Per le ricette della “Banda”, oggi tocca alla nostra amica Arianna: ve la riporto così come me l’ha inviata, senza che io abbia cambiato una sola virgola.

Solo approfitto per aggiungere che se non volete dilatare troppo i tempi e quindi vi serve di cuocere in giornata la pagnotta e pur sempre nel pirex è sufficiente preparare l’impasto con una quantità di lievito di birra fresco di circa 12 g o 5 g di quello secco.


RICETTA PANE BIANCO COMUNE DI FELIX COTTO IN PENTOLA PIREX

ariannapane

Ingredienti:

  • 500 gr Mix O(lga) così costituito:
  • 280 gr Mix B Schaer oppure Nutrifree per pane
  • 120 gr Farmo Fibrepan (io l’adoro, che ci posso fare?!)
  • 100 gr Glutafin Select
  • 400 gr acqua tiepida
  • 1 o 2 gr di lievito di birra secco in polvere, per intenderci quello che trovate all’interno del pacco della farina (io ne uso pochissimo perché non tollero molto il lievito)
  • 2-3 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiaini di sale fino

Procedimento:

Far sciogliere il lievito nell’acqua tiepida mescolando (io uso bastoncino legno cinese), attendere una decina di minuti, dopodiché versare i liquidi nella ciotola dell’impastatrice (io KA). Aggiungere il mix di farine e avviare la macchina. Dopo qualche minuto che le farine si saranno ben miscelate con i liquidi, aggiungete l’olio e dopo pochi minuti il sale. Non vi preoccupate se quando mettete l’olio la macchina sembra che giri a “vuoto”. Una volta aggiunto il sale, l’impasto tornare cremoso e morbido e aderirà perfettamente al gancio dell’impastatrice. Io uso una velocità media. Dopo una decina di minuti spegnete la macchina e fate riposare l’impasto coperto con la pellicola trasparente. Le soluzioni sono diverse, dipende da quando lo impastate e quando volete cuocerlo.

Io faccio così:

Se lo impasto la sera tardi, lascio lievitare fuori frigo tutta la notte. Il mattino se devo andare in ufficio, prendo la ciotola e la metto in frigo, altrimenti lavoro l’impasto – facendo le pieghe – su un piano infarinato con farina di mais + riso e lo metto direttamente nella ciotola in pirex (con la parte delle pieghe sotto) dove faccio effettuare la seconda lievitazione. Ci sono due scuole di pensiero sulla questione ungere o meno la ciotola prima di mettere l’impasto. Io personalmente preferisco non ungere il pirex, però poi “ne pago le conseguenze” per staccare la pagnotta dalla ciotola! Ma non vi preoccupate, alla fine ci si riesce.

Il video delle pieghe è di Maria:

 

Nel caso in cui debba andare a lavorare, e questo per fortuna succede 5 giorni su 7, il pomeriggio quando torno a casa tiro fuori dal frigo la ciotola dell’impastatrice e la lascio a temperatura ambiente per un’oretta, dopodichè lavoro l’impasto – facendo le pieghe – su un piano infarinato con farina di mais + riso e lo metto direttamente nella ciotola in pirex (con la parte delle pieghe sotto) dove faccio effettuare la seconda lievitazione.

Se invece impasto il mattino, lascio lievitare fuori frigo tutto il giorno e il pomeriggio lavoro l’impasto – facendo le pieghe – su un piano infarinato con farina di mais + riso e lo metto direttamente nella ciotola in pirex (con la parte delle pieghe sotto) dove faccio effettuare la seconda lievitazione.

La seconda lievitazione deve durare finché l’impasto non si è gonfiato per bene e sembra essere soffice. Attenzione a non farlo collassare!

Modalità di cottura:

Il forno deve essere caldissimo, quindi vi consiglio di accenderlo con un certo anticipo e alla massima temperatura consentita (io 250 gradi). Calcolate che per farlo diventare caldissimo ci vogliono almeno 40 minuti.

ariannapane2

Una volta pronto il forno, prendete la ciotola in pirex e posizionatela sulla griglia del forno che avrete posizionato in basso. Primi 10 anche 15 minuti cottura alla massima temperatura, dopo passate a 190 gradi. Io dimentico sempre di guardare l’orologio (grrrrrr) e quindi ho imparato a regolarmi guardando la doratura del pane. Chi invece volesse essere preciso deve calcolare che almeno 45-50 minuti ci vogliono tutti.

ariannapane1

Buoni panini e scarpetta a tutti!

Arianna

Di farine ne ho provate tante, e continuo a comprarne di nuove, ma alla fine trovo che il Mix O è unico e dal gusto molto gradevole.


Un abbraccio a Voi ed un grazie ad Arianna!

Olga

Pane Bianco Comune di Felix Cotto In Pentola Pirex
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:         

2 Commenti in “Pane Bianco Comune di Felix Cotto In Pentola Pirex

  • 1 dicembre 2015 at 14:49
    Permalink

    Ciao,,si cuoce con il coperchio ?grazie mille

    Rispondi
    • Felix
      1 dicembre 2015 at 17:52
      Permalink

      Ciao Enrica :)
      No Arianna lo cuoce senza

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>