Ho sostituito l’orzo previsto in questa ricetta con uguale quantitativo di grano saraceno Dsc02286

Minestra di grano saraceno e fagioli borlotti di Saluggia

Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 3 Marzo 2008

  • 100 g di fagioli borlotti (io avevo quelli di Saluggia)
  • 1 patata
  • 150 g di grano saraceno
  • 1 foglia di alloro
  • 1 foglia di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cipolla
  • 1 aglio
  • 1 gambo di sedano
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro (o due pomodori medi)
  • 2 cucchiai di olio
  • sale e pepe

Mettere ammollo i fagioli dalla sera prima.

Cuocerli con la foglia di alloro e la patata a tocchetti, in 1 litro e mezzo d’acqua per circa 1 ora e un quarto (io ho fatto in pentola a pressione).

Cuocere in una pentola a parte il grano saraceno: in un litro di acqua per circa 25 minuti.

Quando è cotto scolatelo e mettetelo da parte.

Nel frattempo tritate la cipolla e sbucciate l’aglio: fate soffriggere entrambi a fuoco dolcissimo con i due cucchiai di olio. Aggiungete un trito fatto con il rosmarino, il sedano e la salvia e il concentrato di pomodoro.

Se necessario diluite poco con dell’acqua. Fate insaporire per circa 5 minuti e spegnete.

Scolate una parte dei fagioli e passateli al mixer.

Unite il passato ai fagioli interi, aggiungete il trito e infine il grano saraceno.

Mescolate aggiustate di sale e poco pepe.

Minestra di Grano Saraceno e Fagioli Borlotti di Saluggia
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                                     

11 Commenti in “Minestra di Grano Saraceno e Fagioli Borlotti di Saluggia

  • 3 febbraio 2011 at 6:30
    Permalink

    Olga che bella minestra, qui tira un vento glaciale……sarebbe bello questa sera, accoccolarsi sul divano e guastarsi questa buona minestra! grazie baciotto Teresa

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 7:52
    Permalink

    Ciao Felix, da quanto tempo non uso i saluggia….metterò nel mi blog anche la categoria "senza glutine", vedo che faccio spesso ricette compatibili….una bella giornata a te :-)
    Alle faccine ho rinunciato..dopo i vari flop mi arrendo 8non sarebbe da me neh;-) )

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 10:33
    Permalink

    una ricetta più buona dell'altra, però la tristezza di vivere all'estero e non trovare tutti questi buoni ingredienti.
    :(
    sostituirò, le minestre mi fanno impazzire.
    smackkk

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 13:36
    Permalink

    Sì Tinny il grano saraceno decorticato in chicchi, quello che vendono in sacchetti come i legumi, lenticchie etc…

    Grazie ragazze :-)

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 13:39
    Permalink

    Ciao Felix, ciao Cappera… comincio anch'io a muovere qualche passo nel mondo dei foodblogger. Veramente ho cominciato da qualche mese, però comincio ora ad "uscire anche allo scoperto" 😉 … mi riconoscerete? io dico di sì! 😀
    Ciao, anzi… miao!

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 14:34
    Permalink

    Qué rico!!
    Me gusta mucho el sabor del trigo sarraceno.
    Y las legumbres también.
    gracias.

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 17:10
    Permalink

    Meravigliosa… qui tira un frote vento e questa minestra è quello che vorrei per cena :)

    Rispondi
  • 3 febbraio 2011 at 21:22
    Permalink

    E' meravigliosa questa minestra, di questi tempi è l'ideale! Brava come sempre!
    Baci da Alda e Mariella

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>