Un mix scovato da Lidia in un supermercato svizzero, ma il marchio è italiano ed è prodotto a Teglio (So) in Valtellina.
Lo stesso marchio produce anche la farina per pizza e quella per dolci, proveremo…
Intanto precedenza al pane.

Il mix ha una formulazione molto semplice, vicinissimo ad un mix naturale, questi gli ingredienti: farina di grano saraceno 47%, farina di riso, amido di tapioca, zucchero di canna, sale, agente lievitante: carbonato di sodio, correttore di acidità: tartrato di potassio, addensante: gomma di xantanoNotate bene che non c’è traccia di mais.

Mi devo ricordare di creare una lista di quei mix che non contengono dentro il mais, so che a molti di Voi può essere utile :)

La ricetta sul pacco indica l’aggiunta di 25 g di lievito per 250 g di farina e non è cosa che fa per me, quindi ho pensato di lavorare questo mix come faccio di solito con il mix di farine naturali: diminuisco la quantità di lievito e faccio riposare in frigorifero.

germinal

  • 250 g di farina per pane Germinal Bio
  • 200 g di acqua
  • 4 g di lievito di birra secco oppure 9/10 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di olio
  • 3 g di sale

Impastate tutti gli ingredienti con una forchetta ed una spatolina di silicone e fate riposare in frigorifero circa 12 – 14 ore (a 5°)

Riprendete l’impasto e formate i panini con le mani ben unte su una spianatoia anch’essa unta.
L’impasto non è molto elastico, per cui dovete formarli velocemente e adagiarli nello stampo.
Fate lievitare per circa 50 minuti in forno spento con la lucina accesa.

germinal1

Cuocete appoggiando lo stampo sulla pietra refrattaria ben calda: per  5 minuti a 220° e 20 minuti a 200°

Il pane ha ovviamente un sapore deciso di grano saraceno, ma la mollica è bella morbida e non gommosa, la densità è quella tipica di un panino integrale, ed è venuto leggero per via della tecnica di lievitazione :)
Da provare se vi piace moltissimo il grano saraceno 😉

Un abbraccio!

Olga

Panini Integrali con Mix per Pane Germinal Bio
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share

13 Commenti in “Panini Integrali con Mix per Pane Germinal Bio

  • 18 novembre 2015 at 14:05
    Permalink

    Ciao Olga,

    se volessi farci la pizza con questo preparato, come mi regolo? o vanno bene le stesse modalità per fare i panini?

    grazie
    Laura

    Rispondi
  • 18 novembre 2015 at 14:46
    Permalink

    Ah, ho dimenticato di dirti che io ho il mix della PIU’ BENE

    Rispondi
  • Felix
    18 novembre 2015 at 17:01
    Permalink

    Ciao Laura :) sì, regolati come per i panini. E’ lo stesso mix per cui procedi tranquillamente

    Rispondi
  • 19 novembre 2015 at 9:12
    Permalink

    Buongiorno Olga e grazie, ancora una cosa…l’impasto potrebbe stare in frigo anche per più ore rispetto a quelle indicate?grazie

    ciao

    Laura

    Rispondi
  • 23 novembre 2015 at 16:08
    Permalink

    Ciao Olga,

    ti faccio questa domanda perché per realizzare la pizza , da mangiare ad orario cena, questi tempi non mi tornano bene..

    Rispondi
  • Felix
    23 novembre 2015 at 22:14
    Permalink

    Ah sì scusa Laura, mi era sfuggito il tuo commento precedente!
    Certo che può stare più ore, trattalo come ti viene più comodo :)

    Rispondi
  • 28 novembre 2015 at 15:03
    Permalink

    come posso fare per usare questo mix con la macchina del pane? con la ricetta della scatola non lievita niente viene pesante e molliccio…. Grazie!!

    Rispondi
  • Felix
    29 novembre 2015 at 11:29
    Permalink

    Ciao Luisa :)
    Sì essendo il mix molto naturale crea qualche difficoltà in più.

    La macchina del pane non si presta con questi mix così poveri di quegli additivi che di solito sostituiscono il glutine, perché li strapazza troppo, smonta l’impasto che poi nella fase di cottura non ce la fa a riprendersi e resta basso e umido.
    Se vuoi comunque provare utilizza le dosi di farina e acqua che vedi in questa ricetta (che non è quella sulla scatola, ma formulata da me) utilizzando un programma molto breve di impasto, lievitazione e cottura, che lo strapazza molto poco: vedi se ne hai uno che dura 2 ore e mezza massimo.

    Fammi sapere se ti va :)

    Rispondi
  • 8 maggio 2018 at 15:48
    Permalink

    Buongiorno.
    Avrei bisogno di qualche indicazione.
    Mi trovo bene con la lievitazione in frigorifero, ma solitamente uso la farina x pane e pizza Molino dalla Giovanna o la nutrifree… come devo modificare la ricetta per poter utilizzare qs farine?
    Grazie mille x i preziosi consigli.
    Chiara

    Rispondi
    • Daniela
      10 maggio 2018 at 14:26
      Permalink

      Ciao Chiara, la procedura è sempre la stessa anche con diverse farine :)

      Rispondi
  • 4 aprile 2019 at 7:09
    Permalink

    Ciao, Si può congelare l’impasto lievitato?

    Rispondi
    • Felix
      24 aprile 2019 at 13:46
      Permalink

      E’ impasto delicato, meglio di no. Più opportuno cuocere subito o dare una precottura di qualche minuto nel caso di basi pizza e poi congelare

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>