Dopo una settimana di fermo totale mi sono riaffacciata in cucina… ho aperto il frigorifero e messo insieme quello che lì giaceva…

©Salmone, patate e carciofi al profumo di zafferano©
per due persone

  • 1 carciofo mammola
  • 1 patata media
  • 270 g di filetto di salmone (la parte della coda)
  • poco meno di mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 cipolla piccola piccola rossa
  • una puntina di zafferano (poco mi raccomando, perché non deve prevaricare su tutto il resto)
  • 1 cucchiaio di olio (io mi tengo sempre molto molto parca, ma Voi usatene anche 2 – 3 cucchiai)
  • erba cipollina fresca 

Cominciamo dalle verdure. Pulitele e tagliate il carciofo a fette non troppo sottili e le patate a cubettini.
Fate andare la cipolla tritata con l’olio e quando è appassita unite le patate, i carciofi ed un cucchiaio di acqua calda, fate rosolare e cuocere per 10 minuti, finché non vedete che le patate sono leggermente dorate.
A questo punto unite alle verdure il filetto di salmone a cui avrete tolto la pelle e sfumate con il vino bianco dentro cui avrete sciolto lo zafferano. Fate evaporare un pochino, salate, unite del pepe bianco e poi abbassate la fiamma, incoperchiate e proseguite la cottura per altri 10 – 15 minuti. Se vedete che il fondo si asciuga unite 1 cucchiaio di acqua calda.
Appena è cotto spolverate con l’erba cipollina fresca e servite.
Molto buono e anche leggero

Salmone, Patate e Carciofi al Profumo di Zafferano
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                 

8 Commenti in “Salmone, Patate e Carciofi al Profumo di Zafferano

  • 25 gennaio 2012 at 13:10
    Permalink

    Come si dice… aggiungi un posto a tavola… sto arrivando Felix!! Che buono! :)

    Rispondi
  • 25 gennaio 2012 at 13:43
    Permalink

    Ecco, proprio quello che cercavo. Sai, mihanno detto che devo cambiare stile di vita e di cucina. Questo salmone cade proprio a carciofo :)

    Rispondi
  • 25 gennaio 2012 at 22:06
    Permalink

    Ti sei ritirata su con un bel carico di omega-tre brava!riprenditi che qs virus è brutto anche nella mia fam.tutti ko!

    Rispondi
  • 26 gennaio 2012 at 1:13
    Permalink

    Come è che abbiamo le stesse cose nel frigo e a me non è venuto in mente questa goduria?

    Rispondi
  • 26 gennaio 2012 at 8:59
    Permalink

    Buongiorno ragazze :)

    @Ste: ma va là! Che tu cucini sempre cose ricercatissime!

    Un abbraccio a tutte e grazie :)

    Rispondi
  • 26 gennaio 2012 at 15:52
    Permalink

    e meno male che l'hai fatto coi i residui del frigo!! molto buono cara :-)) ti ripigliasti? spero di si :-) baciuzzi affettuosi .-XX

    Rispondi
  • 27 gennaio 2012 at 12:37
    Permalink

    Sto facendo incetta di ricette in cui compaiono i carciofi. Questa mi gusta!!! Prendo nota. Brava!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>