Ecco la ricetta della Focaccia con il Li.Co.Li che abbiamo preparato all’Expo di Rimini.  Vedrete che ce ne sono più versioni, perché davvero l’abbiamo fatta in tutti i modi (e la facciamo ancora in tutti i modi 😛 ).
La prima in foto è quella con cui è stato testato per la prima volta il Li.Co.Li, ed è stata realizzata con le due Giovanne che di solito non si usano per questi lievitati. Era ottima, saporita e morbida, perfetta da farcire.
Da quel momento è scoppiato l’amore per il Li.C❤️.Li, lo abbiamo testato per mesi ed abbiamo deciso di proporvelo perché riteniamo che i risultati siano superiori rispetto al lievito madre classico, diversamente mai avrei pubblicato una cosa per far perdere tempo a tutti (me compresa).

Focaccia con Licoli1

  • 140 g di farina molino dalla giovanna per dolci  lievitati
  • 140 g di farina molino dalla giovanna per fritti
  • 140 glutafin
  • 80 di farmo fibrepan
  • 150 g di licoli senza glutine (cliccate e vedrete come si realizza)
  • 40 g di olio
  • 450 di acqua
  • 10 g di sale

Versare nella ciotola della impastatrice tutte le farine, aggiungere il licoli, azionare il gancio e pian piano unire l’acqua. Come vedete che l’impasto inizia ad amalgamarsi aggiungere l’olio a filo e per ultimo il sale. Lavorare bene l’impasto per almeno 5 minuti.

Fate lievitare: generalmente un licoli attivo lievita 500 g di farina in circa 8 ore.

Quando l’impasto è lievitato trasferitelo sulla teglia: rivestitela con carta da forno, ungete questa ultima e sempre con le mani ben unte stendete l’impasto allo spessore che preferite. Stendendo con le mani unte non dovreste avere bisogno di condire ulteriormente la focaccia, ma in questo fate a vostro gusto.

A questo punto avete l’opzione: o accendete il forno scaldandolo a 250° e quando è arrivato a temperatura infornate subito, quindi l’avete fatta riposare in teglia circa 30 – 40 minuti oppure la lasciate lievitare stesa ancora due ore e poi infornate sempre nel forno bollente.

Per la cottura in entrambi i casi dovete: appena infornate abbassare a 220° e cuocere sul penultimo ripiano del forno in basso per 10 minuti e poi proseguire a metà forno per altri 10- 12 minuti circa.

Se la fate lievitare ancora 2 ore stesa viene con alveolatura più regolare e uniforme. Sono valide entrambe le opzioni come vedrete nelle foto successive.

Questa che segue è una focaccia svuota sacchetti, cioè la ricetta è identica a quella sopra ma i 500 g di farina sono misti racimolati dai fondi dei sacchetti aperti

svuotasacchetti1

anche questa è lievitata due ore in teglia prima di andare in cottura

svuotasacchetti2

Questa ultima invece è la focaccia nata dall’impasto che avevamo realizzato all’Expo di Rimini il 20 novembre e che poi ho cotto a casa per esigenze logistiche e di tempi di lievitazione.

focaccia licolimix

Anche qui la ricetta è identica a quella sopra cambiano solo le farine per cui sono 500 g così suddivisi:

  • 280 g di Nutrifree
  • 140 g di Glutafin
  • 80 g di Farmo Fibrepan

Cioè il mix O(lga)/Felix :) (se cliccate QUI trovate il mix e tutte le varianti)

Questa focaccia è stata invece cotta subito dopo essere stata stesa con la sola pausa di 30 minuti nell’attesa che il forno diventasse bollente.

In poche parole: potete usare la farina che vi pare, questa ricetta funziona con tutte e non avete bisogno di modificare l’idratazione, perché anche quando l’impasto vi dovesse risultare più morbido non cambia nulla: comunque riuscirete a stenderla con le mani unte.

A breve inserisco un post riassuntivo con qualche regola sull’utilizzo in generale del licoli.

Un abbraccio!

Olga

 

 

Focaccia con Li.Co.Li Senza Glutine
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share

11 Commenti in “Focaccia con Li.Co.Li Senza Glutine

  • 30 novembre 2016 at 15:29
    Permalink

    Che meraviglia! Proverò al più presto! Grazie mille!

    Rispondi
  • 6 dicembre 2016 at 7:59
    Permalink

    Ciao Olga, ho bisogno del tuo aiuto. La maestra dell’asilo della mia bimba mi ha chiesto della farina per fare dei biscotti di pasta frolla in modo da poterli farli mangiare anche a lei, io solitamente uso il tuo mix per fare la frolla ma credo che loro vogliano qualcosa di confezionato. Quale marca posso comprare X avere dei buoni risultati? Grazie mille 😘😘

    Rispondi
    • Felix
      6 dicembre 2016 at 11:53
      Permalink

      Ciao Teresa :) a me piace molto la farina per frolla di Alimenta 2000, altrimenti la frolla viene bene anche con la farina per pane della Biaglut

      Rispondi
  • 7 dicembre 2016 at 15:29
    Permalink

    😉 c’è telepatia! È da 1 mese che ci sto riprovando con la pasta madre ma bleach.. (rinfreschi quasi quotidiani ma acida e l’evento..) ed ecco che su cook around leggo del li. co.lí. ma con glutine.. E mi dico chissà.. Ed eccoti. Dunque una sera alle 00.20 si comincia.. Con starter miele.. Ma dopo un rinfresco il terzo giorno.. 5 ore di attesa post rinfresco.. Impasto la focaccia alle 9 del mattino e.. Alle 17.30 altro che raddoppio.. Dormiva!! Capatosta l’ho stesa 2h attesa e cotta. Agli ospiti non l’ho nemmeno fatta vedere. I miei figli 3 tritatutto l’hanno mangiata ma gommose, duretta e tutto fuorché bella😠 c’è un perché oltre a quello ‘sono una frana’.. Grazie. Sabrina e Francesca

    Rispondi
    • Felix
      7 dicembre 2016 at 16:06
      Permalink

      Ciao Sabrina :) semplicemente voleva più tempo per lievitare. Purtroppo i tempi con il lievito madre diventano sempre indicativi, perché ciascuno è diverso e perché probabilmente ha bisogno ancora di qualche rinfresco per avere più forza. Non demordere perché con il lievito madre ci vuole un po’ di pazienza per imparare a conoscerlo bene.
      Ti abbraccio e grazie a te :)

      Rispondi
  • 7 dicembre 2016 at 16:58
    Permalink

    Buonisssssima!!! Ho impastato la focaccia con l’avanzo del primo rinfresco di Li.Co.Li e devo dire che è uscita
    ottima!!! Complimenti per il blog è veramente completo ed esaustivo, Ciao Luisa

    Rispondi
    • Felix
      7 dicembre 2016 at 21:52
      Permalink

      Sono contenta! Grazie a te Luisa!

      Rispondi
  • 10 giugno 2017 at 14:19
    Permalink

    Ciao Olga, ho bisogno del tuo aiuto per usare la farina revolution pizza con licoli. Sulla confezione c’è scritto 1000 farina, 580 acqua e 35 lievito. Come faccio per capire quanto licoli devo mettere? Grazie X la tua risposta. Ciao Gabriella

    Rispondi
    • Felix
      11 giugno 2017 at 1:27
      Permalink

      Aggiungi uno zero alla quantità di lievito di birra data in ricetta: 350 g quindi di licoli e porta l’acqua a circa 400 g

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>