Sono mesi (se non da più di un anno) che provo questa linea di farine.

Purtroppo qui a Roma non le trovo, per cui, di solito, aspetto di trovarmi a casa in Sicilia per comprarle e metterle in valigia :)

A parte la miscela base, la linea di farine per pane è molto varia e di solito cerca di venire incontro a tutte le esigenze (es. senza zucchero; integrali; senza lattosio; senza amido di frumento deglutinato; senza mais; etc…), alcune sono ancora novità anche per me, altre le ho provate.

Una che a me piace molto è la farina per Panrustico integrale con farina di miglio bruno e senza lattosio.

Ingredienti: amido di frumento deglutinato, amido di mais, farina di miglio bruno integrale, zucchero, fibre di Psyllium, fibre di cicoria (inulina), addensante: guar, E464, antiagglomerante: carbonato di calcio (la riconoscete come una formulazione piuttosto diffusa con l’aggiunta di farina di miglio bruno).

Questa è la mia prova con lievito madre liquido (li.co.li) e cottura nella terracotta Emile Henry

pane in cocotte

 

@Panrustico Royaline@

  • 500 g di Panrustico integrale con farina di miglio bruno Royaline 
  • 475 g di acqua
  • 50 g di li.co.li 
  • 20 g di olio
  • 12 g di sale
  • mix di semi per pane: sesamo, lino, chia

La sera prima verso circa le 21.00 impastate tutto e lasciate lievitare l’impasto in ciotola tutta la notte.
La lievitazione con le alte temperature estive e l’alta idratazione dura dalle 8 alle 10 ore.

La mattina dopo infarinate il piano di lavoro rovesciate sopra l’impasto, date una forma cilindrica e sistematelo nello stampo
unto e ben infarinato. Spennellate con acqua e olio e cospargete con i semini.
Coprite con pellicola o con il coperchio dello stampo e aspettate che arrivi ai bordi (circa 4 ore).

Cottura
Se avete lo stampo come il mio: scaldate il forno a 230° e quando arriva a temperatura infornate con il coperchio per 45 – 55 minuti circa. Solo gli ultimi 15 minuti togliete il coperchio affinché si colori bene sopra.

In uno stampo da plum cake scoperto, invece, cuocete a 200° posando la teglia sulla refrattaria bollente.

Questa è la fetta: il pane è leggerissimo, asciutto e saporito :)

pane cocotte fetta

 

Lo stampo che ho utilizzato è questo: la foto è presa dal sito della ditta francese ed il pane ivi rappresentato è con glutine

Breadtopia-Emile-Henry-Bread-Loaf-Baker

 

Un abbraccio!

Olga

Panrustico con Farina Royaline Sicilia
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share

2 Commenti in “Panrustico con Farina Royaline Sicilia

  • 13 luglio 2017 at 18:52
    Permalink

    Cara Olga
    volendo rifare questo pane spettacolare posso aggiungere alla farmo fibrepan la farina di miglio bruno? 😉
    come comporre il mix o meglio quanto di farina di miglio bruno, mantenendo inalterate le quantità di acqua e li.co.li? E’ una farina che mi piace molto e che impiego nei dolci e volevo giusto utilizzarla per fare anche il pane…grazie !!! :smile:
    Un grande ed affettuoso abbraccio
    Emilia
    ps: ho fatto e rifatto le stecche di Jim con li.co.li….è diventato il pane preferito da mio figlio :smile: …grazieee!!!

    Rispondi
    • Felix
      13 luglio 2017 at 19:12
      Permalink

      😉 cara Emilia mettine 80 – 100 g su 500 g di farina complessivi :)

      Abbraccio te e tuo figlio sempre con tanto affetto

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>