Ed il forno accendetelo di sera, queste verdure ci sono adesso, in estate.
Io, ve lo confesso, in questo periodo sto usando la funzione forno tradizionale del mio microonde, alloggiato in un locale fuori dalla cucina. Così lui lavora ed io non muoio di caldo :)
La ricetta è molto facile e tanto gustosa!

Lo ripeto ogni volta (hai visto mai passa qualcuno e me ne dice quattro, di questi tempi cosa molto possibile): tecnicamente dovrebbe chiamarsi “Flognarde di verdure”, l’unico vero Clafoutis è solo quello dolce di ciliegie.

Vi servono…

  • 200 g di zucchine
  • 1 melanzanina piccina piccina
  • 150 g di peperoni
  • 300 g di cipolla rossa dolce
  • 14 pomodorini o 4 pomodori perini piccoli da tagliare ciascuno in 4 parti circa
  • 3 uova
  • 100 g di panna
  • 1 cucchiaio di farina senza glutine (io ho usato il Mix it DS)
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 50 g di latte
  • sale, pepe e basilico fresco
  • olio extra vergine di oliva

Stufate la cipolla a fuoco dolcissimo in padella con olio ed un goccino d’acqua.
Quando la vedete appassita, unite le zucchine, la melanzana, ed i peperoni tagliati a cubetti e fateli saltare 5 – 6 minuti sempre mescolando. Spegnete.
Dentro una ciotola sbattete le uova con la panna, il latte, la farina, il parmigiano, sale e pepe.
Imburrate una teglia che può andare direttamente in tavola, disponete le verdure cotte, sopra i pomodorini ed il basilico spezzato con le mani. Versate su tutto il composto di uova e spolverate con abbondante parmigiano grattugiato. Cuocete in forno a 180° per 20 – 25 minuti circa o finché non lo vedete ben dorato.
Servitelo tiepido.

Un abbraccio! :)

Clafoutis di Verdure
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                             

15 Commenti in “Clafoutis di Verdure

  • 3 luglio 2012 at 17:56
    Permalink

    Sì sì, questa è flognard non clafoutis!!! Anche se il nome non è bellissimo…..In ogni caso vale sicuramente la pena accendere il forno e cenare in giardino, zanzare permettendo…..
    Grazie Olga ( io comunque tifo per clafoutis….)

    Rispondi
    • 4 luglio 2012 at 9:27
      Permalink

      Ciao Gio! Sì io il termine flognarde non lo sopporto affatto, troppe assonanze in contrasto con la materia alimentare, per cui lo specifico sempre dentro il post 😉
      Un bacio! :)

      Rispondi
  • 4 luglio 2012 at 8:55
    Permalink

    Accendere il forno in questo periodo è da coraggiosi o incoscienti…. ma questa flognard mi ispira molto, e appena i gradi si abbasseranno leggermente te la copio di sicuro, come dice Maria Giovanna ne vale la pena, è perfetto per queste serate estive :)

    Rispondi
    • 4 luglio 2012 at 9:28
      Permalink

      Incosciente di sicuro se si tratta di me 😉
      Un abbraccio Anna!

      Rispondi
  • 4 luglio 2012 at 14:50
    Permalink

    Ma che bontà!!! La provero' a breve e poi ti diro' come è venuta!! :-)
    Barbara

    Rispondi
  • 4 luglio 2012 at 20:49
    Permalink

    devo provare a stufare le verdure direttamente nel microonde prima di completarne poi la cottura 😉
    così evito pure il calore della padella eheh, meglio di così…. è bellissimo e immagino già la bontà, grazie Olga♥

    Rispondi
  • 5 luglio 2012 at 10:58
    Permalink

    io non te ne dico 4, ti dico solo che sei sempre una musa gastro-ispiratrice! bacioni :-X
    ps. io me ne frego e il forno lo accendo lo stesso e spesso…pazienza…in cucina non ci sto, mangiamo in salotto e mi sparo addosso due ventilatori ;-))

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>