiocchetta un bel Polpo alla Luciana 😉 Un bacione ed un buon fine settimana anche a te :)

    Rispondi
  • 23 luglio 2011 at 14:46
    Permalink

    Sai che questa è una delle mie ricette preferite in assoluto!!! Lo mangerei sempre!! E il tuo è molto invitante!!!! Ciao, un bacione!!

    Rispondi
  • 16 maggio 2019 at 20:36
    Permalink

    Ciao! Ma quindi nella vaporiera, con la funzione Steam ma coperto d’acqua? Quindi non è cotto a vapore ma bollito in microonde, giusto? Grazie! :)

    Rispondi
    • Felix
      19 maggio 2019 at 19:38
      Permalink

      Sì esattamente è bollito. Grazie a te :)

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>