E’ una torta semplice, senza latte ne burro (qui la materia grassa è data dalla elevata quantità di mandorle), velocissima con il Bimby e buonissima!

Ho scelto io che restasse bassa, perché dagli ingredienti mi sembrava una torta “umida” e quando son così è meglio che non siano troppo alte… il giorno dopo è anche più buona…
In questa versione tratta da un libro sui dolci Bimby c’è pochissima farina… esistono anche versioni con molta più farina e l’aggiunta di grassi come un olio leggero… diminuendo le mandorle ovviamente, ma ci sono tante varianti… e piano piano si provano tutte 😛
Io ho riadattato senza glutine questa ricetta
Torta di Carote
  •  300g di carote pulite e pelate
  • 200g di mandorle 
  • 200g di zucchero
  • 100g di farina senza glutine per dolci (io mix per impasti lievitati)
  • scorza di 1 /2 limone
  • 3 uova 
  • 12 g di lievito per dolci (come da prontuario Aic)
  • 1 pizzico di sale
Tritare le mandorle: 20sec vel 8
Aggiungere lo zucchero le carote a pezzi e la scorza di limone: 25sec vel 7
Unire le uova: 10sec vel 7 e poi la farina, le mandorle tritate, il sale e il lievito: 30sec vel 7.
Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata.
Cuocere in forno caldo a 175 gradi per circa 45 minuti.

Spolverizzate con zucchero a velo una volta che si fredda…E’ così buona che francamente trovo riduttivo definirla semplicemente torta di carote: è un dolce magnifico da tè delle 17.00 .

Torta di Carote
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                 

13 Commenti in “Torta di Carote

  • 11 marzo 2011 at 10:55
    Permalink

    Ciao Felix, è quasi ora di pranzo ma replicherei volentieri la colazione con una torta così, ti auguro un bel fine settimana.

    Rispondi
  • 11 marzo 2011 at 11:15
    Permalink

    Proprio la torta che piace a me!
    Ed ho delle carote che sono nel frigo…speriamo il tempo non sia troppo cattivo con me
    Grazie!

    Rispondi
  • 11 marzo 2011 at 11:49
    Permalink

    Buongiorno cara, ma che delizia che mi trovo davanti questa mattina! Bravissima, ti è venuta proprio una favola!!!
    Un bacione carissima!!!!

    Rispondi
  • 11 marzo 2011 at 12:57
    Permalink

    Buonissima in ogni occasione. Anche mia mamma la fa praticamente uguale. E' leggerissima e per niente stucchevole.

    Rispondi
  • 11 marzo 2011 at 15:27
    Permalink

    Buona la torta di carote, senza burro e senza latte, poi, è consentita anche a chi è intollerante al lattosio e a chi segue una dieta povera di grassi, è perfetta! Brava come sempre! Alda e Mariella

    Rispondi
  • 12 marzo 2011 at 11:53
    Permalink

    bellissima!! a breve la voglio fare anche io!!! grazie ed un bacione!!!

    Rispondi
  • 12 marzo 2011 at 14:34
    Permalink

    buonissima la torta di carote altro che merendine chimiche! :)
    mi piace l'aggiunta delle mandorle, un tocco da maestra! :)
    buon we!

    Rispondi
  • 13 marzo 2011 at 0:47
    Permalink

    Mi piace il sapore della carota nei dolci e questa torta è proprio appetitosa…

    Rispondi
  • 4 marzo 2014 at 0:36
    Permalink

    E dipende dalle carote suppongo, si vede che le mie erano più anemiche. Ti rispondo qui: non è normale che rimanga cruda, ma di certo si tratta di una torta umida dentro, nota bene infatti che la farina e' poca rispetto agli altri ingredienti umidi. Dovevi lasciarcela tutto il tempo necessario in forno, al limite abbassavi la temperatura. Ed avendo un certo grado di umidità e' normale che non abbia grandi lievitazioni. Si tratta di una torta particolare, non è di quelle classiche, questa e' così anche con glutine. Puoi cercarne altre però dove c'è più farina e meno carote 😉

    Rispondi
  • 4 marzo 2014 at 10:03
    Permalink

    la prossima volta ce la lascerò quei 5 minuti in più, magari abbassando un po' la temperatura… cmq forse puo' dipendere anche dalla tortiera che ho usato, che era 26 cm di diametro, quindi un po' troppo larga forse… Di che diametro deve essere la teglia ?

    Rispondi
  • 12 febbraio 2016 at 12:50
    Permalink

    bellissimo il tuo blog..e quante ricette interessanti…brava!!

    Rispondi

Rispondi a sara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>