E oggi tocca alla versione di Maria: sono sempre le ciambelle al mosto d’uva, tipiche di Marino (Castelli Romani).
Realizzate con le farine naturalmente senza glutine :)


Ciambelle mosto maria

 

  • 250 g di mix per impasti lievitati
  • 4 – 5 g di xantano
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 5 g di lievito di birra secco+50 g di pasta di riporto (per la pasta di riporto leggete QUI. La pasta di riporto di Maria proveniva da un impasto di pane con farine dietoterapeutiche)
  • 1 pizzico di sale
  • mosto fresco q.b. per impastare

Impastate insieme tutti gli ingredienti, preferibilmente con l’uso dell’impastatrice.

Fare lievitare l’impasto fino al raddoppio e poi passarlo in frigo per circa cinque ore.
Reimpastare aggiungendo dell’uvetta ammorbidita e formare le ciambelle (io ne ho fatte sei, devono essere belle grandi).

Far lievitare ancora fino al raddopppio e infornare (in forno già caldo) a 180° per 20 minuti. Quando sono ancora calde spennellare con un composto di acqua e zucchero.


Qui trovate la versione di Daniela che è senza uova e senza pasta di riporto: Ciambelle Marinesi al Mosto d’Uva

Un abbraccio!

Olga

Ciambelle Marinesi al Mosto d’Uva di Maria
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>