Di prove ne abbiamo fatte tante con varie farine ed in varie combinazioni, questa è quella che ci è piaciuta di più per consistenza, morbidezza e lievitazione.
Come al solito: le farine non sono né dosate né scelte a caso. Potete ovviamente cambiarle, ma il risultato non sarà lo stesso: provato.

La ricetta risale allo scorso autunno, alla buon’ora finalmente la pubblico :)

Pane intero

 

©Pane per Tramezzini con LI.CO.LI©

Le dosi di questa ricetta sono adatte ad uno stampo di dimensioni: 23.5cmx12.5cmx11cm.

Lo stampo da usare è quello con il coperchio.

Ingredienti

  • 290 g di Farmo Fibrepan o  Koilia nel pacco da 1kg
  • 90 g di Agluten (pacco da 1 kg)
  • 150 g di li.co.li (presi direttamente da frigo)
  • 172 g di latte
  • 113 g di acqua
  • 38 g di burro morbido temperatura ambiente o strutto se volete
  • 5 g di zucchero
  • 5 g di sale

Nella ciotola dell’impastatrice versare le farine il li.co.li e lo zucchero, mentre il gancio gira aggiungere a filo il latte e l’acqua.
Dopo l’assorbimento totale dei liquidi aggiungere poco per volta il burro e per ultimo il sale.
Quando l’impasto è diventato omogeneo trasferirlo dalla ciotola sul tappetino di silicone imburrato e con le mani ugualmente ben imburrate procedere con la pirlatura (molto importante per regolarizzare l’impasto ed eliminare le eventuali bolle d’aria presenti all’interno).
Al termine della pirlatura posizionare l’impasto dentro lo stampo ben imburrato (per comodità potete usare anche la carta forno), coprire con la pellicola e far lievitare fino al raddoppio in inverno circa 8 ore. Tuttavia le ore di lievitazione sono indicative, sono diversi i fattori che incidono come: temperatura esterna, li.co.li più o meno attivo.

A fine lievitazione (lo vedete in foto come deve essere)

tramezzino lievitato

chiudere lo stampo con l’apposito coperchio (ugualmente ben imburrato) e infornato a caldo, 180° per 40 minuti.
A cottura ultimata togliere il pane dallo stampo e mettere su una gratella per farlo raffreddare.
Questo pane è ottimo per preparare sia le tartine da antipasto che i tramezzini.
Parola di celiaci e non :)

©Pane da Toast©

Con la stessa ricetta sostituendo il latte con acqua e il burro con olio, si ottiene un pane perfetto per fare i toast:

  • 290 g Farmo fibrepan o Koilia da 1 kg
  • 90 g di Agluten (pacco da 1 kg)
  • 150 g di li.co.li (presi direttamente da frigo)
  • 285 g di acqua
  • 10 g di olio mais
  • 5 g di zucchero
  • 8 g di sale

Il procedimento resta invariato

fetta singola

 

I tramezzini :)

Tramezzini

 

La nostra tavolata di quella sera (era una sera di dicembre pre-natalizia) a cui avevano partecipato non celiaci i quali non si erano accorti che i tramezzini erano senza glutine e non solo i tramezzini 😉

tavolata

Un abbraccio a tutti e un grazie a Daniela a cui ho fatto fare e rifare questo pane mille volte 😛

tramezzini 1Olga

Pane per Tramezzini o Toast con Li.Co.Li
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:         

11 Commenti in “Pane per Tramezzini o Toast con Li.Co.Li

  • 24 maggio 2017 at 11:09
    Permalink

    😎 Wow!
    Sembra essere una squisitezza.. Io si solo che da quando seguo i tuoi post mi sono migliorata tantissimo!:) Prima non sapevo neanche che cosa e come si facesse a panificare! Proprio ieri ho fatto la focaccia alla genovese sulla pietra e il risultato mi ha esterrefatta! Buonissima.. Con quel gustino focaccioso oleoso xD…
    Vabbè mi sono dilungata .. Il mix koilia ce l ho e volevo sapere cosa posso mettere al posto Dell agluten? C:

    Rispondi
    • Felix
      24 maggio 2017 at 14:14
      Permalink

      Ciao Giada! L’Agluten io la metto per aumentare la morbidezza e la leggerezza, se non ce l’hai è inutile cercare sostituzioni meglio usare solo la Koilia :)

      Grazie cara :)

      Rispondi
  • 24 maggio 2017 at 17:24
    Permalink

    Ciao Olga :smile:
    Volendo utilizzare la macchina del pane le dosi restano invariate? Non ho lo stampo con coperchio per cui posso ovviare con quello da plumcake??? Copro con alluminio durante la cottura? Infine volevo chiederti se posso sostituire Farmo fibrepan/Koilia con la farina Conad marchio AC … è identica nella formulazione ..ha in più solo la maltodestrina di patate…Grazie !!!
    Un grande abbraccio
    Emilia

    Rispondi
    • Felix
      24 maggio 2017 at 19:23
      Permalink

      Ciao Emilia :) senza coperchio viene la mollica più sgranata, ma sempre buono e con la Mdp non cambia nulla. Puoi usare la Conad.
      Ti abbraccio!

      Rispondi
  • 27 maggio 2017 at 11:05
    Permalink

    Fatta la prova nella Mdp, sono soddisfattissima (e finalmente il mio Li.co.li è arrivato a regime) mi farò tramezzini con qualsiasi cosa si possa “tramezzare”. Grazie come sempre.
    Ma il lievito madre secco… si potrà fare?

    Rispondi
    • Felix
      27 maggio 2017 at 12:10
      Permalink

      Ottimo Domizia! Son contenta :) Si prova con il lievito di birra secco e in linea di massima i liquidi restano gli stessi

      Rispondi
  • 27 maggio 2017 at 13:37
    Permalink

    Ehm…non mi sono spiegata bene, volevo sapere se fosse possibile fare “secco” (in senso buono) il tuo (nostro) Lievito Madre.

    Rispondi
  • 11 giugno 2017 at 16:11
    Permalink

    😉 rieccomi..
    Il lievito madre come lo sostituisco con il lievito di birra? Cé una regola ben precisa? 😮

    Rispondi
    • Felix
      18 giugno 2017 at 9:27
      Permalink

      In linea di massima devi togliere uno zero alla quantità data di lievito madre, ma qui van bene anche 10 g di lievito di birra :)

      Rispondi
  • 17 giugno 2017 at 19:46
    Permalink

    :smile: Ciao Olga!
    Per il momento non lavoro ancora con il lievito madre. Quanto lievito di borra dovrei mettere?
    C’è una regola precisa per convertire le ricette?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>