Senza glutine, senza lattosio, con mix di farine naturali senza alcun addensante; non ho ancora provato a togliere l’uovo, ma prima o poi lo farò :)

Per realizzarle ho usato la piastra elettrica apposita per cialde gelato che di tanto in tanto vendono al LIDL e non ci crederete se vi dico che l’avevo acquistata circa 7 anni fa e l’ho tirata fuori dalla scatola adesso :) alla buon’ora come è sempre per me…

cialda cono

per circa 8 – 10 pezzi

vi servono:

  • la piastra elettrica apposita per cialde gelato con in dotazione la forma a cono, che vi consentirà il facile arrotolamento. Anche se io riproverò aiutandomi con le formine in metallo a forma di cono.
  • la piastra da fuoco con le scanalature meno profonde che ci siano. Sono fatte apposta per realizzare le cialde cono sul fornello: potete vederlo QUI

e gli ingredienti:

  • 125 g di zucchero (potete anche scendere a 100)
  • 40 g di olio di semi di mais (possibilmente bio spremuto a freddo) oppure (se potete) 60 g di burro fuso
  • 1 uovo
  • 125 ml di acqua calda (di rubinetto)
  • 135 g di mix per impasti lievitati
  • 25 g di amido di mais*
  • una punta di cacao amaro* se volete la cialda più scura tipo quella del cornetto algida per intenderci

Anzitutto accendete la piastra, ungetela leggermente e fatela scaldare (con Bifinett mettete il termostato a 3)

Sbattere l’olio (o il burro fuso) con l’uovo lo zucchero e l’acqua calda, aggiungere la farina e continuare a lavorare finché il composto non è liscio.
Deve avere una consistenza fluida ma non liquida!

Se il composto fosse troppo liquido, la cialda verrebbe troppo sottile, fragilissima e si brucerebbe subito.

Passate subito alla cottura:

versate 3 cucchiai di composto al centro della piastra (così il cono viene piccolo; se, invece, lo volete da 3 – 4 gusti oppure volete realizzare delle coppette cialde,  dovete versare circa 4 – 5 cucchiai di pastella), chiudetela e abbassate il termostato a 2, cuocete per 2, 30 – 3 minuti circa.

Prendete la cialda cotta bollente e arrotolatela intorno alla forma a cono, lasciate stare 2 secondi ed è già pronta a cono indurita perfettamente.
La difficoltà sta tutta qui: siccome si irrigidisce subito si è costretti a lavorare maneggiando la cialda bollente.

Per cui se vi siete scocciati di ustionarvi potete realizzare le coppette: prendete la cialda bollente e posatela su un bicchiere capovolto mettetene un altro sopra sempre capovolto (come se voi stesse impilando i bicchieri per intenderci) in modo da bloccare la cialda tra i due bicchieri, la quale si irrigidirà nel giro di pochissimi secondi

cialda coppetta

 

Le cialde sono giustamente croccanti, assolutamente non dure, e non si ammorbidiscono, si conservano bene per una settimana circa come i biscotti: dentro una scatola di latta.

Un abbraccio!

Olga

* I prodotti contrassegnati per essere di sicuro consumo da parte di un celiaco devono riportare la spiga barrata e/o il claim “senza glutine” in etichetta o trovarsi sul prontuario dell’AIC.

Cialde Cono Gelato
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>