E’ sempre il pane base bianco, la ricetta la trovate QUI: ho usato il mix composto da Mix B, Bezgluten, Farmo; aggiunto 420 g di acqua e 6 g di lievito secco di birra.
Ho fatto dei filoni per far prima, ma ovviamente potete realizzare dei piccoli panini.

Stavolta inoltre ho aggiunto a tutto il mix per pane di 500 g 1 cucchiaio raso di farina di soia (che dovrete verificare in prontuario AIC prima dell’acquisto).

Il pane è migliorato: la farina di soia (visto la piccola quantità) non si sente al sapore, né altera il colore della mollica che resta sempre bianca, tuttavia ne ha migliorato l’elasticità e la tenuta in umidità.
Con il risultato che si è mantenuto molto meglio nelle ore successive.

Sfornato a mezza mattina…

Affettato stasera ancora bello morbido, fresco ed elastico…

Un abbraccio :)

Un Pane Semplice ed un Piccolo Consiglio :)
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

19 Commenti in “Un Pane Semplice ed un Piccolo Consiglio :)

  • 25 giugno 2012 at 21:36
    Permalink

    È sempre una meraviglia tutto quello che fai!!!!

    Rispondi
  • 26 giugno 2012 at 4:36
    Permalink

    ooohh!!! che bellezza….!!! sogno o son desta…!!!
    :D) delizioso e saporito…!!!

    Rispondi
  • 26 giugno 2012 at 5:58
    Permalink

    Una meraviglia ^_^ sembra come quello normale appena uscito dal forno mmmm sento anche qui il profumino 😉

    Rispondi
  • 26 giugno 2012 at 8:35
    Permalink

    Proverò a seguire la tua ricetta, sn 7 anni che sono celiaca e intollerante al lattosio, e non sono mai riuscita a realizzare un buon pane, dopo diversi tentativi mi sono demoralizzata e non ho più provato. Forse il mio sbaglio stava nel fatto che usavo solo una farina e cioe mix C shar, mentre qui ho visto ke fate un mix di farine che sono anche senza lattosio :) questo mi ha ridato fiducia e magari questa volta il risultato sarà quello che da 7 anni cerco… devo correre in farmacia a comprare le altre due farine, pandea e farmo :) vi farò sapere 😉

    Rispondi
    • 26 giugno 2012 at 8:50
      Permalink

      Ciao Valentina! Siamo quasi coetanee di celiachia (io 8 anni), vedrai che il pane ti riuscirà bene. In ogni caso il Mix C non è mai adatto, perché è un mix per realizzare i dolci. La farina Schar per pane è il Mix B 😉

      Facci sapere :)

      Rispondi
    • 26 giugno 2012 at 9:20
      Permalink

      si scusami mi sono confusa, volevo dire mix B :) sono davvero contenta di aver trovato questo sito ^.^ ti farò sapere senz altro, passerò dalla farmacia fra domani e mercoledì e appena compro le farine mi metterò all'opera :)

      Rispondi
    • 26 giugno 2012 at 9:27
      Permalink

      :) In farmacia la Pandea la trovi come Pandea/Il Forno di Olivia, scatola verde, te lo specifico perché spesso dicendo solo Pandea i farmacisti non la trovano 😉

      Rispondi
    • 27 giugno 2012 at 17:00
      Permalink

      Grazie mille felix, hai fatto bene a dirmelo :)Nn sn ancora andata in farmacia, sxo di riuscire a passarci domani, non vedo l'ora di fare il pane ^_^

      Rispondi
  • 26 giugno 2012 at 9:51
    Permalink

    Bellissima ricetta, anche se io non sono ancora riuscita a provare la Bezgluten…
    Anch'io ormai metto la soia in ogni impasto (massimo 10 gr su 1 kg di farina); ho scoperto le proprietà dei legumi ( o meglio delle loro proteine) attraverso il libro di Bette Hagman "The Gluten free gourmet Bakes bread".
    Per ovviare al problema della contaminazione della farina e per spendere di meno 😉 compro i semi di soia all'auchan li lavo, asciugo e trito nel frullatore setacciando gli eventuali pezzi non tritati.
    ciao ciao

    Rispondi
  • 26 giugno 2012 at 18:59
    Permalink

    ma che vuoi migliorare la perfezione?? tutto quello che fai è slurperrimo :-) baciuzzi :-X

    Rispondi
  • 4 luglio 2012 at 3:53
    Permalink

    Questo pane è buonissimo, l'ho mangiato e devo dire che sono rimasta meravigliata dal buon sapore. Solo perchè lo sapevo che era senza glutine altrimenti non me ne sarei mai accorta. Davide (il mio bimbo) lo ha mangiato con gusto.

    Bravissima Olga

    Rispondi
  • 17 luglio 2012 at 7:28
    Permalink

    Ciao Olga, al posto della farina Bezgluten, cosa posso usare?
    Grazie. Annamaria

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>